Qualificazione Mondiale donne: è il giorno di Italia-Scozia

Calcio d’inizio alle 15, al Lanfranchi di Parma

Italia femminile: nuovo raduno a Parma dal 5 all'8 agosto, ecco le convocate. PH OnRugby

Italia femminile: contro la Scozia si apre il torneo di qualificazione mondiale PH OnRugby

Dopo un anno di rinvii, cambi di formule e programmi, oggi è finalmente il giorno del via del torneo di qualificazione mondiale per l’Italia di Andrea Di Giandomenico, settima forza al Mondo – da World Rugby Ranking -, in campo contro la Scozia (al Lanfranchi di Parma, ore 15, diretta tv su Raisport), attualmente 11esima (sconfitta 41-20 a Glasgow in aprile e mai in grado di vincere in Italia in epoca Sei Nazioni, un pareggio il miglior risultato della selezione del Cardo nel Belpaese negli ultimi 15 anni), ma avversario in crescita e decisamente insidioso. Easson – head coach scozzese -, peraltro,  può contare su atlete del 7s e recupera alcuni elementi preziosi, assenti al Sei Nazioni (Konkel e Bonar, tra le altre), di contro invece Di Giandomenico dovrà fare a meno di diverse pedine importanti in prima linea (Turani, Cammarano e Skofca, tutte out), tra infortuni ed assenze per motivi personali, affidandosi così, tra titolarità (Gaia Maris) e panchina a diverse giovanissime. Tenuta in chiusa – con nuovo assetto -, e capacità di lavorare con la consueta perizia in contrattacco immediato saranno due delle chiavi, così come la qualità d’esecuzione delle trequarti, qualora riuscissero ad avere diversi buoni palloni (come nelle recenti sfide), con la battaglia nel breakdown che fu abbastanza sotto il controllo delle azzurre.

Insomma, un test probante per aprire le danze di un round robin che metterà capitan Furlan, Sara Barattin (oggi alla presenza 99) e compagne di fronte anche a Irlanda (domenica 19) e Spagna (sabato 25), le due rivali contro cui verosimilmente ci si giocherà primo (pass per la Nuova Zelanda diretto) e secondo posto (pass per il torneo di ripescaggio) al termine della competizione.

“La Scozia ha inserito in rosa giocatrici del Sevens. Noi invece facciamo affidamento su un gruppo affiatato, su un lavoro portato avanti da anni e che ha consentito di costruire una forte identità in campo, un gioco riconoscibile costruito dallo staff e dalle giocatrici insieme, delle basi fondamentali alle quali ritornare e nelle quali avere fiducia ogni volta che siamo in difficoltà.”

“Siamo coscienti delle due aree dove possiamo riscontrare delle criticità, ovvero il minutaggio di gioco inferiore rispetto alle avversarie e qualche assenza in prima linea, ed averle ben presenti ci consente di affrontarle con maggiore preparazione. Sono meno preoccupato del ritmo partita di quanto non lo fossi ad aprile in occasione del Sei Nazioni, quando nonostante tutto le ragazze hanno dimostrato come quell’aspetto non sia stato particolarmente problematico. Le assenze sono certamente un peccato, ma dall’altra parte abbiamo l’iniezione del grande entusiasmo che le atlete nuove o meno esperte chiamate in gruppo stanno portando. Pensiamo, anzi, siamo certi di presentarci nel modo migliore alla partenza di questa competizione.”, ha commentato in conferenza stampa Andrea Di Giandomenico negli scorsi giorni.

Dove vedere le partite del torneo di qualificazione mondiale – RWC 2021:

Italia-Scozia di lunedì 13 settembre sarà trasmessa in diretta sul canale di Raisport (57 e 58 del digitale terreste, 227 della piattaforma Sky) oltre che sulla piattaforma di Raiplay in streaming. L’altra gara del primo turno, quella tra Spagna e Irlanda (inizio ore 18.00) sarà invece trasmessa in diretta streaming sul sito www.rugbyworldcup.com.

Tutte le partite che non coinvolgeranno l’Italia verranno offerte in diretta sulla piattaforma ufficiale di World Rugby, mentre gli altri due match che vedranno coinvolte le azzurre saranno seguiti sempre da Raisport: sia la sfida all’Irlanda (domenica alle 15.00) che quella alla Spagna (sabato 25 alle 15.00) andranno in diretta su Raiplay e in differita su Raisport nel tardo pomeriggio.

Le formazioni di Italia-Scozia, gara valida per il torneo di qualificazione mondiale – RWC 2021:

Italia: 15 Vittoria Ostuni Minuzzi, 14 Manuela Furlan (c), 13 Mchela Sillari, 12 Beatrice Rigoni, 11 Maria Magatti, 10 Veronica Madia, 9 Sara Barattin, 8 Elisa Giordano, 7 Giada Franco, 6 Ilaria Arrighetti, 5 Giordana Duca, 4 Valeria Fedrighi, 3 Lucia Gai, 2 Melissa Bettoni, 1 Gaia Maris
A disposizione: 16 Vittoria Vecchini, 17 Michela Merlo, 18 Sara Seye, 19 Isabella Locatelli, 20 Francesca Sgorbini, 21 Sofia Stefan, 22 Alyssa D’Incà, 23 Aura Muzzo

Scozia: 15. Chloe Rollie, 14. Rhona Lloyd, 13. Hannah Smith, 12. Lisa Thomson, 11. Megan Gaffney, 10. Helen Nelson, 9. Jenny Maxwell, 8. Jade Konkel, 7. Louise McMillan, 6. Rachel Malcolm CAPITANA, 5. Sarah Bonar, 4. Emma Wassell, 3. Christine Belisle, 2. Lana Skeldon, 1. Leah Bartlett
A disposizione: 16. Molly Wright, 17. Lisa Cockburn, 18. Katie Dougan, 19. Rachel McLachlan, 20. Evie Gallagher, 21. Mairi McDonald, 22. Sarah Law, 23. Liz Musgrove.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

La Scozia batte l’Irlanda, l’Italia è direttamente qualificata ai mondiali

La vittoria scozzese permette all'Italia di superare al primo posto il torneo di qualificazione, qualificandosi direttamente ai mondiali

25 Settembre 2021 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Manuela Furlan dopo Italia-Spagna: «Questo gruppo merita di andare in Nuova Zelanda»

Mentre si gioca Irlanda-Scozia, decisiva anche per il destino delle azzurre, la capitana Manuela Furlan insieme ad Andrea di Giandomenico fa un bilanc...

25 Settembre 2021 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Qualificazione mondiali: l’Italia vince col bonus, Spagna battuta 34-10

Le azzurre fanno 5 punti e conquistano - almeno - il secondo posto. Adesso tocca all'Irlanda

25 Settembre 2021 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Italia o Spagna, dentro o fuori: le azzurre si giocano il Mondiale

Le azzurre si giocano il mondiale contro una squadra che ha sorpreso ma allo stesso tempo ha mostrato dei punti deboli, che bisognerà sfruttare

25 Settembre 2021 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Italdonne: Di Giandomenico verso la Spagna: «Col nostro gioco possiamo metterle in difficoltà»

L'head coach dell'Italia, insieme a Manuela Furlan, racconta l'avvicinamento al match decisivo contro la Spagna e spiega i due cambi nella formazione ...

24 Settembre 2021 Rugby Azzurro / Nazionale femminile