Video: gli highlights della vittoria del Sudafrica nella (seconda) sfida ai Pumas

Decidono il piede di Pollard e le mete in avvio di ripresa di Mapimpi e Marx

Gli highlights di Argentina-Sudafrica 10-29

Gli highlights di Argentina-Sudafrica 10-29 Michael Sheehan / AFP

Nella seconda giornata del Rugby Championship, il Sudafrica concede il bis (senza punto di bonus offensivo) contro l’Argentina, imponendosi sul suolo amico (nonostante formalmente la squadra di casa fosse quella dei Pumas) per 29-10, e prendendosi così momentaneamente la vetta solitaria del torneo (9 punti, contro i 5 degli All Blacks, con una sola gara giocata.

Decidono il piede di Pollard e le mete in avvio di ripresa di Mapimpi e Marx. Per i sudamericani, invece, meta nel finale di Matera (trasformata da Sanchez) e tre punti dalla piazzola firmati Miotti.

Leggi anche: Video: la superba meta degli All Blacks, con la firma di Retallick

I video-highlights di Argentina-Sudafrica 10-29

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Pumas contro: la gran botta di Marcos Kremer a Tomas Lavanini

I due argentini in campo dalla panchina nel posticipo del Top 14

12 Ottobre 2021 Foto e video
item-thumbnail

URC: gli highlights di Ulster-Benetton

Ecco le immagini da Belfast dove un Ulster cinico ha interrotto la striscia di successi dei biancoverdi. Unica meta a segno per i trevigiani quella di...

9 Ottobre 2021 Foto e video
item-thumbnail

Video: qualcuno ha detto bagarre generale?

Gigantesca rissa in Francia dopo appena dieci secondi dall'inizio dell'incontro

5 Ottobre 2021 Foto e video
item-thumbnail

Video: gli highlights di Zebre-Ulster

Le immagini della vittoria irlandese al Lanfranchi

3 Ottobre 2021 Foto e video
item-thumbnail

Video: gli highlights della vittoria del Benetton Rugby su Edimburgo

Decisivo il drop di Marin, da notare anche la doppietta di Gianmarco Lucchesi