Rainbow Cup: il XV delle Zebre che attende Munster con sette novità

Mischia rivoluzionata per la sfida agli irlandesi. Da segnalare un possibile debuto assoluto dalla panchina per un giocatore invitato da Calvisano

Rainbow Cup: il XV delle Zebre che attende Munster con sette novità. PH Ettore Griffoni

Rainbow Cup: il XV delle Zebre che attende Munster con sette novità. PH Ettore Griffoni

Le Zebre sono pronte a giocare l’ultima partita della loro lunga stagione 2020/21, apertasi ad agosto con i due derby col Benetton (validi però per il Pro14 2019/20) e che si chiuderà domani sera al Lanfranchi contro Munster. La gara, valida per la sesta e ultima giornata della Rainbow Cup, sarà importante anche perché rivedrà dopo tantissimo tempo il ritorno del pubblico sulle tribune dell’impianto parmigiano, che potrà accogliere fino a 1.000 spettatori, nel rispetto delle misure di sicurezza sanitarie definite dalle autorità competenti.

Per il match che avrà inizio alle 19.00, e sarà trasmesso da DAZN, sono sette i cambi operati dal capo allenatore Michael Bradley nel XV di partenza dei ducali. Capitano sarà David Sisi, uno dei cinque volti nuovi previsti nel reparto di mischia. Gli altri riguardano tutta la prima linea, con i veterani azzurri Bigi e Lovotti che saranno schierati assieme a Nocera, e la terza con Leavasa che sarà schierato nella posizione di openside flanker. In mediana ci sarà Marcello Violi al posto di Palazzani, mentre per quanto riguarda i trequarti l’unica novità è quella di Jacopo Trulla ad estremo, con l’azzurro che quindi prende il posto di Biondelli. Da segnalare anche l’inversione delle maglie per le ali Bruno e D’Onofrio, che indosseranno rispettivamente la 11 e la 14. In panchina 5 avanti e 3 trequarti, con la conferma di Di Marco e il possibile debutto del pilone destro del Calvisano Nicolò D’Amico, nato a Bologna il 20 ottobre 1993.

La formazione delle Zebre per la sfida a Munster: (venerdì 11 giugno, ore 19.00, diretta DAZN)
15. Jacopo Trulla (4) permit player del Rugby Calvisano
14. Giovanni D’Onofrio (16)
13. Federico Mori (15)
12. Enrico Lucchin (24)
11. Pierre Bruno (29)
10. Carlo Canna (103)
9. Marcello Violi (72)
8. Renato Giammarioli (60)
7. Potu Junior Leavasa (10)
6. Iacopo Bianchi (18)
5. Leonard Krumov (63)
4. David Sisi (63) (Cap)
3. Matteo Nocera (15)
2. Luca Bigi (17)
1. Andrea Lovotti (105)

A disposizione:

16. Marco Manfredi (25)
17. Daniele Rimpelli (52)
18. Nicolò D’Amico (0) giocatore invitato del Rugby Calvisano
19. Samuele Ortis (30)
20. Giovanni Licata (40)
21. Nicolò Casilio (20)
22. Filippo Di Marco (1) giocatore invitato delle Fiamme Oro Rugby
23. Michelangelo Biondelli (27)
All. Michael Bradley
Non disponibili per infortunio: Mattia Bellini, Giulio Bisegni, Tommaso Castello, Junior Laloifi, Johan Meyer, Joshua Renton, Antonio Rizzi, Jimmy Tuivaiti, Giosuè Zilocchi

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Rainbow Cup: Sharks-Bulls, chi va in finale a sfidare il Benetton?

Novità importanti anche in chiave Nazionale, con Erasmus che ha detto la sua sulla presenza degli Springboks a Treviso

12 Giugno 2021 Pro 14
item-thumbnail

Rainbow Cup: gli highlights di Zebre-Munster e Leinster-Dragons

Tante mete nel venerdì sera di Rainbow Cup segnato anche dal ritorno del pubblico: 1000 spettatori a Parma, 1200 a Dublino

12 Giugno 2021 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Rainbow Cup: Munster vince nettamente a Parma. Zebre sconfitte 54-11

Irlandesi sempre in controllo al Lanfranchi

11 Giugno 2021 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Rainbow Cup: La preview di Zebre-Munster

La squadra di Bradley vuole togliersi l'ultima soddisfazione della stagione, ma l'avversario è tra i peggiori

11 Giugno 2021 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Benetton, Jayden Hayward: “Finale di Rainbow Cup meritata, voglio chiudere alla grande”

L'estremo biancoverde si prepara a chiudere la sua carriera in Italia con un appuntamento storico per il rugby nostrano

10 Giugno 2021 Pro 14 / Benetton Rugby