Sei Nazioni 2022, Lamaro prima di Italia-Scozia: “Ripartiamo dalla difesa e mettiamoli in difficoltà”

Il capitano dell’Italia ha fatto il punto in casa azzurra verso il delicato match dell’Olimpico contro gli Highlanders

Sei Nazioni 2022, Lamaro prima di Italia-Scozia: "Ripartiamo dalla difesa e mettiamoli in difficoltà". PH Sebiastiano Pessina

Sei Nazioni 2022, Lamaro prima di Italia-Scozia: “Ripartiamo dalla difesa e mettiamoli in difficoltà”. PH Sebiastiano Pessina

Il capitano azzurro Michele Lamaro è intervenuto in conferenza stampa prima di Italia-Scozia, quarto match degli azzurri nel Sei Nazioni 2022 che sabato andrà in scena all’Olimpico. Il terza linea di origine romana, rispondendo alle domande poste dai giornalisti, è partito dalla difesa mostrata nelle ultime uscite: “Da ormai molto tempo ci stiamo concentrando e stiamo lavorando prima di tutto sull’aspetto difensivo della squadra, perché da quello bisogna partire. Sappiamo però che contro Scozia e Galles sarà importante fare dei passi avanti anche a livello offensivo con un gioco più efficace e un maggior numero di palloni avanzanti”.

Leggi anche: Sei Nazioni, quando e dove si vede in tv e streaming Italia-Scozia

Parlando della partita con la Scozia Lamaro sottolinea come sarà importante trovare dei lanci di gioco che sappiano creare delle difficoltà alla difesa scozzese: “Contro l’Inghilterra e nei primi 20 minuti in Irlanda abbiamo avuto dei buoni momenti con la palla in mano. Ripartiamo da lì, puntando a vincere la battaglia fisica per guadagnare la linea del vantaggio”.

Tornando sull’episodio che ha indirizzato Irlanda-Italia (con gli azzurri rimasti in 13) il capitano italiano lo ha definito chiuso, raccontando di non esserci tornato in settimana ma di come sia grande il rammarico per non aver avuto la possibilità di giocare la partita che si era preparata.

Michele Lamaro ha anche svelato come le nastrature gialloblù apparse durante il match di Dublino non fossero casuali, ma legate al fatto che lui e altri compagni volessero dare un segnale di vicinanza al popolo ucraino che sta soffrendo a causa dell’invasione russa.

Leggi anche: Leonardo Ghiraldini parla della cerimonia per i centurioni e cita un precedente illustre…

“Domani dovremo dimostrare che la squadra sta crescendo di settimana in settimana – aggiunge Lamaro – sfruttando la rabbia che ci ha lasciato l’episodio avvenuto contro l’Irlanda. Nella difficoltà di quel match abbiamo trovato, soprattutto a livello difensivo, delle soluzioni che poco tempo fa non avremmo potuto attuare”.

Il terza linea italiano ha poi presentato l’esordiente Giacomo Nicotera (“Si fa chiamare Mulo, come i ragazzi triestini. È un giocare estremamente fisico, e rappresenta anche un’ispirazione per il percorso che ha fatto per arrivare fin qui”) e parlato della visita fatta in settimana al Museo del Rugby di Artena: “Quella è stata una bella esperienza, abbiamo respirato la storia e capito quanto sia stato importante il lavoro di tanti nell’avventura dell’Italia ovale. La presenza dei centurioni domani prima del match dovrà servire da stimolo per tutti”.

Tra i centurioni però mancherà Sergio Parisse, rimasto in Francia per aiutare il Tolone in un momento difficile del suo campionato: “Mi dispiace che Sergio non sia qui – chiude Lamaro – perché sono sicuro che avrebbe potuto dare tanto a livello di esperienza e di lavoro con il gruppo. Non sono mai sceso in campo con lui, fosse successo domani sono sicuro che questo avrebbe rappresentato un grande motivo d’ispirazione per me e per tutta la squadra”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sei Nazioni: la Francia potrebbe “abbandonare” lo Stade de France

Una trattativa, in comune col calcio, e all'orizzonte una potenziale sede alternativa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2023: in vendita i biglietti per le partite in casa dell’Italia

Tre i match in agenda: contro Francia, Irlanda e Galles

26 Aprile 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

6 Nazioni femminile: gli highlights della quarta giornata

Successo straripante dell'Inghilterra, la Francia insegue e vince in Galles senza brillare particolarmente

25 Aprile 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni Femminile: i risultati del quarto turno e la classifica aggiornata

Prosegue il testa a testa tra Francia e Inghilterra

24 Aprile 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

6 Nazioni femminile: un cambio dell’ultima ora nell’Italia che sfida la Scozia

Terza linea azzurra rivista a causa dell'assenza di Elisa Giordano. Entra nelle 23 Alessandra Frangipani, pronta a sfidare le scozzesi

23 Aprile 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: la preview della quarta giornata

Il Galles prova a sorprendere la Francia, Azzurre attese da una prova di riscatto contro la Scozia

22 Aprile 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni