“Vota David, vota David”. L’ex capitano dell’Australia Pocock si candida in politica

Arrabbiato per la gestione della questione climatica da parte del governo australiano, Pocock vuole provare a metterci la faccia

"Vota David, vota David". L'ex capitano dell'Australia Pocock si candida in politica (Photo by CHARLY TRIBALLEAU / AFP)

“Vota David, vota David”. L’ex capitano dell’Australia Pocock si candida in politica (Photo by CHARLY TRIBALLEAU / AFP)

Dal campo alla politica, sempre con la stessa voglia di essere leader: l’ex capitano dell’Australia David Pocock si candiderà alle elezioni del paese oceanico dando un seguito alle sue intenzioni che da tempo lo vedono lottare contro i cambiamenti climatici. Da tanti anni Pocock infatti si è segnalato come attivista in favore della lotta per l’ambiente, e a riguardo basta ricordare quando nel 2014 venne arrestato per essersi incatenato a un trattore in segno di protesta contro una miniera in New South Wales.

Leggi anche: L’annuncio del ritiro e le parole di David Pocock dopo lo stop al rugby

Nato e cresciuto in Zimbabwe, Pocock si è spostato in Australia diventando il grande giocatore che è stato conosciuto negli anni. Era tornato in Africa dove nell’ultimo anno aveva lavorato a un progetto di conservazione della foresta assieme al fratello, e ha dichiarato ai media dell’emisfero sud: “Ho sempre pensato che avrei potuto avere un impatto forte anche al di fuori del campo da gioco, per questo voglio candidarmi in politica. Vedere il modo in cui l’Australia è stata rappresentata alla recente COP26 di Glasgow è stato davvero frustrante e difficile da digerire. Questo ha riaffermato la necessità di una migliore leadership politica”.

Pocock, che ha vestito la maglia dei Wallabies per 83 volte, si è ritirato lo scorso anno proprio per potersi dedicare maggiormente alle sue battaglie e nel tempo ha più volte definito un fallimento la politica australiana a livello climatico. Per questo David Pocok si candiderà come indipendente al Senato dell’ACT, l’Australian Capital Territory dove è sita Canberra, città casa di quei Brumbies che l’hanno visto dominare in campo tra il 2013 e il 2019.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il fuorigioco nel rugby

Una regola complessa, che cambia di situazione in situazione. Eccola spiegata

21 Gennaio 2022 Terzo tempo
item-thumbnail

Tonga: il dramma dello tsunami raccontato dai giocatori che militano in Italia

I ragazzi originari del Pacifico che militano tra Top10 e Serie A raccontano in prima persona quello che hanno vissuto in una settimana difficilissima

21 Gennaio 2022 Terzo tempo
item-thumbnail

Situazione grave a Tonga, Malakai Fekitoa lancia una raccolta fondi

L'ex All Black si muove in prima persona per portare aiuti al suo paese natio, travolto da uno tsunami e dalla cenere del vulcano sottomarino

18 Gennaio 2022 Terzo tempo
item-thumbnail

La Francia e quella meta che fu una fine del mondo

In certi stadi, per vincere, non basta essere grandi squadre. Bisogna inventarsi qualcosa di mai visto, forse qualcosa di un altro mondo.

16 Gennaio 2022 Terzo tempo