Gli ascolti tv di Inghilterra-Italia e delle altre partite del Sei Nazioni

Il match ha fatto registrare un aumento del 23% rispetto alla sfida dello scorso anno, pur calando leggermente rispetto a Italia-Francia

Gli ascolti tv di Inghilterra-Italia e delle altre partite del Sei Nazioni (ph. Sebastiano Pessina)

Gli ascolti tv di Inghilterra-Italia e delle altre partite del Sei Nazioni (ph. Sebastiano Pessina)

Il secondo match dell’Italia al Sei Nazioni 2023, che ha visto gli azzurri affrontare l’Inghilterra a Twickenham uscendone sconfitti per 31-14, ha dato una buona continuità non solo alla prestazione offerta in campo – nonostante gli errori del primo tempo – ma anche al proprio seguito televisivo. Il match degli azzurri è stato come sempre trasmesso in diretta da Sky Sport (e in streaming su NOW) e in chiaro gratuitamente su Tv8.

Sei Nazioni 2023: gli ascolti di Inghilterra-Italia

Tra Sky Sport Uno e Tv8, Inghilterra-Italia è stata seguita da una media di 414.000 spettatori, con il 3.1% di share e 1.750.000 di contatti unici. Se da un lato c’è stato un leggero calo rispetto a Italia-Francia di domenica scorsa (anche se in realtà lo share non è calato particolarmente, segno che c’erano semplicemente meno persone davanti alla tv in generale) dall’altro il match ha fatto registrare un aumento del 23% rispetto a Italia-Inghilterra dello scorso anno.

Leggi anche: Italia-Francia: ottimi ascolti tv per la prima partita del Sei Nazioni 2023

La trasmissione in chiaro su Tv8 ha fatto registrare 330.000 spettatori medi con il 2.6% di share, mentre la media per il prepartita è stata di 123.000 spettatori, a cui si sommano altri 13.000 su Sky Sport Uno.

La partita di venerdì sera tra Inghilterra e Italia under 20 ha fatto invece registrare circa 19.000 spettatori medi, sulla falsariga della prima giornata.

Sei Nazioni 2023: gli ascolti delle altre partite

La sfida tra Irlanda e Francia di sabato 11 febbraio, che valeva una fetta importante di Sei Nazioni, è stata seguita da una media di 50.000 spettatori su Sky Sport Arena, mentre Scozia-Galles è stata trasmessa su Sky Sport Uno con una media di 44.000 spettatori.

Il Sei Nazioni osserverà una settimana di riposo, e poi riprenderà il 25 febbraio proprio con Italia-Irlanda, alle 15.15 sempre su Sky Sport e Tv8.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Il XV ideale del Sei Nazioni 2023 secondo OnRugby

Formazione dominata dai giocatori irlandesi che hanno conquistato il Grande Slam

item-thumbnail

Inghilterra: niente squalifica per Freddie Steward

L'estremo inglese non sarà sanzionato ulteriormente dopo l'espulsione rimediata nel match con l'Irlanda

item-thumbnail

Inghilterra, Eddie Jones: “La selezione di Marcus Smith è sempre una scelta politica”

Per il coach australiano c'è una teoria sorprendente dietro la telenovela Smith-Farrell

item-thumbnail

Sei Nazioni 2023: i nominati per il premio di “Player of the Championship”

Una sestina di giocatori: tre irlandesi e tre francesi

item-thumbnail

L’arbitro Jaco Peyper sotto accusa per il rosso a Steward in Irlanda-Inghilterra

Fioccano le polemiche degli opinionisti ed ex giocatori inglesi dopo l'espulsione decisa dall'arbitro sudafricano nell'ultimo match del Sei Nazioni