Rugby Championship: due cambi nell’Australia, Hooper fa la storia dei Wallabies

Partita attesissima a Brisbane, dove Cooper proverà a replicare lo scherzetto di domenica scorsa. Anche Topou parte dal primo minuto

Rugby Championship: due cambi nell'Australia, Hooper fa la storia dei Wallabies (Ph. Sebastiano Pessina)

Rugby Championship: due cambi nell’Australia, Hooper fa la storia dei Wallabies (Ph. Sebastiano Pessina)

Sicuramente la seconda sfida tra Australia e Sudafrica è la partita più attesa del weekend nell’emisfero sud, visto che il colpaccio dei Wallabies di una settimana fa ha destato grande sorpresa rimescolando le carte per la classifica del Rugby Championship. In vista del re-match di Brisbane, l’allenatore australiano Dave Rennie ha apportato solo due modifiche al XV di partenza dei suoi, pronti a fare un altro sgambetto ai Campioni del Mondo.

Leggi anche: La formazione del Sudafrica per la rivincita con l’Australia di sabato

In particolare le due modifiche riguardano la posizione di numero nove, con White che parte dall’inizio e McDermott in panchina, e di pilone destro con Tupou che potrà sfogare la sua potenza dal primo minuto. Prende il posto di Alaalatoa, tornato a Brisbane dalla compagna in dolce attesa e quindi indisponibile per questo match: in panchina allora ecco Tom Robertson, pilone 38enne pronto a tornare in campo per i Wallabies dopo tre anni.

Sarà una gara storica per Michael Hooper, visto che il terza linea aussie diventerà il giocatore con più presenze da capitano nella storia: per lui quella di sabato sarà la numero 60, una in più di Gregan che aveva raggiunto le 59 da capitano nel 2012. Restando alla formazione, torna a disposizione Darcy Swain dopo un problema a un piede, mentre non si rivede James O’Connor, ancora fermo per un infortunio all’inguine.

Leggi anche: Rugby Championship, la situazione con classifica, risultati e calendario

Così Rennie: “Quello di Hooper è un traguardo incredibile che testimonia il suo livello sia come giocatore che come persona. Sono rimasto molto colpito sia dalla sua leadership che dalla volontà di migliorare giorno dopo giorno, siamo tutti orgogliosi di lui. Sabato ci aspettiamo una partita durissima contro un avversario ferito che vorrà subito rialzare la testa”.

La formazione dell’Australia per la sfida al Sudafrica della quarta giornata di Rugby Championship:

Australia: 15 Tom Banks, 14 Andrew Kellaway, 13 Len Ikitau, 12 Samu Kerevi, 11 Marika Koroibete, 10 Quade Cooper, 9 Nic White, 8 Rob Valetini, 7 Michael Hooper (c), 6 Lachlan Swinton, 5 Matt Philip, 4 Izack Rodda, 3 Taniela Tupou, 2 Folau Fainga’a, 1 James Slipper
A disposizione: 16 Feleti Kaitu’u, 17 Angus Bell, 18 Tom Robertson, 19 Darcy Swain, 20 Pete Samu, 21 Tate McDermott, 22 Reece Hodge, 23 Jordan Petaia

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Rugby Championship 2021: ecco il XV del torneo secondo Planet Rugby

Quade Cooper "si prende" la maglia come miglior apertura della manifestazione

5 Ottobre 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Video: gli highlights di Sudafrica-Nuova Zelanda

Ecco le immagini della splendida partita che ha visto gli Springboks vincere a tempo scaduto contro gli All Blacks

2 Ottobre 2021 Foto e video
item-thumbnail

Rugby Championship: show stupendo in chiusura di torneo, il Sudafrica batte gli All Blacks 31-29

Decisivo il piazzato di Jantjies in un finale pazzo. All Blacks che avevano comunque già vinto il torneo

2 Ottobre 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship: All Blacks-Springboks, la carica dei 101

Il Sudafrica alla ricerca del riscatto dopo le tre sconfitte consecutive

2 Ottobre 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship, Ardie Savea: “Non è sempre facile pensare solo al campo”

Il capitano degli All Blacks parla della vita quotidiana all'interno del ritiro neozelandese

1 Ottobre 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship