Premiership: Chris Ashton fa la storia salendo a quota 92 mete segnate

L’ala dei Tigers aggancia Varndell come miglior marcatore del campionato. Tra quanto il sorpasso e la vetta solitaria?

Chris Ashton ha segnato 20 mete con la maglia dell'Inghilterra - Ph. S pessina

Chris Ashton ha segnato 20 mete con la maglia dell’Inghilterra – Ph. S pessina

C’è un nuovo record da aggiornare nella storia della Premiership: da domenica infatti Tom Varndell non è più da solo come miglior marcatore di mete nella storia del campionato inglese, visto che è stato raggiunto da Chris Ashton. L’ex ala della nazionale inglese ha segnato due marcature decisive nel successo dei suoi Leicester Tigers per 22 a 17 sugli Exeter Chiefs, agganciando così Varndell a quota 92 mete marcate.

Gli highlights di Exeter-Leicester:

Leggi anche: Risultati, classifica e calendario della Premiership

A 34 anni, Ashton non ha nascosto la soddisfazione per il traguardo raggiunto: “Prima di tutto sono grato a Leicester per avermi permesso di continuare a giocare. Mi sto solo divertendo, tutto quello che arriva in più è solo guadagnato”. Northampton, Saracens, Tolone, Sale, Harlqeuins, Worcester e Leicester le maglie che ha indossato in una carriera iniziata nel lontanissimo 2007. Carriera che sembrava quasi sul punto di finire dopo la rescissione del contratto con i Warriors di fine dicembre, lasciando l’ex ala dell’Inghilterra senza contratto e senza squadra.

“Quando Borthwick (allenatore dei Tigers ndr) mi ha chiamato sono subito corso da lui. Entrare in una squadra come questa mi ha dato tantissima energia, il 29 marzo farò 35 anni ma mi sembra di averne 25. Voglio continuare a giocare”.

Guarda anche: La meta di Federico Mori contro lo Stade Francais

Parole di stima per Ashton sono arrivate anche dallo stesso Borthwick (“Si è allenato molto duramente e si merita ogni minuto in campo”), che sta guidando i Tigers a una stagione praticamente tutta al comando del massimo campionato inglese, che ora vede Leicester a +12 sulla concorrenza. Difficile pensare che, vista la situazione, Ashton e Varndell resteranno appaiati a quota 92 mete segnate ancora a lungo…

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Premiership: dal 2025/2026 torna la promozione dal Championship

La Federazione inglese ha deciso di inserire uno spareggio fra prima e seconda serie

16 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: la federazione inglese al lavoro per ripristinare promozioni e retrocessioni

La RFU è pronta a rivedere gli standard minimi sugli impianti e dovrebbe introdurre un play-off tra la prima e la seconda serie

15 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: Northampton Saints campioni d’Inghilterra

In un Twickenahm Stadium sold-out i neroverdi vincono il titolo dopo 10 anni dall'ultima finale

9 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: le formazioni di Northampton Saints e Bath per la finale

Tante le stelle in campo, fra cui anche un prossimo Azzurro

7 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

L’occasione di Finn Russell: la finale di Premiership per cementare il proprio lascito

L'apertura scozzese ha cambiato il volto del Bath e lo ha riportato in alto: ora un titolo darebbe un'altra dimensione alla sua intera carriera

6 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: la finale sarà Northampton Saints-Bath

Sabato 8 giugno di fronte a quasi 80000 spettatori l'atto conclusivo del campionato inglese

2 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership