L’ennesima rimonta degli Harlequins e le altre storie della quarta di Premiership

Tornano in campo i reduci dal tour dei British & Irish Lions, e l’effetto si sente

harlequins

Harlequins ancora protagonisti nella quarta giornata di Premiership – ph. Ettore Griffoni

La quarta giornata di Premiership è incominciata con una sorta di déjà-vu.

Riarrotoliamo un attimo il nastro: lo scorso giugno gli Harlequins ottenevano il diritto di giocare i playoff della Premiership grazie al quarto posto in classifica.

In semifinale sfidano i Bristol Bears, dando vita a una già leggendaria e incredibile rimonta che si concluderà solo nei tempi supplementari. Dopo essere andati sotto 28-0, infatti, la squadra riuscì a vincere per 36-43 sul campo degli avversari.

Un’impresa che Marcus Smith e compagni replicarono solo una settimana più tardi, contro gli Exeter Chiefs, in finale.

Venerdì scorso, ancora contro i Bristol Bears, è andata in scena una incredibile riedizione dello stesso copione: sotto 21-0 dopo 25 minuti, gli Harlequins hanno finito per dilagare. stavolta davanti al pubblico amico dello Stoop, battendo 52-24 gli uomini di Pat Lam.


Quest’anno il canale YouTube della Premiership fa anche dell’ironia

CLASSIFICA E RISULTATI DOPO LA QUARTA GIORNATA DI PREMIERSHIP

I protagonisti hanno ancora una volta gli stessi volti: Louis Lynagh ha segnato due mete, arrivando così in vetta alla classifica marcatori della Premiership e marcando, fra la semifinale dell’anno scorso e questo turno, 9 mete nelle ultime 6 presenze; Marcus Smith, rientrato in squadra dopo la pausa concessa ai British & Irish Lions e subito protagonista dopo il precoce infortunio a Tommaso Allan nel primo tempo; Alex Dombrandt, il roccioso numero 8 che ancora una volta ha dimostrato i propri molteplici talenti risultando cruciale per gli arlecchini.


Quella del pilone Will Collier è la sua prima meta in Premiership dopo 133 gare. Ha segnato un’altra sola volta in carriera, nel 2017 contro La Rochelle in Champions Cup

Una buona notizia per Eddie Jones? Chissà. Finora il CT inglese ha convocato Smith e Dombrandt solamente per i test contro Canada e Stati Uniti dello scorso luglio, affogandoli nel mare dei numerosi volti nuovi dei test senza i Lions. Ora però sarebbe davvero strano lasciare la coppia fuori dai giochi, vista la costanza con cui risultano brillare per la squadra inglese più bella e vincente degli ultimi 6 mesi.

Il ritorno dei British & Irish Lions ai doveri di club ha avuto un notevole impatto anche su altri campi. Gli Exeter Chiefs hanno strapazzato per 42-5 i Worcester Warriors anche grazie alla doppietta del solito Sam Simmonds. Ottime prestazioni anche dagli altri reduci come Johnny Hill, Stuart Hogg e Luke Cowan-Dickie.

Al Kingsholm di Gloucester la doppietta di un sensazionale Louis Rees-Zammit consente ai cherry-and-whites di superare di una singola lunghezza i Sale Sharks. Decisivo allo stesso modo l’errore dalla piazzola di Tom Curtis, l’apertura subentrata a Kieran Wilkinson, che all’84’ ha avuto sul piede la trasformazione della vittoria dopo la meta di Tommy Taylor, ma l’ha mandata fuori dai pali.


Ancora Harlequins: l’utilizzo perfetto della minaccia di un 50:22

Segnano i Lions anche per i Saracens: le mete di Jamie George e Mako Vunipola, oltre ai 15 punti al piede di Owen Farrell, permettono alla squadra del nord di Londra di battere degli ostici Falcons e portarsi al quinto posto in classifica a pari merito con Wasps ed Exeter.

Proprio le vespette sono protagoniste di uno dei risultati più importanti della giornata: il 26-20 ottenuto a Coventry sui Northampton Saints equivale alla prima sconfitta stagionale degli ospiti, che segnano una meta in più ma soccombono alla propria indisciplina.

Chiude il quadro la vittoria dei Leicester Tigers sui London Irish, in trasferta. Le tigri sono ora l’unica squadra rimasta imbattuta dopo la quarta giornata di Premiership. Merito anche di un George Ford che non ha nessuna intenzione di abdicare alla propria maglia dell’Inghilterra per fare spazio a Marcus Smith, e i suoi 11 punti dalla piazzola, decisivi nella rimonta del secondo tempo per i rossoverdi, ne sono testimonianza.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Italiani all’estero: 19 punti per Garbisi, tornano in campo Minozzi e Varney

Bene l'apertura azzurra nella vittoria del suo Montpellier, mentre tornano in campo alcuni italiani chiave in ottica nazionale

25 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Italiani all’estero: Capuozzo in meta, Riccioni esce per un controllo concussion

Notizie buone e meno buone dall'estero: il pilone destro dei Saracens è uscito per un HIA, mentre l'estremo di Grenoble è tornato in meta

17 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Italiani all’estero: altro successo per i Saracens di Riccioni, Allan si fa male ed esce dopo 25′

Ancora protagonista il pilone dei Saracens, mentre Allan è costretto ad uscire dopo un colpo subito nel primo tempo. Bene Garbisi dalla piazzola ma Mo...

10 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership, il recap della terza giornata

Leicester batte i Saracens e continua la sua striscia positiva, mentre Exeter vince la sua prima partita

6 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: com’è andata la seconda giornata

Harlequins e Leicester a punteggio pieno, Bristol ed Exeter ancora a secco

29 Settembre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Italiani all’estero: Mori in meta con Bordeaux, bene ancora Allan

L'ala-centro di Bordeaux a segno nel weekend di Top14, insieme a lui molto bene anche Tommy Allan

26 Settembre 2021 Emisfero Nord / Premiership