Benetton, Marco Bortolami: “Dovremo partire al massimo”

Il capo allenatore dei Leoni ha commentato il calendario dei Leoni nel prossimo URC

Benetton Rugby, parla Marco Bortolami: "Rosa rinnovata. Punteremo a fare bene in Europa"

ph. Ettore Griffoni

Quando giovedì è stato annunciato il calendario dello United Rugby Championship 2022/2023, una cosa in particolare è subito saltata all’occhio guardando cosa aveva riservato il sorteggio per il Benetton: le prime tre partite su quattro da giocare davanti al pubblico di casa. Per Marco Bortolami, commentando il calendario alla stampa veneta, non si potrà prescindere dunque da una partenza con il piede ben piantato sull’acceleratore per costruire un torneo di buon livello.

“L’idea che ho da un po’ di tempo, di dover partire al massimo nel prossimo campionato, viene avvalorata ancor più dal calendario – si legge sul Gazzettino e sul Corriere del Veneto – Avremo molti scontri diretti già nelle prime giornate, pertanto partire bene sarebbe una cosa fondamentale”.

– Leggi anche: tutto il calendario del Benetton nello United Rugby Championship 2022/2023

Dando uno sguardo più generale al calendario, Bortolami ha dichiarato di trovarlo “tutto sommato equilibrato. È chiaro che prima o poi devi affrontare tutti gli avversari, tuttavia l’aspetto che balza subito agli occhi è che nella prima parte di stagione giocheremo un maggior numero di partite in casa e, di riflesso, nella seconda parte accadrà un po’ l’opposto, con molte più trasferte”.

Due di queste comporranno la tournée sudafricana con due partite contro Sharks e gli Stormers campioni in carica, che per i biancoverdi arriveranno proprio in corrispondenza delle ultime due giornate della stagione regolare di United Rugby Championship. L’obiettivo del Benetton sarebbe quello di arrivare a queste impegnative trasferte potendosi giocare ancora il potenziale accesso ai quarti di finale.

Durante la finestra internazionale del Sei Nazioni, invece, i Leoni dovranno volare in Galles per affrontare Cardiff Blues e Ospreys. Le partite non saranno in contemporanea al torneo, ma per Bortolami questo particolare non dovrebbe cambiare più di tanto le carte in tavola.

“È vero che in questa stagione non ci saranno delle partite in contemporanea con la nazionale, ma ci saranno parecchi raduni durante i quali gli atleti non potranno giocare con il club”

“Ad esempio, nell’ultima partita di ottobre che giocheremo a Glasgow, saremo quasi certamente senza i nazionali, in quanto sarà già iniziato il raduno azzurro per la partita del 5 novembre – ha detto l’allenatore dei trevigiani – In ogni caso tutto ciò non mi preoccupa più di tanto. Quest’anno, infatti, avremo innanzitutto una rosa più ampia e poi potremo contare sull’esperienza acquisita lo scorso anno, quindi saremo pronti e soprattutto preparati alle varie evenienze”.

– Leggi anche: gli acquisti e le cessioni del Benetton per la stagione 2022/2023

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton, Pettinelli: “I nuovi arrivi portano aria fresca. Abbiamo cambiato qualcosa in difesa”

Continua il lavoro pre-stagione dei Leoni. Il terza linea: "C'è tanto entusiasmo in squadra"

item-thumbnail

Benetton, Bortolami: “Se Ioane torna, bene, altrimenti faremo a meno di lui”

Il capo allenatore dei Leoni è stato chiaro: "Per me vige il concetto di squadra, non del singolo"

item-thumbnail

Benetton, Zatta: “Abbiamo obiettivi importanti. La Challenge? Non esistono squadre facili”

Il presidente introduce la stagione 2022-23: "Puntiamo a giocarci le nostre carte"

item-thumbnail

United Rugby Championship: le date e gli orari delle partite del Benetton

Tutte le informazioni su quando giocheranno i Leoni nel prossimo campionato

item-thumbnail

Benetton Rugby, Sam Hidalgo-Clyne: “Voglio portare il mio contributo proponendo un gioco rapido e istintivo”

Il mediano di mischia ha raccontato le sue prime impressioni con indosso la maglia biancoverde

item-thumbnail

Benetton-Ioane, la rabbia di Zatta: “Non ha rispettato i patti”, si rischiano le vie legali

Il presidente: "Prima Garbisi, poi Gustard. Non possiamo rimetterci ogni volta"