Top10: i risultati dei recuperi

Calvisano e Rovigo vincono in trasferta, colpaccio Lyons in casa con Colorno

Top10, Piacenza: 15 conferme e 5 partenze, i Lyons progettano la prossima stagione

Top10: quattro mete per Lorenzo Maria Bruno nella giornata dei recuperi

Erano tre le gare di recupero previste per questo fine settimane nel massimo campionato italiano, il Top10.

Lyons, Calvisano e Rovigo le squadre vincitrici, con le ultime due corsare sui campi di Lazio e Mogliano.

I Bersaglieri hanno ancora un’altra partita da recuperare e potrebbero superare Colorno e Calvisano in classifica in caso di vittoria.

I piacentini invece battono il Colorno in un rocambolesco derby emiliano e superano in un colpo solo Viadana e Fiamme Oro.

Top10: classifica e calendario

Lyons v Colorno 41-31

Forse illuso dalla propria partenza sprint, il Colorno è capitolato al Walter Beltrametti di Piacenza in una partita ad alto punteggio.

Ad aprire le marcature ci ha pensato il tallonatore ospite Ferrara dopo appena 3′, andando oltre la linea bianca da un perfetto drive da rimessa laterale. Da situazione identica, ma a ruoli invertiti, hanno pareggiato i Lyons al quarto d’ora.

Poco dopo capitan Bruno, imbeccato da Portillo, schiaccia in mezzo ai pali per il 14-7.

Alla mezz’ora van Tonder accorcia sul 14-10, ma i Lyons colpiscono proprio in chiusura di tempo per allungare sul 21-10 grazie ancora a Lorenzo Maria Bruno, che brucia Rodriguez in area di meta per andare a schiacciare un insidioso calcetto dietro la linea di Biffi.

La partita si riapre a inizio ripresa, quando Gregorio del Prete batte veloce un calcio di punizione e vola in area di meta dopo meno di un minuto dal fischio d’inizio della ripresa. Tuttavia Colorno si dimostra peggior nemica di sé stessa, giocando ancora veloce un calcio di punizione nei propri 22 ma subendo un immediato intercetto da parte di Paz, che manda Bruno in meta per la tripletta del capitano piacentino.

Bruno chiuderà poi con un pazzesco poker personale battendo nettamente Batista in uno contro uno al largo al 49′. Il provvisorio 31-17 ipoteca così la partita e consente ai Lyons di portare in fondo la gara pur concedendo agli avversari ancora 14 punti per mano di Simone Gesi e Jaco van Tonder: il primo segna, il secondo trasforma.

Un calcio di punizione di Ledesma e la meta dell’ala Filizzola chiudono i conti per i padroni di casa.

Lazio v Calvisano 10-38

Poker di mete da parte di un singolo giocatore anche al Giulio Onesti di Roma, dove il Calvisano dimostra di avere tutt’altra cilindrata rispetto alla Lazio e impone la sua tariffa grazie alla grande prestazione realizzativa di Samuela Vunisa, autore di 20 dei 38 punti degli ospiti.

Gara mai davvero in discussione, con i bresciani che chiudono la prima frazione di gioco sul 24-0. Neanche il cartellino rosso comminato a Bernasconi al 46′ per placcaggio pericoloso scalfisce la superiorità del Calvisano: la meta del bonus arriverà nella ripresa, al minuto 64, per mano di Nicolò d’Amico. Chiude i conti per i gialloneri sempre Vunisa a 10 minuti dal termine.

I biancocelesti padroni di casa vanno in meta invece con il capitano De Lorenzi in apertura di secondo tempo e alla fine dell’incontro con l’estremo Donato.

 Mogliano v Rovigo 6-24

Tutto nel primo tempo al Quaggia, con Rovigo che si accontenta di amministrare nella ripresa dopo le quattro mete segnate nei primi quaranta minuti.

Paolo Uncini va in meta dopo appena due minuti per i Bersaglieri, mostrando subito la strada agli ospiti. Fadalti prova ad accorciare, ma già al 13′ arriva la seconda marcatura dei rossoblu.

Quasi come un metronomo, Rovigo segna a cadenza regolare, ogni 10 minuti: al 25′ arriva la terza meta con Diederich, al 38′ quella di Bordin che sigla il 24-6 con cui si andrà al riposo.

Il punteggio rimarrà immutato per tutta la ripresa, nonostante i tentativi di Mogliano di smuovere ancora il punteggio. Rovigo, invece, amministra e porta a casa una vittoria che lo riporta in zona playoff.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Mercato, Colorno: arriva un 10 dalle Zebre

Il club biancorosso ingaggia Paolo Pescetto, apertura della franchigia federale negli ultimi 2 anni

6 Gennaio 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Petrarca, Marcato: “Fermi da quasi un mese, ma vogliamo onorare la Coppa Italia”

Il tecnico ha parlato alla vigilia del match di Coppa contro i Lyons Piacenza

6 Gennaio 2022 Campionati Italiani / Coppa Italia
item-thumbnail

Top 10 e Serie A: novità per le partite durante le finestre internazionali

L'ultima modifica del Consiglio Federale entrerà in vigore dalla stagione 2022-2023

4 Gennaio 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Lyons Piacenza: in arrivo un pilone dall’Argentina?

In vista del girone di ritorno

3 Gennaio 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Roberto Manghi: “Vogliamo scrivere pagine importanti di storia per lo sport reggiano”

Le parole del coach reggiano in vista della ripresa della stagione

2 Gennaio 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Lazio: un seconda linea argentino in arrivo dal mercato

Rinforzo tra gli avanti di coach De Angelis

1 Gennaio 2022 Campionati Italiani / TOP 10