Autumn Nations Series: il calendario dei test match di novembre 2022

Il calendario completo delle gare dei test di novembre delle squadre di Tier 1

Autumn -Nations Series

Autumn Nations Series 2022  il calendari dei test match di novembre

Novembre 2022: tornano le Autumn Nations Series, ovvero i test match in Europa che vedono protagoniste le squadre di Tier 1.

Le potenze dell’Emisfero Sud sbarcano nel Vecchio Continente: l’Australia giocherà ben 5 partite contro Scozia, Francia, Italia, Irlanda e Galles; gli All Blacks affrontano Galles, Scozia e Inghilterra; il Sudafrica campione del mondo se la vedrà con Irlanda, Francia, Italia e Inghilterra; l’Argentina sfida Inghilterra, Galles e Scozia.

In più, anche Giappone, Samoa e Georgia saranno protagoniste di alcune apparizioni all’interno degli eventi targati Autumn Nations Series, oltre a giocare una serie di test match ufficiali al di fuori della programmazione per le squadre di Tier 1.

Leggi anche: Test Match Novembre 2022: programma e orari delle partite che verranno trasmesse in diretta tv e streaming

La finestra internazionale, che in realtà si apre già sabato 29 ottobre con Scozia-Australia durerà 5 settimane con sabati ricchissimi di match – 5 per fine settimana nei 3 weekend centrali – in cui sono compresi i tre test della Nazionale Italiana che giocherà a Padova (con Samoa), Firenze (con Australia) e Genova (con Sudafrica) con calcio d’inizio fissato alle ore 14.00.

Leggi anche: Nazionale italiana rugby: al via la vendita dei biglietti per le sfide a Samoa, Australia e Sudafrica

Il calendario completo dei Test Match delle Autumn Nations Series 2022

Sabato 29 ottobre

ore 18:30 – Scozia-Australia, Murrayfield – Edimburgo

Sabato 5 novembre

ore 13:00 – Scozia-Fiji, Murrayfield – Edimburgo

ore 14:00 – Italia-Samoa, Stadio Plebiscito – Padova

ore 16:15 – Galles-Nuova Zelanda, Principality Stadium – Cardiff

ore 18:30 – Irlanda-Sudafrica, Aviva Stadium – Dublino

ore 21:00 – Francia-Australia, Stade de France – Parigi

Domenica 6 novembre

ore 15:15 – Inghilterra-Argentina, Twickenham Stadium – Londra

Sabato 12 novembre

ore 14:00 – Irlanda-Fiji, Aviva Stadium – Dublino

ore 14:00 – Italia-Australia, Stadio A. Franchi – Firenze

ore 16:15 – Inghilterra-Giappone, Twickenham Stadium – Londra

ore 18:30 – Galles-Argentina, Principality Stadium – Cardiff

ore 21:00 – Francia-Sudafrica, Stade Velodrome – Marsiglia

Domenica 13 novembre

ore 14:15 – Scozia-Nuova Zelanda, Murrayfield – Edimburgo

Sabato 19 novembre

ore 14:00 – Galles-Georgia, Principality Stadium – Cardiff

ore 14:00 – Italia-Sudafrica, Stadio L. Ferraris – Genova

ore 15:15 – Scozia-Argentina, Murrayfield – Edimburgo

ore 18:30 – Inghilterra-Nuova Zelanda, Twickenham Stadium – Londra

ore 21:00 – Irlanda-Australia, Aviva Stadium – Dublino

Domenica 20 novembre

ore 14:00 – Francia-Giappone, Stadium de Toulouse – Tolosa

Sabato 26 novembre

ore 16:15 – Galles-Australia, Principality Stadium – Cardiff

ore 18:30 – Inghilterra-Sudafrica, Twickenham Stadium – Londra

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Anche Hugo Keenan verso il Sevens olimpico

L'irlandese si unisce al già nutrito contingente di giocatori che passano temporaneamente al rugby a sette

item-thumbnail

Galles, altri guai per Gatland: Anscombe rifiuta la convocazione e Sheedy si fa male di nuovo

Il tecnico dovrà sfidare Sudafrica e Australia con una mediana ridotta all'osso

item-thumbnail

Jasper Wiese “pianta” Ross Vintcent, viene espulso e ora rischia di saltare Sudafrica-Irlanda

Il terza linea sudafricano potrebbe ricevere una squalifica che gli impedirebbe di disputare il doppio match più atteso dell'anno

item-thumbnail

All Blacks, Sam Cane: “Non sono un giocatore finito”

Il flanker manifesta la sua gran voglia di finire la propria carriera internazionale al meglio

item-thumbnail

Nigel Owens e le nuove regole di World Rugby: “Più probabile che creino nuovi problemi anziché risolverli”

Il celebre ex arbitro ha detto la sua sui provvedimenti in vigore da luglio 2024

item-thumbnail

Il Sudafrica potrebbe lanciare un nuovo numero 10 nel prossimo tour estivo

Rassie Erasmus potrebbe buttare nella mischia un nuovo mediano d'apertura il 22 giugno contro il Galles