Ecco i primi All Blacks del 2022: un Barrett in terza linea contro l’Irlanda

Due debuttanti (uno certo, uno dalla panchina) ma anche tantissima esperienza nella Nuova Zelanda che attende i “verdi”

Ecco i primi All Blacks del 2022: un Barrett in terza linea contro l'Irlanda ph. Sebastiano Pessina

Ecco i primi All Blacks del 2022: un Barrett in terza linea contro l’Irlanda ph. Sebastiano Pessina

Dopo il warm-up test contro i Maori, il tour dell’Irlanda in Nuova Zelanda è pronto a iniziare davvero: sabato ad Eden Park i “verdi” sfideranno i primi All Blacks del 2022, annunciati questa mattina dall’head coach Ian Foster. Due le novità più interessanti in casa dei tutti neri: all’ala debutto internazionale per Leicester Fainga’anuku, ennesimo prodotto del grande sistema Crusaders che arriva ai vertici. L’altra riguarda il suo compagno di franchigia Scott Barrett, normalmente seconda linea che però viene spostato in terza a blind-side.

Leggi anche: I Maori All Blacks superano l’Irlanda XV nel primo test del tour neozelandese

Con lui capitan Cane e Ardie Savea in un pack che certamente non lesina sull’esperienza. Tolto Bower infatti tutti gli altri sono giocatori navigati e di lungo corso internazionale, sintomo di come gli All Blacks non vogliano sorprese in questo primo test.

Mediana di “doppi centurioni” Smith-Beauden Barrett, col terzo fratello Jordie inserito a estremo. Tupaea, lanciato lo scorso anno, e Rieko Ioane faranno coppia ai centri mentre il micidiale Sevu Reece chiuderà il triangolo allargato. Da segnalare che dopo le ultime positività al virus nel gruppo All Blacks guadagnano l’ingresso nei 23 sia Ennor sia il potenziale debuttante Sowakula, un carroarmato che dopo aver brillato negli ultimi Super Rugby arriva alla maglia neozelandese.

Sam Whitelock diventerà il secondo giocatore con più caps nella storia degli All Blacks, superando Mealamu e mettendosi dietro al solo McCaw. Lui, Smith e Retallick sono gli unici tre “superstiti” dell’ultima visita irlandese all’Eden Park di 10 anni fa. A proposito di Eden Park, questo sarà il quarto test a essere giocato nello stadio di Auckland, il 34esimo nella storia complessiva tra queste due squadre.

Ecco i primi All Blacks del 2022: un Barrett in terza linea contro l’Irlanda

1. George Bower (11)
2. Codie Taylor (66)
3. Ofa Tu’ungafasi (44)
4. Brodie Retallick (92)
5. Samuel Whitelock (132)
6. Scott Barrett (48)
7. Sam Cane (77) – capitano
8. Ardie Savea (59)

9. Aaron Smith (102)
10. Beauden Barrett (101)

11. Leicester Fainga’anuku* (0)
12. Quinn Tupaea (7)
13. Rieko Ioane (47)
14. Sevu Reece (17)
15. Jordie Barrett (36)

A disposizione:

16. Samisoni Taukei’aho (9)
17. Karl Tu’inukuafe (25)
18. Angus Ta’avao (20)
19. Pita Gus Sowakula* (0)
20. Dalton Papalii (12)
21. Finlay Christie (5)
22. Richie Mo’unga (32)
23. Braydon Ennor (4)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Mamuka Gorgodze: “Il rugby sta diventando sempre più popolare in Georgia”

La leggenda del rugby georgiano ha commentato anche la vittoria sull'Italia e le nuove tendenze nel rugby nel suo Paese

item-thumbnail

La Francia perde Demba Bamba: lungo periodo di stop per il pilone

Il pilone dei Bleus e di Lione ha chiuso con largo anticipo il suo 2022 sportivo e si rivedrà solo l'anno prossimo

item-thumbnail

Il Rugby Europe Championship sarà a otto squadre dal 2023

Un importante cambiamento per il principale torneo europeo di seconda fascia

item-thumbnail

Dall’Inghilterra si spara a zero su All Blacks e Sam Cane, tirando in ballo Michele Lamaro

Dalle colonne del Times, Stuart Barnes si scaglia contro il capitano degli All Blacks

item-thumbnail

Inghilterra: confermata la fiducia a Eddie Jones, ma il futuro va verso Andy Farrell

La federazione vicecampione del mondo pensa alla Rugby World Cup 2023 ma anche a quella del 2027

item-thumbnail

Samoa pronta a schierare due ex All Blacks contro l’Italia

A novembre l'apertura Lima Sopoaga e il terza linea Steven Luatua potrebbero rafforzare la rosa che ha vinto la Pacific Nations Cup