Galles: Richard Hibbard si ritira con effetto immediato

Uno dei giocatori più riconoscibili dell’ultimo decennio lascia il gioco

Richard Hibbard

Richard Hibbard al Sei Nazioni 2014 – ph. Sebastiano Pessina

Richard Hibbard: un giocatore sempre riconoscibile sul rettangolo verde dove vola una palla ovale. In quasi 20 anni di carriera, la sua chioma bionda non esattamente naturale ha sventolato sui prati dei migliori stadi del mondo, con la maglia nera degli Ospreys, quella biancorossa del Gloucester e quella dei Dragons, ma anche quella rossa del Galles e dei British & Irish Lions e quella bianconera a striscie orizzontali dei Barbarians.

Il tallonatore ha scelto di ritirarsi a metà stagione, con effetto immediato, a causa di un infortunio che ne ha affrettato la decisione.

Leggi anche: La Premiership Rugby torna ad essere trasmessa in Italia

“Tristemente, devo annunciare che il mio corpo alla fine ha deciso di dire basta. Che delusione, ad appena 38 anni!” ha scritto su Twitter il giocatore, ringraziando in un lungo messaggio tutti i compagni di squadra, i tifosi, gli allenatori e gli staff delle squadre di cui ha fatto parte.

Ad applaudire l’ex tallonatore del Galles sono stati in tanti: dal collega e avversario di tante battaglie Leonardo Ghiraldini ad altre star del passato come Stephen Ferries, Brian O’Driscoll e altri giocatori come Jamie Roberts e Simon Zebo.

Hibbard, classe 1983, ha accumulato 38 caps con il Galles dal suo debutto nel 2006 contro l’Argentina. Nonostante non sia mai riuscito a giocare in una Rugby World Cup, nel 2013 ha fatto parte dei Lions che hanno vinto il tour in Australia.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

URC: gli Sharks stanno costruendo una corazzata

La franchigia si aggiudica anche la stella dei Lions Vincent Tshituka e preparano una stagione da protagonisti

item-thumbnail

URC: certe le otto squadre qualificate ai playoff

Resta solo da decidere l'ordine finale. Tre franchigie sudafricane entreranno in Champions Cup

item-thumbnail

URC: le formazioni di Lions e Dragons, rivali di Benetton e Zebre

I sudafricani riceveranno i veneti, i gallesi faranno visita agli emiliani

item-thumbnail

URC: la bagarre per i playoff a tre giornate dalla fine

Il campionato alla volata finale della stagione regolare: squadre compattissime dal secondo al nono posto

item-thumbnail

URC: la formazione di Glasgow che riceve le Zebre allo Scotstoun

Gli scozzesi schierano un XV d'esperienza e talento con diversi internazionali tra campo e panchina

item-thumbnail

URC: Ospreys e Leinster, le formazioni per sfidare le italiane

Gli irlandesi saranno sabato a Monigo con i fratelli Byrne in campo insieme. I gallesi ritrovano Dan Lydiate