Anton Segner, il prossimo All Black arriva dalla Germania?

Il 20enne tedesco è pronto al debutto nel Super Rugby. Per lui, dopo quella dell’Under20, arriverà anche la maglia tutta nera dei big?

Anton Segner, il prossimo All Black arriva dalla Germania?

Anton Segner, il prossimo All Black arriva dalla Germania?

Il prossimo mese di febbraio non vorrà dire solo Sei Nazioni ma anche Super Rugby. Il ritorno del torneo australe riaccenderà i fari su uno dei migliori talenti che giocano in Nuova Zelanda e che, a differenza di praticamente tutti gli altri, arriva da una nazione con poca cultura rugbystica, la Germania. Parliamo di Anton Segner, terza linea che è pronto a cominciare la stagione con i Blues e che a 20 anni ha fatto girare parecchie teste.

Leggi anche: Le modifiche al calendario del Super Rugby 2022

Nato a Francoforte, è arrivato in Nuova Zelanda nel 2017 per quello che doveva essere uno scambio di sei mesi. Di sei mesi in sei mesi Segner è rimasto dall’altra parte del mondo facendosi strada a largo di placcaggi e ottime prestazioni e, dopo aver rappresentato la Germania Under16, è arrivato lo scorso anno a vestire la maglia dei Baby Blacks. Chiaro che per lui in testa ci sia anche la maglia nera dei “grandi”.

“Al momento sono felice qui in Nuova Zelanda. Il mio primo pensiero ora sono i Blues, poi vedremo cosa potrà succedere con gli All Blacks ma non escluso di giocare per la Germania. Spero che quello che sto facendo qui possa aiutare anche lo sviluppo e la crescita del gioco nel mio paese d’origine”.

Leggi anche: 6 Nazioni: il calendario delle partite dell’edizione 2022

Nelle ultime due stagioni Segner si è messo in luce nell’NPC con la maglia di Tasman, con cui ha vinto il titolo nel 2020 ed è arrivato secondo nel 2021. Si era allenato con i Crusaders nelle ultime due pre-stagioni e sembrava potesse finire a Christchurch, ma alla fine Leon MacDonald lo ha voluto con la squadra di Auckland: “Tra Crusaders e Blues ho notato molte differenze anche solo negli allenamenti. Coi primi non abbiamo fatto molto allenamento fisico, qui nell’Isola Nord invece ogni sessione è simile a una partita. Inoltre mi piace stare in una squadra con così tante stelle in terza linea (Akira Ioane, Papali’i, Sotutu) dalle quali posso imparare molto”.

Il 18 febbraio i Blues inizieranno il loro Super Rugby sfidando i Moaka Pasifika, chissà se il ragazzo di Francoforte comincerà dall’inizio lanciando l’ennesimo segnale importante per la sua carriera.

La storia di Anton Segner raccontata in questo video degli All Blacks:

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui per restare aggiornato sul regolamento del rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Australia: le parole di Dave Rennie dopo il licenziamento

Tanto dispiacere per il tecnico: "Avrei voluto finire quest'avventura in maniera diversa"

18 Gennaio 2023 Emisfero Sud
item-thumbnail

Richie Mo’Unga lascerà gli All Blacks dopo il Mondiale: andrà in Giappone

Dopo la Coppa del Mondo si chiuderà l'avventura internazionale del mediano d'apertura, che ha già firmato con Tokyo

26 Dicembre 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

La SLAR cambia: nasce il Super Rugby Americas

Sette squadre da 6 paesi diversi, dentro anche una franchigia statunitense

24 Dicembre 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Kurtley Beale si racconta: “I miei problemi con l’alcol e la riabilitazione. Voglio andare al Mondiale”

L'australiano ha raccontato la sua storia nella produzione di Stan Sport "Kurtley: My Story"

15 Dicembre 2022 Emisfero Sud
item-thumbnail

Patsy Reddy sarà presidente di New Zealand Rugby. Prima donna a capo di una federazione di World Rugby

L'ex governatrice generale della Nuova Zelanda salirà al comando del rugby nazionale dal 1 febbraio 2023

9 Dicembre 2022 Emisfero Sud
item-thumbnail

Sbu Nkosi è stato ritrovato: sta bene, ma ha fatto capire di avere problemi di salute mentale

L'ala sudafricana ha parlato del periodo che ha vissuto

6 Dicembre 2022 Emisfero Sud