L’Argentina batte il Galles e chiude il suo luglio imbattuta

Netta vittoria a Cardiff dei Pumas. Il 33-11 è l’ultimo passo prima dell’assalto al Rugby Championship

Argentina

Argentina batte Galles 33-11 – ph. Sebastiano Pessina

Sembrava iniziato con il piede giusto il pomeriggio del Galles nella seconda sfida consecutiva contro l’Argentina, passo conclusivo del luglio internazionale di entrambe le squadre.

Sono bastati sette minuti, infatti, per segnare la prima meta a firma Owen Lane. Si è però poi rivelata l’unica marcatura pesante di una brutta prestazione dei Dragoni, strapazzati 33-11 dai Pumas grazie alle mete di Matias Moroni, Tomas Cubelli e Pablo Matera e al piede del solito Nicolas Sanchez.

Dopo l’inizio favorevole ai padroni di casa, i sudamericani hanno preso il controllo delle operazioni e si sono riportati avanti grazie alla sostanziale predominanza fisica del pacchetto di mischia in tutti gli ambiti del gioco.

Grande partita del numero 8 Rodrigo Bruni, premiato alla fine con il titolo di man of the match. Il 27enne è cresciuto molto nell’ultima stagione giocata a Vannes, in ProD2, e la sua presenza in fondo al pack permette a Mario Ledesma di impiegare Isa e Matera come flanker, e due freak atletici come Petti e Kremer in seconda. È su questi cinque uomini che si basa la forza dei Pumas.

Il Galles ha commesso una lunga sfilza di errori gestuali che hanno denunciato una serpeggiante stanchezza tra i ranghi di Wayne Pivac, per cui adesso arriva un po’ di riposo prima dell’avvio della nuova stagione.

I Dragoni non possono essere soddisfatti di queste due gare senza vittorie, ma hanno anche centrato l’obiettivo di espandere la propria base, dando spazio alle proprie seconde linee e inserendo qualche volto nuovo che potrà tornare decisamente utile ad una squadra le cui stelle sono dalla parte sbagliata dei trent’anni.

Per l’Argentina luglio finisce senza sconfitte, dopo la vittoria sudata in Romania, il pareggio di 7 giorni fa e questa vittoria che proietta la squadra verso un Rugby Championship dove poter affermare il proprio valore nonostante le tante problematiche che il rugby argentino ha dovuto attraversare nell’ultimo anno.

Galles: 15 Hallam Amos, 14 Owen Lane, 13 Nick Tompkins, 12 Jonathan Davies, 11 Tom Rogers, 10 Jarrod Evans, 9 Tomos Williams, 8 Ross Moriarty, 7 James Botham, 6 Josh Turnbull, 5 Will Rowlands, 4 Ben Carter, 3 Leon Brown, 2 Elliot Dee, 1 Gareth Thomas
A disposizione: 16 Sam Parry, 17 Rhodri Jones, 18 Dillon Lewis, 19 Matthew Screech, 20 Taine Basham, 21 Kieran Hardy, 22 Callum Sheedy, 23 Uilisi Halaholo

Marcatori Galles
Mete: Lane (7)
Trasformazioni:
Calci di punizione: Evans (31, 51)

Argentina: 15 Santiago Carreras, 14 Bautista Delguy, 13 Santiago Chocobares, 12 Jeronimo de la Fuente, 11 Matias Moroni, 10 Nicolas Sanchez, 9 Tomas Cubelli, 8 Rodrigo Bruni, 7 Facundo Isa, 6 Pablo Matera, 5 Marcos Kremer, 4 Guido Petti, 3 Francisco Gomez Kodela, 2 Julian Montoya (c), 1 Nahuel Tetaz Chaparro
A disposizione: 16. Facundo Bosch, 17. Facundo Gigena, 18. Santiago Medrano, 19. Tomás Lavanini, 20. Matías Alemanno, 21. Felipe Ezcurra, 22. Domingo Miotti 23. Juan Imhoff

Marcatori Argentina
Mete: Moroni (11), Cubelli (28), Matera (78)
Trasformazioni: Sanchez (11, 28, 78)
Calci di punizione: Sanchez (26, 55, 65, 76)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sudafrica-Lions, la serie dei morsi? Un britannico citato rischia un lungo stop

Non si fermano polemiche e situazioni al limite del regolamento nella durissima serie tra Campioni del Mondo e Leoni

item-thumbnail

Un Nineaber orgoglioso dei suoi ragazzi ha fatto capire come l’invettiva di Erasmus abbia aiutato gli Springboks

L'head coach del Sudafrica ha parlato a margine di gara 2, vinta dai suoi ragazzi sui Lions

item-thumbnail

Sudafrica: un grande ritorno, ed una possibile assenza pesante per gara3

Come si comporrà la terza linea nell'atto decisivo della serie?

item-thumbnail

Video: gli highlights della vittoria del Sudafrica sui Lions in gara 2

Superba risposta degli Springboks. La serie verrà decisa in gara 3

1 Agosto 2021 Foto e video
item-thumbnail

Gli Springboks tornano grandi: Lions al tappeto 27-9 nel secondo test

I sudafricani dominano la battaglia aerea, in mischia chiusa e nel drive. Nel secondo tempo parziale di 21-0

item-thumbnail

British & Irish Lions v Springboks: la preview del secondo test

Dopo una settimana in cui il rugby è passato in secondo piano, finalmente si gioca