Tommaso Menoncello racconta la meta-capolavoro segnata in Benetton-Stade Francais

Il centro biancoverde in conferenza stampa: “Tutto è nato da una chiamata tra me e Brex”

Tommaso Menoncello racconta la meta-capolavoro segnata in Benetton-Stade Francais - ph. Benetton Rugby

Tommaso Menoncello racconta la meta-capolavoro segnata in Benetton-Stade Francais – ph. Benetton Rugby

Tommaso Menoncello è stato tra i protagonisti del successo del Benetton sullo Stade Francais, che è valso il secondo posto nel girone di Challenge Cup e la possibilità di giocare gli ottavi di finale a Monigo. Il centro dei biancoverdi e della Nazionale è stato protagonista anche di una meta strepitosa, segnata al 59′: su passaggio di Brex, Menoncello ha trovato uno sprint incredibile da metà campo, bruciando tutti gli avversari che hanno provato a fermarlo e volando in meta per il controsorpasso dei Leoni, che poi hanno vinto 35-32.

Lo stesso Menoncello ha raccontato la giocata in conferenza stampa: “La meta è nata da una chiamata tra me e Nacho (Brex, ndr). Avevamo visto che loro difendevano sempre con un avversario che saliva ‘sparato’ verso di noi. Negli spogliatoi ci siamo parlati e abbiamo deciso che alla prossima occasione avremmo attaccato in quel modo. Ho preso il buco, ho iniziato a correre e… non mi ha preso più nessuno (ride, ndr)”.

Leggi anche: Benetton, Bortolami: “Abbiamo giocato da grande squadra, ci stiamo abituando a vincere”

Per Menoncello un momento di grandissima forma, dopo dei mesi non facili a causa di alcuni problemi fisici: “L’inizio di stagione non è stato facile per me, ma adesso sono in forma e pronto per fare bene anche in Nazionale. In settimana ci eravamo detti che dovevamo fare una grande prova anche in onore della giornata di festa che sarebbe stata e di tutti i veterani che sarebbero stati qui a vederci. È stato un grande onore vincere e segnare questa meta, c’è tantissima soddisfazione per il successo”.

“I giocatori che resteranno a Treviso sanno benissimo cosa fare, hanno grande qualità e faranno bene contro Munster” ha poi concluso il centro.

Guarda ancheGli highlights di Benetton-Stade Français

Sono arrivati i complimenti anche da parte del suo coach, Marco Bortolami: “Tommy ha fatto una super meta e ha grandi qualità atletiche, ma non bisogna dimenticare anche la sua prestazione difensiva. È stato ordinato, ha lavorato senza palla ed è stato nella giusta posizione”.

Il video della splendida meta di Tommaso Menoncello

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da EPCR Challenge Cup (@epcr_challengecup)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Benetton Rugby e Matteo Minozzi ai saluti: risolto consesualmente il contratto

Per l'ex estremo dei Wasps e della Nazionale si prospetta un futuro al di fuori del rugby

item-thumbnail

Benetton Rugby, Eli Snyman: “Ottimo inizio di stagione, ora vogliamo mantenere compattezza in ogni partita”.

Per il seconda linea la sconfitta di Dublino è già in archivio e il focus passa al prossimo match con Glasgow

item-thumbnail

Benetton: un rinnovo importante in prima linea

Uno dei più forti piloni del panorama internazionale vestirà ancora la maglia biancoverde

item-thumbnail

Benetton, Ignacio Mendy: “Con Leinster abbiamo lottato, sul risultato finale pesa anche la pioggia”

L'ala biancoverde ha analizzato che cosa è andato storto nel secondo tempo di Dublino

item-thumbnail

URC: svelata la formazione del Benetton Rugby per la sfida con il Leinster

Lo staff biancoverde schiera una squadra solida nonostante le assenze

item-thumbnail

Benetton Rugby: il bollettino medico su Marco Lazzaroni

L'avanti dei biancoverdi osserverà un lungo stop