Il piedino fatato di Jamie George

Un apostrofo di classe fra le parole ‘vittoria’ e ‘dei Saracens’

Jamie George – ph. OnRugby

Per sapere che Jamie George è un giocatore dagli innumerevoli talenti, basta aver visto un po’ di rugby internazionale e non nel corso degli ultimi 12 anni, ovvero il lasso di tempo nel quale il tallonatore dei Saracens e dell’Inghilterra è stato sul palcoscenico dello sport professionistico.

Giocatore dal fisico più somigliante alle prime linee di trent’anni or sono piuttosto che agli scultorei virgulti d’oggi, George non è solo un tallonatore di livello stellare, con oltre 70 caps in nazionale inglese e la maglia dei British & Irish Lions ripiegata nel cassetto, ma un talento a tutto tondo, con uno standard di abilità sopra la media.

Vederlo calciare, gesto atipico per un numero 2, non è una novità. Lo è il fatto che il suo grubber in Lione-Saracens dello scorso sabato abbia prodotto la meta decisiva dell’incontro, vinta in trasferta dagli inglesi.

Una gara che sembrava essersi messa nel migliore dei modi per George e compagni dopo il 15-0 di parziale con il quale hanno iniziato l’incontro. I padroni di casa francesi, però, sono stati capaci di rientrare nel match con grande testardaggine, fino a passare anche avanti nel punteggio ad inizio ripresa (17-15).

Proprio in questa situazione di massima tensione, con la partita sul filo e durante un’azione di gioco rotto interminabile, Alex Lozowski ha trovato un pertugio nella difesa francese all’altezza dei propri 22 metri e ha scaricato per Jamie George. Questi, sapendo di non avere la falcata per battere gli avversari in velocità, ha alzato la testa, giudicato la situazione e piazzato un calcio lungo di destro sul quale rimbalzo sono arrivate con netto vantaggio sugli avversari le gambe di Sean Maitland.

Di seguito, gli highlights completi della partita.

 

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Leggi anche la nostra guida alle regole del rugby, per studiare/ripassare o imparare il regolamento ovale e tutte le sue sfaccettature.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Sei Nazioni 2023: gli highlights di Italia-Francia

Sei mete nel match vinto dai francesi all'Olimpico. Gli ospiti aprono con Flament, Ramos e Dumortier, l'Italia ricuce con Capuozzo

6 Febbraio 2023 Foto e video
item-thumbnail

Carbonara, soprannomi, Roma e Firenze: il divertente confronto fra Cannone e Ceccarelli

I due avanti sono stati protagonisti del primo episodio di "#ViviOgniMomento insieme agli Azzurri"

5 Febbraio 2023 Foto e video
item-thumbnail

Sei Nazioni 2023: gli highlights della vittoria della Scozia sull’Inghilterra

Le fasi salienti del match che ha consegnato la Calcutta Cup agli Highlanders per la terza volta consecutiva

5 Febbraio 2023 Foto e video
item-thumbnail

Sei Nazioni 2023: gli highlights di Galles-Irlanda

Mete e fasi salienti della vittoria con bonus dell'Irlanda a Cardiff

4 Febbraio 2023 Foto e video
item-thumbnail

Il devastante slalom in meta di Duhan van der Merwe in Inghilterra-Scozia

Il tre quarti ala si è reso protagonista di una marcatura che si candida già ad essere tra le più spettacolari del Sei nazioni 2023

4 Febbraio 2023 Foto e video
item-thumbnail

La meta di Tommaso Allan nel fine settimana precedente all’inizio del Sei Nazioni 2023

Il mediano d'apertura è pronto a vivere il torneo con la maglia dell'Italia

30 Gennaio 2023 Foto e video