Premiership: Riccioni contro Fischetti, ecco com’è andata

I London Irish la spuntano sui Saracens al termine di una partita con due cartellini rossi e due gialli

Marco Riccioni – ph. Saracens

Era la gara tra due degli Azzurri d’Inghilterra, due delle prime linee della nazionale italiana: Marco Riccioni contro Danilo Fischetti, Sarancens contro London Irish in quel di Reading, casa del pilone ex Zebre.

E’ finita 29-20 per gli Exiles, capaci di centrare la terza vittoria stagionale, ma soprattutto di infliggere la prima sconfitta nella Premiership di quest’anno alla capolista.

Partita che ha visto due cartellini rossi comminati dall’arbitro ai danni di Adam Coleman e Ben Earl a distanza di 15′ all’interno della prima frazione di gioco. I London Irish hanno segnato in apertura con la loro stella, l’ala Ollie Hassel-Collins e hanno poi consolidato con i punti al piede di Paddy Jackson, mentre i Saracens sono risultati sin dal primo momento poco in palla, incapaci di mordere come al solito.

Leggi anche: Francia: lunga squalifica per Thomas Ramos di Tolosa

Durante il periodo di inferiorità numerica, dopo il rosso a Coleman al quarto d’ora, i padroni di casa hanno addirittura esteso la loro leadership fino al 13-3 e poi al 16-3 dopo l’espulsione di Earl. I Saracens l’hanno riaperta con l’ultima azione del primo tempo, ma la meta da pick and go di Kapeli Pifeleti si è trasformata in una zuffa iniziata dallo stesso tallonatore, che ha portato l’arbitro a decidere di assegnare un calcio di punizione da metà campo agli Irish al riprendere delle operazioni. Si è quindi andati al riposo sul 19-10.

La rincorsa degli ospiti è apparsa farsi concreta a inizio ripresa con la meta dell’immarcescibile Sean Maitland, ma la rimonta non si è mai completata, neanche quando i London Irish sono rimasti in 12 contro 14 per due cartellini gialli sostanzialmente contemporanei.

A due minuti dal termine, tornati in parità numerica, i London Irish hanno segnato la meta che ha chiuso l’incontro contrattaccando alla grande da un pallone rubato in rimessa laterale a centrocampo.

Tra i due piloni italiani, dunque, gioisce Fischetti, anche se la prestazione migliore dei due l’ha probabilmente offerta Riccioni. Il pilone dei Saracens è partito titolare ed è rimasto in campo 51′, dandosi da fare soprattutto nelle situazioni difensive. Fischetti è invece entrato al 46′, si è reso protagonista di una buona carica palla in mano ma è stato messo in difficoltà in mischia chiusa dal suo ex compagno Eduardo Bello, entrato al posto di Riccioni per i Saracens.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Harlequins: dopo Lynagh un altro possibile addio. La società corre ai ripari con un Nazionale inglese

Il club londinese, dopo Lynagh, potrebbe perdere un'altra grande stella

14 Febbraio 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Quattro club di Premiership sono finiti nell’orbita di interesse dell’Arabia Saudita

Molti rumors della stampa inglese parlano di trattative ben avviate

1 Febbraio 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Partita senza senso in Inghilterra: Bristol-Bath finisce 57-44, gli highlights

8 mete a 6 e 2 cartellini per parte ad Ashton Gate, in quella che potrebbe essere una delle partite dell'anno

28 Gennaio 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Louis Rees Zammit non è solo, un altro giocatore inglese verso la NFL

La lega americana sempre più attrattiva per i giocatori di rugby

20 Gennaio 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

2024: Fuga dalla Premiership? Giocatori stretti tra l’incertezza attuale e i tentativi di rilancio

Le voci di possibili esodi di tante star del campionato inglese alimenta il dibattito: perché tanti andrebbero via dall'Inghilterra? Come limitarlo?

8 Gennaio 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Il nuovo record di placcaggi per una partita di Premiership

Guy Pepper, flanker dei Newcastle Falcons, lo ha stabilito nel match del weekend contro i Saracens

3 Gennaio 2024 Emisfero Nord / Premiership