Zebre Rugby: Johan Meyer lascia ufficialmente la franchigia ducale

Lo sfortunato terza linea non è ancora riuscito a riprendersi dal grave infortunio al ginocchio

Zebre: il bollettino medico su Johan Meyer

Zebre Rugby: Johan Meyer lascia ufficialmente la franchigia ducale

Per due grandi veterani che hanno rinnovato, come Luca Bigi e Tommaso Boni, dall’altra parte le Zebre Rugby devono salutarne un altro. Si tratta di Johan Meyer che, a partire dalla prossima stagione sportiva, non farà più parte della rosa del club emiliano.

Zebre Rugby: Johan Meyer lascia ufficialmente la franchigia ducale

Il terza linea originario di Port Elizabeth in Sudafrica è entrato nell’organico della franchigia ducale ben otto stagioni fa, arrivando a collezionare 100 presenze con la maglia gialloblù condite da 18 mete segnate.

Sfortuna ha voluto che, poco dopo essere diventato il decimo centurione nella storia delle Zebre nel maggio 2021, Meyer si infortunasse gravemente al ginocchio sinistro. Ciò l’ha costretto a stare lontano dal campo ancora oggi, sia con la maglia del club emiliano, sia con la maglia della Nazionale, di cui aveva collezionato 14 caps.

Per ringraziarlo di quanto ha fatto per le Zebre e per l’Italia, oltre che per augurargli il meglio in futuro, il flanker verrà omaggiato al Lanfranchi in occasione della sfida di domani, venerdì 24 marzo, di United Rugby Championship contro Cardiff.

Leggi anche: URC: la formazione delle Zebre per la partita contro Cardiff

“Johan Meyer è stato uno dei giocatori più importanti della storia delle Zebre, un esempio di impegno e dedizione, ma soprattutto un atleta di livello internazionale, di grande classe e di enorme intelligenza rugbistica. Ci è mancato negli ultimi due anni e la differenza si è vista”, ha dichiarato l’amministratore unico delle Zebre Parma, Michele Dalai.

“La sua grinta e la sua competenza sul campo sarebbero state molto importanti anche per i compagni più giovani. Lo abbiamo perso per un grave infortunio e sarebbe stato bello poterlo salutare dopo un’altra sua grande partita con la maglia delle Zebre. Lo faremo invece questo venerdì e lo abbracciamo tutti per essere stato impeccabile dall’inizio alla fine del suo percorso col Club”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Zebre, parla Roselli: “Tra cambiamenti e precarietà non è stato facile, eppure sta nascendo un’eccellenza”

Il tecnico romano saluta la franchigia emiliana, con cui ha collaborato complessivamente per 6 stagioni

item-thumbnail

URC: le Zebre imbrigliano a lungo Glasgow, poi nel finale passano gli scozzesi

La franchigia ducale gioca una partita di spessore, ma non basta per ottenere la vittoria in trasferta

item-thumbnail

URC: Zebre, ultimo atto. A Glasgow per finire con orgoglio

La preview della gara che chiude la stagione della franchigia di Parma

item-thumbnail

Le ultime Zebre della stagione: la formazione per Glasgow

Luca Morisi capitano per l'ultima della gestione Roselli

item-thumbnail

Zebre Parma: bollettino ufficiale su Lorenzo Pani

Il trequarti sarà costretto a stare fuori molto a lungo

item-thumbnail

URC: gli highlights di Zebre-Scarlets

Tutte le azioni principali della sfida del diciassettesimo turno