Francia, Anthony Jelonch rischia di saltare la Rugby World Cup

Il terza linea si è rotto il legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro domenica contro la Scozia

Anthony Jelonch – ph. Sebastiano Pessina

Anthony Jelonch, terza linea della Francia uscito al 25′ dello scontro di Parigi con la Scozia, dovrà dire addio non solo al resto del Sei Nazioni 2023, ma con ogni probabilità anche alla possibilità di rappresentare il proprio paese alla Rugby World Cup casalinga del prossimo autunno.

Secondo quanto dichiarato dal capo allenatore Fabien Galthié, il giocatore si è rotto il legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Uno degli infortuni più gravi, che richiede un minimo di sei mesi per il recupero dopo l’operazione ma che spesso, invece, esige uno stop più prolungato.

Jelonch, 26 anni, gioca attualmente nel Tolosa, squadra a cui è passato nella scorsa stagione dopo aver a lungo militato nel Castres. Punto fisso della nazionale francese, è stato uno dei migliori di questa prima parte di Sei Nazioni.

Leggi anche: Sei Nazioni 2023, gli ascolti TV di Italia-Irlanda

La Francia lo ha sostituito nel corso della gara con François Cros, candidato a partire titolare nelle prossime gare al suo posto. Greg Alldritt, il numero 8, era stato sostituito ad inizio partita dopo il cartellino rosso a Mohamed Haouas per far entrare un nuovo pilone, Charles Ollivon ha giocato un’ottima gara mentre Sekou Macalou non è entrato in campo.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

L’inglese Henry Pollock eletto Miglior giocatore del Sei Nazioni U20

Il terza linea inglese è un giovane di grande prospettiva

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Inghilterra ancora rullo compressore, l’Irlanda si rialza

Red Roses mai in difficoltà contro la Scozia malgrado un altro cartellino rosso, il Galles cade a Cork

14 Aprile 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Due Azzurri nel XV ideale del Sei Nazioni 2024

Reso noto il Team of the Championship, dove l'Irlanda la fa da padrona e l'Italia ha più giocatori dell'Inghilterra

item-thumbnail

Scozia: fiducia in Gregor Townsend, nonostante tutto

Il capo allenatore rimane al suo posto, ma la federazione ha fatto intendere di non essere troppo soddisfatta dell'ultimo Sei Nazioni