Lukhanyo Am è il miglior giocatore del mondo?

Un video di highlights per uno dei candidati a numero 1 del pianeta

Lukhanyo Am – ph. Sebastiano Pessina

Chi è il giocatore più forte del mondo?

Per i World Rugby Awards il miglior giocatore dell’anno è stato Antoine Dupont, il mediano di mischia della Francia. Un’opinione condivisa da molti, visto che il numero 9 transalpino abbina le caratteristiche tecniche classiche del suo ruolo a uno strapotere fisico esuberante, insospettabile per un giocatore della sua taglia.

Eppure, sempre più estimatori si iscrivono al partito di Lukhanyo Am, il numero 13 del Sudafrica che dalla Rugby World Cup 2019 in poi si è saputo guadagnare uno spazio sempre maggiore nel tempo dedicato agli applausi dei tifosi della palla ovale.

Leggi anche: Canan Moodie: il giovane Springbok che non giocherà, ma di cui dovreste scrivervi il nome

Am, 28 anni, viene da Qonce, precedentemente nota come King William’s Town, città di natale dell’attivista Steve Biko. E’ arrivato al grande rugby tardi, passando per vie traverse rispetto ai più tradizionali percorsi di sviluppo dei giocatori professionisti sudafricani: niente scuole eccellenti, niente Craven Week, niente nazionali giovanili.

Ancora nel 2016 faceva parte della disgraziata franchigia dei Southern Kings, allora parte del Super Rugby. Una grande stagione individuale in una annata da 2 vittorie e 13 sconfitte gli permise di farsi notare dagli Sharks, grazie anche alla buona parola messa per lui da Mwandzile Stick, allora allenatore dei trequarti dei Kings e ora nello stesso ruolo agli Springboks.

Nel dicembre 2017 Am debutta in nazionale contro il Galles. A giugno dell’anno successivo la prima da titolare contro l’Inghilterra, e da allora una progressiva scalata delle gerarchie fino a diventare definitivamente la prima scelta alla RWC 2019, che chiuderà vincendo la coppa con una grandissima prestazione nella finale contro l’Inghilterra.

In quell’occasione colpisce tutti la leggerezza nell’eseguire l’ultimo passaggio per la meta dell’amico fraterno Makazole Mapimpi. Una freddezza nei momenti topici delle partite che è diventata un suo tratto distintivo, come ricordano il passaggio dietro la schiena per la meta di Nkosi nel Rugby Championship dello scorso anno o il recente offload da terra contro gli All Blacks.

Leggi anche: Nic White: “Quade Cooper tornerà prima del previsto e giocherà il Mondiale, ne sono sicuro”

Am però è anche un eccellente difensore, la chiave del muro sudafricano. Le sue letture e le sue salite con perfetto tempismo impediscono sistematicamente agli avversari di riuscire a spostare il pallone nello spazio. Per i puristi, vera e propria poesia in movimento.

E forse, per la quantità di cose giuste e i pochi errori che compie sul campo da rugby, Lukhanyo Am è oggi il miglior giocatore del mondo.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

La meta capolavoro di Rio Dyer che affonda Munster e regala un sorriso ai Dragons

La prima vittoria casalinga dopo 17 mesi dei gallesi è segnata dalla magia del loro giovane trequarti

26 Settembre 2022 Foto e video
item-thumbnail

Video: Bundee Aki ci ricasca! Il brutto fallo, il rosso e le proteste contro Gnecchi

Il nazionale irlandese si è reso protagonista di un brutto intervento, che di fatto ha chiuso la partita

25 Settembre 2022 Foto e video
item-thumbnail

Rugby Championship: gli highlights di Sudafrica-Argentina

Partita dai mille volti con una marea di cartellini ed emozioni: il Sudafrica vince la sfida con l'Argentina ma il Championship va agli All Blacks

25 Settembre 2022 Foto e video
item-thumbnail

URC: gli highlights di Zebre Parma-Sharks

Ecco il riassunto video del pazzo match del Lanfranchi, con dieci mete e un finale a dir poco incredibile

25 Settembre 2022 Foto e video
item-thumbnail

Rugby Championship: gli highlights di All Blacks-Australia

Tutto quello che è successo ad Eden Park dove i padroni di casa continuano la lunga serie di gare vinte consecutivamente

24 Settembre 2022 Foto e video
item-thumbnail

La Haka degli All Blacks contro il “boomerang” dell’Australia

Per l'ultima partita casalinga della stagione, i tutti neri hanno sfidato dei Wallabies capaci di proporre una risposta originale

24 Settembre 2022 Foto e video