Video: La bizzarra meta (tecnica) dell’Irlanda contro la Scozia

Un’azione tanto rocambolesca quanto efficace porta 7 punti fondamentali all’Irlanda, che poi prende il largo e vince la partita

Video: La bizzarra meta (tecnica) dell'Irlanda contro la Scozia

Video: La bizzarra meta (tecnica) dell’Irlanda contro la Scozia

Tanto spettacolo e tante mete nella prima giornata del Sei Nazioni Under 20, che non ha deluso le aspettative. Tra le tante marcature, però, ce n’è una davvero particolare che non può non suscitare curiosità (e anche qualche risatina) per il modo in cui è arrivata. Prima partita del torneo: Scozia-Irlanda. A 5 minuti dalla fine del primo tempo il match è bloccato sul 7-7. I verdi ottengono un bel possesso dalla mischia e impostano l’azione con l’apertura Corkery: palla sul primo centro Forde che innesca l’arrivo “sparato” dell’estremo Osborne ad attaccare la linea. Tutto da manuale del rugby irlandese, se non fosse che Forde sbaglia completamente l’altezza del passaggio e spedisce il pallone dritto sulla faccia del compagno.

L’estremo, involontariamente, trasforma la sua “facciata” in un meraviglioso pallone sulla profondità che sorprende il 15 scozzese Melville, che a sua volta con un intervento da terzino di 2° categoria sparacchia l’ovale in mezzo ai propri 22. Il più veloce di tutti è Oisín McCormack, flanker di Connacht tra i migliori del match, che col piattone si allunga il pallone in area di meta, sta per schiacciarlo ma viene preso per la targa da Michael Gray, cadendo prima di marcare la meta. Gnecchi, che ha seguito bene l’azione, non può far altro che assegnare la meta tecnica all’Irlanda.

Marcatura poco ortodossa ma molto importante, che sblocca un match fino a quel momento impantanato sul pari e apre la strada alla vittoria finale degli irlandesi, che nel secondo tempo prima prendono il largo e poi dilagano, fissando il punteggio sul 38-7 e conquistando i primi 5 punti del loro torneo.

Francesco Palma

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Italia, come alimentarsi dall’altra parte del mondo? Il nutrizionista spiega cosa mangiano gli Azzurri

Ai microfoni di Sky con Moreno Molla, il dottor Alessio Montagnoli ha spiegato come gli Azzurri hanno dovuto adattarsi anche da questo punto di vista

8 Luglio 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

OnRugby Ranking: Tolosa sul tetto d’Europa, Leinster fuori dal podio. Benetton fra i primi 20

Tutte le posizioni definitive: dalla 1 alla 40, con anche Benetton e Zebre

8 Luglio 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

World Rugby Ranking: Italia superata dall’Australia. La classifica dopo il primo weekend di Summer Series

Tanti sorpassi dopo il primo weekend di Summer Series: gli Azzurri pagano la sconfitta con Samoa

7 Luglio 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

Quando i “vecchietti” non mollano: il XV tutto “Over 33” di Planet Rugby

La nota testata internazionale ha proposto una formazione di giocatori dai 33 ai 37 anni che potrebbe vincere ovunque

6 Luglio 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

Galles: un piano quinquennale per cercare di sanare il debito di 20 milioni di sterline

La WRU ha elaborato un progetto strategico per combattere la crisi del settore professionistico

30 Giugno 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

Rassie Erasmus dice la sua sulle nuove regole volute da World Rugby

Il tecnico del Sudafrica si è inoltre espresso in difesa dell'operato degli arbitri

28 Giugno 2024 Terzo tempo