URC, la preview di Benetton-Lions: sfida cruciale per i playoff

I biancoverdi non possono fallire l’ultima sfida in casa della regular season di URC

URC, la preview di Benetton-Lions: sfida cruciale per i playoff

Un vero e proprio periodo d’esame per il Benetton Treviso. La franchigia veneta si gioca nel giro di poche settimane qualifiche che valgono una stagione: l’accesso ai playoff di United Rugby Championship e quello ai quarti di finale di Challenge Cup.

URC, la preview di Benetton-Lions: sfida cruciale per i playoff

La sfida di oggi, sabato 25 marzo, sarà decisiva per uno di questi pass. Si tratta del match contro gli Emirates Lions, valida per le 16esima giornata di URC. Dopo la vittoria di Cardiff Rugby sulle Zebre, ad ora Benetton e Lions sono attaccate in classifica: i veneti al 10° posto, i sudafricani all’11°.

Nonostante questa vicinanza, c’è un certo distacco tra le due formazioni in termini di punti: il club di Treviso è a quota 38 punti, cinque lunghezze sopra i loro prossimi avversari e ad appena un punto dalle squadre che lo precedono, Connacht e Cardiff.

Leggi anche: URC: Zebre, che peccato! Cardiff passa 34-30 al Lanfranchi

La vittoria dei gallesi contro le Zebre per 34-30 è stata deleteria non solo per la franchigia di Parma ma anche per Benetton, che ora deve puntare a scavalcare entrambe in classifica per sperare di accedere ai playoff: ad ottenere questo pass sono solo le prime 8 squadre.

Considerando che le ultime due giornate di regular season di URC saranno particolarmente difficili, il doppio scontro con le sudafricane Sharks e Stormers in casa loro, gli uomini di Marco Bortolami dovranno puntare oggi a sfruttare al massimo il fattore campo, si giocherà infatti allo Stadio Monigo, ed ottenere il massimo contro i Lions, probabilmente il club africano più abbordabile.

Le formazioni

Coach Bortolami, per l’ultima sfida in casa della regular season di URC, ha cercato di recuperare quanti più Azzurri possibili per rinforzare la rosa in vista di questa sfida cruciale, nonostante molti di loro venissero dal duro impegno del Sei Nazioni.

Tanti comporranno il pacchetto degli avanti: ecco il pilone Ferrari, in coppia con Tetaz, ad affiancare il tallonatore Maile; in seconda linea la coppia Niccolò Cannone e Favretto, seguita da una terza ancora tutta di italiani con Pettinelli, Zuliani e Lorenzo Cannone.

Capitan Duvenage, numero 9, sarà affiancato in mediana da Umaga. Tra i trequarti trova posto da titolare l’estremo Minozzi, a completare il triangolo allargato con le ali Watson e Ratave. Come coppia di centri partiranno dal primo minuto Drago e Riera.

In panchina Bortolami ha scelto di tenersi a disposizione 5 avanti: Bernasconi, Gallo e Pasquali per dare cambio alla prima linea, poi Ruzza assieme a Time-Stowers. Pronti a subentrare anche 3 trequarti: Alessandro Garbisi, Da Re e Zanon.

Leggi anche: URC: la formazione del Benetton Rugby per il match con i Lions

Dall’altra parte del campo gli Emirates Lions schierano alcuni giocatori da tenere particolarmente d’occhio: in terza linea spiccano Tshituka e Horn, mentre nel triangolo allargato cercherà di rendersi pericoloso Edwill van der Merwe.

La compagine sudafricana ha avuto un avvio di URC particolarmente esplosivo, per poi rientrare nei ranghi anche a causa del calo di forma di alcuni giocatori e infortuni: contro Benetton non saranno presenti infatti due promesse dei Lions, Henco van Wyk e Jordan Hendrikse.

Di conseguenza i padroni di casa dovranno stare attenti a non farsi cogliere impreparati nella prima parte di partita: la sfida di Monigo è un po’ l’ultima spiaggia per i Lions, che andranno in cerca del colpaccio. Se ciò non dovesse accadere, alla lunga la maggiore qualità della squadra di Bortolami, anche dalla panchina, dovrebbe venire fuori e farsi sentire.

Calcio d’inizio previsto alle ore 14:00, con diretta tv su Eurosport 2 e streaming su Discovery+ e eurosport.it/Watch

Benetton Rugby: 15 Matteo Minozzi, 14 Onisi Ratave, 13 Joaquin Riera, 12 Filippo Drago, 11 Marcus Watson, 10 Jacob Umaga, 9 Dewaldt Duvenage (C), 8 Lorenzo Cannone, 7 Manuel Zuliani, 6 Giovanni Pettinelli, 5 Riccardo Favretto, 4 Niccolò Cannone, 3 Simone Ferrari, 2 Siua Maile, 1 Nahuel Tetaz
A disposizione: 16 Bautista Bernasconi, 17 Thomas Gallo, 18 Tiziano Pasquali, 19 Federico Ruzza, 20 Henry Time-Stowers, 21 Alessandro Garbisi, 22 Giacomo Da Re, 23 Marco Zanon

Emirates Lions: 15 Quan Horn, 14 Rabz Maxwane, 13 Manuel Rass, 12 Marius Louw (C), 11 Edwill van der Merwe, 10 Gianni Lombard, 9 Sanele Nohamba, 8 Francke Horn, 7 Ruan Venter, 6 Emmanuel Tshituka, 5 Ruben Schoeman, 4 Willem Alberts, 3 Asenathi Ntlabakanye, 2 PJ Botha, 1 JP Smith
A disposizione: 16 Morne Brandon, 17 Rhynardt Rijnsburger, 18 Ruan Dreyer, 19 Reinhard Nothnagel, 20 Travis Gordon, 21 Morne van den Berg, 22 Rynhardt Jonker, 23 Andries Coetzee

Matteo Salmoiraghi

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Benetton Rugby: Tommaso Menoncello rinnova il suo contratto con i Leoni

Il trequarti continuerà a fare parte del roster biancoverde

item-thumbnail

Benetton Rugby: Lazzaroni e Zani entreranno nello staff dei Leoni

Due nuovi capitoli ovali per gli uomini che hanno chiuso la loro carriera da giocatori

item-thumbnail

URC Awards: il Benetton Rugby è il club più innovativo della stagione 2023/24

Il club biancoverde è stato premiato per gli ottimi risultati raggiunti fuori dal campo

item-thumbnail

Marco Bortolami racconta i rapporti con Quesada, il mercato del Benetton e la difficoltà di “tagliare” i giocatori

Il tecnico dei biancoverdi nella seconda parte dell'intervista rilasciata a OnRugby: "Lasciar andare via o tagliare dei ragazzi che stimi è dolorissim...

item-thumbnail

Bortolami: “Benetton, stagione da 8. Il successo più bello è la crescita di Izekor, Spagnolo, Marin e gli altri”

Nella prima parte della lunga intervista rilasciata a OnRugby il tecnico traccia un bilancio della stagione: "I Bulls ci hanno fatto i complimenti. La...