Benetton Rugby, Sam Hidalgo-Clyne: “Voglio portare il mio contributo proponendo un gioco rapido e istintivo”

Il mediano di mischia ha raccontato le sue prime impressioni con indosso la maglia biancoverde

Benetton Rugby, Sam Hidalgo-Clyne: “Voglio portare il mio contributo, con un gioco rapido e istintivo” (Ph. Benetton Rugby)

Dalla Scozia, con cui ha peraltro collezionato 14 caps, a Treviso. La calda estate del mediano di mischia Sam Hidalgo-Clyne raccontata da lui stesso ai microfoni ufficiali del Benetton Rugby.

Una visione fra campo e città, con obiettivi personali e modalità d’inserimento nel gruppo di coach Marco Bortoloami: “Queste prime settimane sono molto buone e sto cercando di conoscere bene la città. Il gruppo di compagni mi ha dato il benvenuto e subito mi sta facendo sentire una speciale vicinanza, quindi mi sto ambientando molto bene”.

Sugli allenamenti in Ghirada: “Stanno andando bene, chiaramente la prima settimana c’erano meno giocatori, invece da questo lunedì sono tornati tutti i ragazzi della nazionale. Mi sto divertendo, anche se fa molto caldo qui a Treviso e sto cercando di adattarmi al clima”.

Gli obiettivi personali all’interno del Benetton Rugby: “Il mio obiettivo principale è quello di portare alla squadra la mia esperienza accumulata negli ultimi anni, aiutando i ragazzi più giovani. Siamo un team ambizioso e con tanto talento. Io voglio dare il mio contributo spingendo la squadra verso gli obiettivi prestabiliti”.

Sulla tipologia di giocatore che arriva nel roster dei veneti, Sam Hidalgo-Clyne ha detto di sé stesso: “Cerco di proporre un gioco veloce, mi piace inoltre il gioco al piede. Essere rapido e cercare col piede gli angoli vuoti di campo, mettendo pressione agli avversari. Quindi fare bene le cose semplici e provare a giocare d’istinto il più possibile”.

Sulle nuove e sulle vecchie conoscenze all’interno del gruppo biancoverde: Conoscevo già due allenatori. Parlo di Callum McRae, l’allenatore della difesa con cui ho già lavorato un paio di anni a Edimburgo. E Julian Salvi, allenatore del breakdown, che mi conosce dai tempi di Exeter. Tra i compagni di squadra, conoscevo già Tiziano Pasquali, che mi sta aiutando ad inserirmi nel gruppo e in queste prime settimane mi ha accompagnato a vedere posti nuovi in città, insieme ad altri ragazzi del Benetton Rugby”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton, Pettinelli: “I nuovi arrivi portano aria fresca. Abbiamo cambiato qualcosa in difesa”

Continua il lavoro pre-stagione dei Leoni. Il terza linea: "C'è tanto entusiasmo in squadra"

item-thumbnail

Benetton, Bortolami: “Se Ioane torna, bene, altrimenti faremo a meno di lui”

Il capo allenatore dei Leoni è stato chiaro: "Per me vige il concetto di squadra, non del singolo"

item-thumbnail

Benetton, Zatta: “Abbiamo obiettivi importanti. La Challenge? Non esistono squadre facili”

Il presidente introduce la stagione 2022-23: "Puntiamo a giocarci le nostre carte"

item-thumbnail

United Rugby Championship: le date e gli orari delle partite del Benetton

Tutte le informazioni su quando giocheranno i Leoni nel prossimo campionato

item-thumbnail

Benetton-Ioane, la rabbia di Zatta: “Non ha rispettato i patti”, si rischiano le vie legali

Il presidente: "Prima Garbisi, poi Gustard. Non possiamo rimetterci ogni volta"

item-thumbnail

Benetton, Lorenzo Cannone: “Parto dai Leoni e punto alla maglia della Nazionale maggiore”

L'avanti dei Leoni è reduce dalla prima settimana di lavoro in biancoverde e non nasconde grandi ambizioni per la prossima stagione