Super Rugby Pacific: video e commento della prima spettacolare giornata

Tutto quello che è successo nelle cinque gare: Crusaders implacabili, Retallick ritorna con il botto. Drua battuti dai Warathas all’esordio ma in meta

Super Rugby Pacific: video e commento della prima spettacolare giornata

Super Rugby Pacific: video e commento della prima spettacolare giornata

Nonostante una situazione contingentata in Nuova Zelanda, è finalmente ripartito il Super Rugby nel formato Pacific. Il torneo dell’emisfero australe ha visto la disputa di cinque gare nel primo fine settimana di gioco, stante in rinvio di Blues-Moana Pasifika. Lo spettacolo non è assolutamente mancato, soprattutto nelle due combattute sfide in salsa neozelandese. I Crusaders sono ripartiti vincendo una sfida da nove mete complessive contro gli Hurricanes: primo tempo equilibrato, con la formazione rossonera che ha trovato due mete di uno scatenato Faingaanuku (da vedere soprattutto la seconda).

Il tris dell’ala e la segnatura dell’esordiente Klein hanno poi chiuso i conti con largo anticipo all’ingresso degli ultimi dieci minuti, scattati col tabellone che diceva 42 a 18. inutili quindi le mete di Jordie Barrett e Jackson Garden-Bachop, mediano d’apertura dai clamorosi intrecci familiari: figlio dell’ex All Blacks Stephen e nipote di Graeme (che coi tutti neri ha giocato il Mondiale 1991) è anche cugino del mito Aaron Mauger.

Leggi anche: Classifica, risultati e calendario del Super Rugby Pacific

Più combattuta la sfida tra Chiefs e Highlanders, giocata in un impianto che potrebbe tranquillamente ospitare una gara di Serie C italiana, il Wakatipu Rugby Club di Queenstown. Il motivo è semplice: viste le limitazioni del governo neozelandese, niente pubblico sugli spalti (ma tanti tifosi affacciati dalla strada) e squadre che proprio a Queenstown stanno vivendo in una bolla che li tiene in alberghi separati. Partono nettamente meglio i Chiefs, a segno con Cane, Sowakula (che vola sopra Aaron Smith) e soprattutto Narawa, liberato da un clamoroso offload del rientrante Brodie Retallick. 23 a 9 il punteggio a 15 minuti dalla fine, gli Highlanders si rifanno sotto con una meta di Lieneert-Brown, ma il piazzato di Gatland chiude i conti.

In Australia la sfida più divertente è stata senza dubbio quella tra Brumbies e Wester Force, gara inizialmente in programma a Perth ma disputata a campi invertiti per le restrizioni attualmente in vigore nel gigantesco stato (otto volte l’Italia) del Western Australia. 10 a 9 alla fine del primo tempo a Canberra, poi una pregevole segnatura di Toni Pulu ha messo davanti gli ospiti di sei lunghezze. Fainga’a e Scott hanno risposto riportando avanti i Brumbies fino al 22 a 16 col quale sono iniziati gli ultimi cinque minuti, aperti dalla serie di ricicli che ha portato a segnare McIntyre per il sorpasso Force. 22 a 23 e squadra di Perth vicina al primo successo in un opener dal 2015, ma giusto il tempo di far ripartire il gioco che Lonergan ha regalato la vittoria ai Brumbies con la quarta meta di serata. Finisce 29 a 23.

Guarda anche: La prima Bole dei Fijan Drua contro i Warathas

Più “indirizzata” invece la sfida tra Reds e Rebels, di fronte a un buon pubblico a Brisbane. Padroni di casa avanti 13 a 5 alla pausa grazie alla meta di Tupou e ai piazzati di O’Connor (arrivato alla presenza numero 100), quindi nella ripresa Wilson e Campbell sigillano la vittoria Reds fino al 23 a 5 finale. Poca storia invece nell’esordio dei Fijan Drua contro i Warathas. Dopo una spettacolare danza chiamata Bole, i pacifici sono stati messi pesantemente sotto dalla squadra di Syndey. Dopo il 21 a 3 della pausa, i Warathas sono arrivati a quota 40 all’ora di gioco con cinque mete. Per i Drua c’è stato quantomeno da annotare la prima storica segnatura nel loro Super Rugby grazie a Nemani Nagusa capace di schiacciare al 65’. Match finito 40 a 10.

Gli highlights di Crusaders-Hurricanes:

Gli highlights di Chiefs-Highlanders:

Gli highlights di Warathas-Fijan Drua:

Gli highlights di Reds-Rebels:

Gli highlights di Brumbies-Western Force:

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui per restare aggiornato sul regolamento del rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il c.t. Dave Rennie controcorrente: “L’Australia deve rimanere nel Super Rugby”

Il tecnico dei Wallabies ha detto la sua sulla questione che sta investendo le franchigie australiane

20 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: i Crusaders tornano sul trono, Blues demoliti in finale – video

I rossoneri vincono all'Eden Park e trionfano per l'11esima volta nel Super Rugby in tutti i suoi formati

18 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

L’Australia e le sue franchigie potrebbero lasciare il Super Rugby Pacific

Alla base una valutazione economica verso la Rugby World Cup 2027

16 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: le formazioni della finale Blues-Crusaders

Diverse novità dal primo minuto per i rossoneri che schierano a numero 6 Pablo Matera. Beauden Barrett guiderà i Blues

16 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Nonostante l’espulsione in semifinale, Pablo Matera giocherà la finale del Super Rugby

Via libera dal panel Sanzaar al terza linea argentino che potrà essere in campo sabato ad Auckland contro i Blues

16 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: i Brumbies falliscono la rimonta all’ultimo minuto, Blues in finale

Lolesio si fa stoppare il drop decisivo a 40" dal termine della gara

11 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby