Premiership, Top 14, ProD2: il punto sui campionati esteri

Mancano poche giornate al termine delle principali leghe inglesi e francesi

carbonel montpellier

Campionati esteri – ph. Pascal GUYOT / AFP

Mentre lo United Rugby Championship in cui militano Zebre e Benetton si avvia a disputare gli ultimi 80 minuti di stagione regolare, è il momento di volgere lo sguardo anche agli altri principali campionati europei, in particolare francesi e inglesi.

In Premiership mancano solamente due turni alla conclusione della regular season. Il prossimo weekend si giocherà il turno numero 23, mentre si dovrà attendere il primo weekend di maggio per l’ultima giornata. In ProD2 sono già decise le 6 squadre che accedono alla fase finale, nonostante manchino ancora due giornate alla fine. In Top14 ci sono ancora 4 partite da giocare e i giochi, come sempre, sono apertissimi.

La Premiership

Attualmente la classifica è saldamente guidata dai Saracens, con 8 punti di vantaggio sui Sale Sharks. Le due squadre hanno ricoperto per gran parte della stagione le due posizioni di testa e, mentre i finalisti dello scorso anno hanno già la certezza di essere ai playoff, ai secondi basterà racimolare due punti nelle ultime due gare per avere la sicurezza di accedere alle fasi finali.

Dietro il duetto di testa ci sono i campioni in carica dei Leicester Tigers che, sulle spalle delle prestazioni di un Handré Pollard in gran forma, sono in serie positiva da 6 partite in Premiership. Cinque i punti di vantaggio sui Northamtpon Saints e sette sui London Irish, attualmente quinti classificati.

La squadra di Danilo Fischetti e Luca Morisi ha però una partita in meno dei Saints e proverà negli ultimi 160 minuti ad accedere ai playoff.

Se gli Exiles hanno le loro buone possibilità, sono appese ad un filo le speranze degli Harlequins, attualmente sesti a 7 punti dal quarto posto.

I Saints sono la squadra che ha forse più possibilità: anche se hanno una partita in più già giocata, hanno l’avversario più facile da affrontare (i Newcastle Falcons), mentre gli Irish e i Quins se la dovranno vedere contro Saracens e Leicester Tigers in una delle ultime due.

Leggi anche: Top 10: cosa decidono gli 80 minuti finali di regular season?

La ProD2

Nella seconda divisione francese i giochi della regular season sono tutto sommato fatti. Con 21 vittorie su 28 partite, 16 punti di bonus guadagnati e una differenza punti di +417 Oyonnax sta dominando la stagione in lungo e in largo ed è matematicamente certa del primo posto, grazie ai 102 punti in classifica, 23 in più della seconda.

Dal secondo al sesto posto ci sono però cinque squadre in ballo per aggiudicarsi le migliori posizioni in vista dei barrages. Grenoble, Mont-de-Marsan, Nevers, Agen e Vannes sono già sicure di accedere alle fasi finali, ma sono racchiuse in appena 3 punti in classifica.

Chi si aggiudicherà la seconda piazza (al momento Grenoble con 2 lunghezze di vantaggio su Mont-de-Marsan) potrà accedere direttamente alle semifinali dei barrages e giocherà la sfida in casa. La terza e la quarta potranno invece giocare i quarti di finale tra le mura amiche.

Il Colomiers di Edoardo Gori e Michele Campagnaro è rimasto tagliato fuori dai giochi: è attualmente ottavo con 12 punti di ritardo dalla zona playoff. Edoardo Iachizzi invece giocherà le fasi finali con Vannes, mentre il Massy di Marco Fuser è condannato matematicamente alla retrocessione.

Leggi anche: European Onrugby Ranking: Leinster sempre in testa, Munster risale la classifica

Il Top14

Ancora lunga la storia nel massimo campionato francese. Quattro turni alla fine, 320 minuti di rugby per decidere chi riuscirà ad arrivare tra le prime sei, ma anche chi riuscirà ai salvarsi dai pantani di retrocessione e playout.

Partendo dal basso, servirà un mezzo miracolo sportivo al Brive per evitare la retrocessione. La squadra di Pietro Ceccarelli si trova in questo momento a 8 punti dalla penultima e 13 dalla salvezza. Perpignan, Pau e Castres, racchiuse in 9 punti, giocano per evitare il penultimo posto attualmente occupato dai catalani.

Castres sembra in leggera ripresa: i finalisti dello scorso anno sono riusciti a strappare un risultato importantissimo a Montpellier, condannando probabilmente nel contempo Paolo Garbisi e compagni, campioni di Francia in carica, a guardare i playoff dal divano, anche se nulla è ancora deciso.

Gli heraultais hanno 8 punti di ritardo sul sesto posto, ma anche diverse altre formazioni da scavalcare, come Bayonne e Bordeaux, prime inseguitrici del Racing 92. A quota 56 punti insieme ai parigini c’è anche il Lione, mentre il Tolone ha un solo punto in più.

Leggermente più tranquillo è lo Stade Français, terzo con 60 punti e vera e propria sorpresa della stagione, mentre solo La Rochelle e Tolosa possono guardare con discreta serenità la bagarre che si sviluppa alle loro spalle.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Rhys Webb squalificato per doping

Il mediano di mischia ha ricevuto la notizia dall'Agenzia Antidoping Francese

11 Luglio 2024 Emisfero Nord
item-thumbnail

Top 14: Gianmarco Lucchesi è ufficialmente un giocatore del Tolone

Una notizia che era nell'aria, ora è arrivata la conferma dal club transalpino insieme a un video delle migliori azioni del tallonatore

2 Luglio 2024 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Scozia: il reset finanziario tramite un piano biennale

Un nuovo programma economico per consentire la crescita del rugby contenendo i costi

1 Luglio 2024 Emisfero Nord
item-thumbnail

Top 14: Tolosa campione di Francia. A Marsiglia travolto il Bordeaux 59-3, in meta anche Ange Capuozzo

Al Velodrome partita perfetta dei campioni d'Europa in carica. Nove mete, l'ultima la segna il trequarti azzurro

29 Giugno 2024 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top 14: la preview della finale tra Tolosa e Bordeaux

Sfida regale tra la corazzata campione d'Europa e la città rivale, per l'occasione in trasferta a Marsiglia

28 Giugno 2024 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top 14: le formazioni per la finale. C’è anche Ange Capuozzo

L'estremo farà parte dell'ultimo atto del Campionato Francese fra Tolosa e Bordeaux

28 Giugno 2024 Emisfero Nord / Top 14