Joe Marler ne combina un’altra e fa impazzire di rabbia Jake Heenan di Bristol

Rischio citazione e squalifica per il fumantino pilone inglese? Possibile dopo l’ultima “chiaccherata” di troppo

Joe Marler - Inghilterra

Joe Marler ne combina un’altra e fa impazzire di rabbia Jake Heenan di Bristol – Inghilterra ph. Sebastiano Pessina

Dalla sua Joe Marler non ha certo una fedina penale pulita e sembra che il 32enne possa rischiare una nuova citazione dopo l’ultimo match di Premiership tra i suoi Harlequins e i Bristol Bears. Dopo la squalifica del 2016 per aver chiamato “Gispy boy” il gallese Samson Lee, dopo le 10 settimane di stop per avere afferrato Alun Wyn Jones per i “gioielli di famiglia”, questa volta la sua vittima è stato il terza linea dei Bears Jake Heenan.

Leggi anche: Joe Marler in un esilerante spot con gli orascchiotti per pubblicizzare proprio la sfida con Bristol

Durante il match di Premiership le squadre si stavano preparando per una mischia ordinata, quando dopo qualche parola tra i due pack Heenan è partito come una furia verso Marler scatenando un putiferio. L’arbitro Karl Dickson ha poi penalizzato il giocatore di Bristol, neozelandese di nascita, e dalle testimonianze sembra che Marler abbia detto qualcosa di non proprio elegante sulla mamma di Heenan. Dal microfono dell’arbitro si è poi sentito quest’ultimo dire: “Karl, Karl (Dickson ndr) mia madre è in ospedale”.

Leggi anche: Premiership, risultati, classifica e calendario del torneo

Il direttore di gara gli ha risposto che non aveva sentito le parole a lui rivolte, vedendosi poi costretto a penalizzarlo per la reazione. Nette e forti le reazioni da parte dei Bears, con l’allenatore Pat Lam che ha spiegato: “L’ho portato io dalla Nuova Zelanda all’emisfero nord, è come un figlio per me e non l’ho mai visto così arrabbiato”. Anche capitan Steven Luatua si è schierato a favore del compagno avviando una serie di tweet nei quali ha coinvolto lo stesso Marler, che ha ammesso di dovere delle scuse a Heenan ammettendo l’errore e offrendosi di pagare una pinta di birra nel nuovo anno.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Leggi anche la nostra guida alle regole del rugby, per studiare/ripassare o imparare il regolamento ovale e tutte le sue sfaccettature.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Danny Cipriani: “Potrei non giocare più, ma intanto mi alleno con Jonny Wilkinson”

L'apertura inglese è senza squadra, al di là della parentesi Barbarians, ma non ha ancora mollato: "Posso ancora giocare ad alti livelli"

27 Gennaio 2023 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: Mike Brown pronto a tornare con i Leicester Tigers

L'estremo si sta allenando con i campioni d'Inghilterra, non gioca dallo scorso marzo

25 Gennaio 2023 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Danny Care: “Conor O’Shea è stato come un secondo padre per me”

Il mediano di mischia degli Harlequins, insieme ad Ugo Monye, ha ricordato il particolare rapporto che li legava al loro ex tecnico

23 Gennaio 2023 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Inghilterra: la RFU fa chiarezza sui placcaggi bassi in mezzo alle critiche di club e giocatori

Le linee guida della RFU non piacciano ai giocatori dilettanti, ma anche ad illustri protagonisti della scena internazionale

21 Gennaio 2023 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Inghilterra: le nuove regole sui placcaggi dalla prossima stagione

Tutto il rugby giovanile e comunitario (dalla National One in giù) seguirà le nuove linee guida della RFU

20 Gennaio 2023 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Secondo un rapporto parlamentare le finanze della Premiership sono insostenibili

Il grido di allarme arriva direttamente dalle istituzioni politiche inglesi

17 Gennaio 2023 News