Video: la scintillante meta olandese che fa sognare gli orange con la Georgia, che poi vince partita e REC

E’ ripreso il Rugby Europe Championship e ci ha regalato una perla arancione

Meta Olanda

Video: la scintillante meta olandese che fa sognare i paesi bassi

La Georgia, grazie al largo successo casalingo (partita giocata a Telavi) sui Paesi Bassi 48-15 (tre mete per il giovanissimo estremo 18enne Niniashvili), ha vinto ufficialmente il quarto Rugby Europe consecutivo, facendo un ulteriore, preziosissimo passo in avanti in ottica qualificazione al Mondiale di Francia 2023 (si qualificano direttamente alla rassegna iridata le prime due della classifica combinata dei REC 2021 e 2022, la terza al ripescaggio).

Quella caucasica, tuttavia, rimarrà una gara da ricordare anche per i ragazzi orange di Gardiner, alla prima gara nella massima serie europea dal 2002 – dopo il successo nel playoff contro il Belgio, di fine maggio a Waterloo – ed in grado di competere con il bulldozer georgiano per tutto il primo tempo (chiuso sul 15-8 in favore dei locali), nonché di marcare una meta scintillante, con un primo riciclo da terra, lo splendido lavoro di Limmen, in grado a sua volta di giocare un super off-load e le gambe di Hop, a chiudere un’azione di rilievo, di buon auspicio anche per le altre quattro sfide degli arancioni nel torneo, tra luglio ed autunno.

Leggi anche: Springboks: 3 positivi, squadra in isolamento. Nuove preoccupazioni per il tour dei Lions

Il risultato di ieri
Georgia v Paesi Bassi 48-15

Classifica (gare giocate)
Georgia 24 (5) – già campione del torneo
Romania 9 (4)
Portogallo 5 (3)
Russia 4 (2)
Spagna 2 (3)
Paesi Bassi 0 (1)

Gare in programma il prossimo weekend – sabato 3 luglio
ore 21, Spagna-Russia

Il video della meta

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Nigel Owens e le nuove regole di World Rugby: “Più probabile che creino nuovi problemi anziché risolverli”

Il celebre ex arbitro ha detto la sua sui provvedimenti in vigore da luglio 2024

item-thumbnail

Il Sudafrica potrebbe lanciare un nuovo numero 10 nel prossimo tour estivo

Rassie Erasmus potrebbe buttare nella mischia un nuovo mediano d'apertura il 22 giugno contro il Galles

item-thumbnail

Test Match Autunniali: L’Australia sfiderà una squadra di Premiership a novembre

Una selezione di Wallabies darà il via al tour europeo

item-thumbnail

Sam Cane si ritira dal rugby internazionale: non farà più parte degli All Blacks

L'avanti chiuderà la sua esperienza alla fine del 2024

item-thumbnail

Galles: un’assenza e un ritorno di peso in vista dei test match estivi

Due degli uomini più influenti del pack ritornano a disposizione, ma non mancano le defezioni

item-thumbnail

Owen Farrell pronto a sfidare la Francia il prossimo giugno

L'apertura dei Saracens sfiderà i rivali transalpini con la maglia del World XV