Edoardo Gori annuncia il ritiro a 34 anni

Il mediano doi mischia toscano lascerà il rugby dopo 15 anni di carriera professionistica

ProD2: due vittorie e due sconfitte per gli italiani nel primo turno del campionato

Edoardo Gori annuncia il ritiro a 34 anni (ph. Sebastiano Pessina)

A 34 anni, dopo una lunga carriera iniziata nel 2009, Edoardo “Ugo” Gori annuncia il ritiro dal rugby professionistico. Il mediano di mischia di Prato giocherà la sua ultima partita venerdì sera con il suo Colomiers,  in occasione dell’ultima giornata del ProD2, nel match casalingo con il Valence Romans.

Per il numero 9 toscano un lungo percorso durato 15 anni, iniziato in patria fra Prato e Treviso, proseguito con due coppe del mondo con la Nazionale italiana e che si concluderà in Francia, dove risiede e gioca da 5 stagioni.  Un percorso che non vedrà il suo ritorno a Prato, come i nostalgici avrebbero voluto, bensì si chiuderà con la maglia del Colomiers venerdì 17 maggio.

Leggi qua: Benetton, Zatta: “Siamo un club rispettato a livello europeo, la strada è quella giusta”

La carriera di Edoardo Gori

Classe 1990 nato in un paesino vicino Prato, il numero 9 ha iniziato a giocare a rugby nelle giovanili dei due club della sua città, il Gispi e i Cavalieri, e proprio con quest’ultimi fece il suo esordio nell’allora Super 10 nel campionato 2009/2010, mettendo a referto 9 presenze.

Nel 2010 Edoardo Gori si è trasferito a Treviso, dove ha giocato per il Benetton per ben 9 stagioni. Con la maglia dei Leoni ha totalizzato 101 presenze fra campionato e coppe europee, ed è grazie alle sue prestazioni con i veneti che il giocatore pratese conquistò anche la Nazionale.

Il debutto con gli Azzurri di Nick Mallett fu in occasione dei test autunnali, nella partita Italia-Australia giocata a Firenze. Lo stesso tecnico sudafricano convocò Edoardo Gori anche per la Coppa del Mondo del 2011, disputatasi in Nuova Zelanda.

Con l’arrivo del nuovo allenatore Jacques Brunel la musica non cambiò. Edoardo Gori fu protagonista da titolare nel Sei Nazioni 2012 e poi partecipò alla Coppa del Mondo del 2015, edizione giocata in Inghilterra. In maglia azzurra il mediano di mischia ha collezionato ben 69 presenze.

Nel 2019 il classe 1990 lasciò l’Italia e il Benetton per accasarsi in Francia, al Colomiers, squadra del Prod2. Con il club dell’Alta Garonna nel 2020 conquistò la promozione in Top14 prima che la federazione francese annullasse il campionato a causa della pandemia da Covid. Nella stagione 2023/2024 il 34enne pratese ha giocato in media circa 30′ a partita, contribuendo al mantenimento della categoria e a un onorevole nono posto in classifica.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

La statistica che spiega la grande stagione di Ross Vintcent in Premiership

Numeri da campione per il giovane numero 8 azzurro, esploso quest'anno con la maglia di Exeter

24 Maggio 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Contratto faraonico per Top14 e ProD2: Canal+ mantiene i diritti tv

Nuovo accordo fra l'emittente televisiva francese e la LNR che durerà fino al 2031

23 Maggio 2024 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

La Premiership potrebbe non chiamarsi più così

La lega inglese verso un importante processo di rebranding, a partire dal nome stesso

22 Maggio 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

ProD2, più di un milione di tifosi allo stadio nel 2023/2024

La stagione regolare ha fatto registrare numeri da record per la seconda divisione francese

21 Maggio 2024 Emisfero Nord
item-thumbnail

Premiership: Louis Lynagh in corsa per il premio Meta dell’anno

L'Azzurro in lizza per uno dei premi che verranno assegnati il 22 maggio

21 Maggio 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership, l’ultimo turno e il quadro delle semifinali

I primi verdetti della stagione del massimo campionato inglese

20 Maggio 2024 Emisfero Nord / Premiership