Finn Russell: “La Scozia può entrare nelle top five del ranking”

L’apertura scozzese carica i suoi compagni in vista della partita contro il Sud Africa di sabato prossimo

Finn Russell

Finn Russell (ph. Sebastiano Pessina)

La Scozia può essere (tornare, dunque, ad un livello già raggiunto nell’ultimo lustro) fra le prime cinque del ranking: parole e musica di Finn Russell. L’apertura della squadra del Cardo, reduce dalla prestigiosa vittoria contro l’Australia di domenica scorsa, guarda già al prossimo impegno contro il Sud Africa campione del Mondo e lancia la propria squadra come potenziale candidata per un ulteriore passo in avanti nella classifica Mondiale che ora la vede al settimo posto.

Leggi anche: La Scozia fa il colpaccio e batte l’Australia

“Vogliamo spingere duramente per entrare nei primi cinque se non più in alto” ha dichiarato Russell al sito della BBC “se otteniamo i due risultati che stiamo cercando e proseguiremo nel Sei Nazioni, saremo sulla buona strada e credo che possiamo farcela. Abbiamo una buona fiducia nella squadra.”

Quindi torna sulla partita di domenica: “Quella era una partita che potenzialmente negli anni passati avremmo potuto perdere, quando gli episodi andavano contro di noi. Ma ora sembra che le cose siano cambiate. C’è grande eccitazione attorno a questa squadra e a quello che stiamo facendo. Abbiamo costruito negli scorsi tre, quattro, cinque anni e ora il lavoro sembra stia dando i frutti”.

Prossima tappa del cammino verso la conquista della Top 5 – o meglio, della riconquista dato che in passato già la Scozia aveva occupato i quartieri alti del ranking – si chiama Sud Africa. Un match tutt’altro che semplice, quello contro gli Springboks, ma che non spaventa Russell: “L’Australia è riuscita a battere il Sud Africa due volte quest’estate e noi abbiamo trovato il modo di battere l’Australia, quindi perché non potremmo farlo anche questo week-end? Per noi è una grande sfida, ma crediamo di potercela fare”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sei Nazioni: per Francia-Italia gli azzurri si troveranno un muro di tifosi transalpini

Si va verso uno Stade de France tutto esaurito dopo le parole del primo ministro transalpino sulle capienze negli stadi

21 Gennaio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Scozia, Townsend: “Vincere il Sei Nazioni? Possiamo giocarcela”

L'head coach della nazionale del Cardo ha parlato degli obiettivi del prossimo torneo e spiegato alcune esclusioni eccellenti, come quella di Hastings

20 Gennaio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Galles, Pivac poco ottimista su Tipuric: “Non ci sarà per tutto il Sei Nazioni. E su George North…”

L'head coach dei dragoni ha parlato della situazione infortuni, e non è buonissima

20 Gennaio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2022: Irlanda, 37 convocati per il Torneo

Fascia di capitano a Johnny Sexton, dentro due possibili esordienti e un apprendista

19 Gennaio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Scozia: i 39 convocati di Gregor Townsend per il Sei Nazioni 2022

Cinque possibili esordienti nel gruppo per le prime due gare

19 Gennaio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Irlanda, verso il Sei Nazioni 2022: alcuni recuperi e il dubbio Sexton

Lo staff tecnico sta valutando le situazioni di alcuni avanti e alcuni trequarti

19 Gennaio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni