La meta più fortunata della storia del rugby?

Un assist tanto involontario quanto perfetto per innescare le gambe di un veloce trequarti

La meta più fortunata della storia del rugby?

La meta più fortunata della storia del rugby?

Bravura, prontezza, ma anche tanta tanta tanta fortuna. Si può riassumere così la segnatura di una meta che ha dell’incredibile.

In un’azione comparsa sui social in queste ore si vede la dinamica di una segnatura “bizzarra”. Si parte da una mischia praticamente “no contest”, con il mediano che dopo aver completato l’uscita dell’ovale dalla piattaforma apre al largo per quella che è la sua apertura di riferimento.

Il regista calcia in profondità per liberare la zona dei propri ventidue e cercare di innescare i suoi trequarti: ed è qui che si materializza il colpo di fortuna.

La palla sbatte sulla testa di un avversario che in quel momento stava lasciando il campo per un infortunio trasformandosi, col rimbalzo sul capo, in un assist perfetto per un accorrente uomo della linea veloce.

Da lì non ce n’è più per nessuno: scatto fulmineo in una prateria desolata e meta. Vedere per credere

La meta più fortunata della storia del rugby?

Una precisazione: a livello regolamentare, la meta non doveva essere convalidata e dalla brevità del video non si capisce neppure se lo sia stata o no. Di sicuro è una delle marcature più strane a cui tutti hanno assistito nella storia ovale.

 

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Rassie Erasmus fa un confuso monologo di oltre un’ora

Il Director of Rugby sudafricano torna su gara-1 contro i Lions attaccando l'arbitro e non solo...

29 Luglio 2021 Foto e video
item-thumbnail

Video: gli highlights della vittoria dei Lions in gara 1 contro il Sudafrica

Decisiva la furente rimonta nella ripresa

25 Luglio 2021 Foto e video
item-thumbnail

Uno speciale dal raduno dell’Italdonne: verso la stagione 2021/22

Sky Sport Italia è stata a Parma per raccontare come le azzurre stanno lavorando in vista dell'importante settembre "Mondiale"

24 Luglio 2021 Foto e video
item-thumbnail

La Francia si candida alla meta dell’anno contro l’Australia

Pierre Louis Barassi finalizza una pazzesca azione corale dai propri 22 dei Bleus

17 Luglio 2021 Foto e video
item-thumbnail

Video: la sintesi di All Blacks-Fiji con le nove mete neozelandesi

Vediamo lo spettacolo della marea nera, spietata nel superare in maniera netta una squadra fijana che poco ha potuto nonostante l'orgoglio

17 Luglio 2021 Foto e video