Il protocollo aggiornato della FIR per i club in zona gialla

A pochi giorni dalla ripresa dell’attività agonistica per le categorie di ‘interesse nazionale’

La FIR si sta muovendo per organizzare al meglio la fase di ripresa degli allenamenti con contatto a partire dall'1 aprile (Ph. Sebastiano Pessina)

Nuovo protocollo FIR e indicazioni per i club in zona gialla (Ph. Sebastiano Pessina)

A pochi, pochissimi giorni dalla ripresa dell’attività agonistica per tutte le categorie considerate di interesse nazionale, la FIR ha pubblicato la versione aggiornata del protocollo (qui il documento completo) per la ripartenza, nelle Regioni in “zona gialla”.

Tra l’uso di palestre e spazi, l’organizzazione di allenamenti congiunti dentro (e fuori regione) e pubblico sugli spalti, ecco le principali novità, elencate nel comunicato federale, rispetto all’ultimo aggiornamento.

– Autorizzazione ad amichevoli e allenamenti congiunti per tutte le categorie, di interesse nazionale e non, tra non più di due Società e ferma la pregressa partecipazione ad almeno quattro settimane di allenamento con contatto con effettuazione del tampone secondo quanto indicato dal protocollo per i componenti dei Gruppi Squadra.

– Autorizzazione, previo nulla osta dei rispettivi Comitati Regionali o Delegazioni d’appartenenza, a svolgere attività agonistica non facoltativa, amichevoli o allenamenti congiunti al di fuori della Regione d’appartenenza per tutte le categorie di interesse nazionale e non.

– Possibilità di utilizzo delle palestre all’interno delle Società per le categorie di interesse nazionale e non.

– Autorizzazione alla presenza di pubblico negli impianti sede di attività agonistica facoltativa limitatamente al 25% della capienza e comunque non oltre il limite di mille spettatori.

– Autorizzazione, dal 12 giugno, a svolgere attività di competizione anche tra più Società per tutte le categorie, di interesse nazionale e non, per un numero massimo di quattro.

– Nelle Regioni dichiarate Zona Bianca decadrà, inoltre, l’obbligo per le Società di effettuare tamponi e compilare autocertificazioni per lo svolgimento delle attività di allenamento e/o competizione.

In sintesi: indicazioni per i club in zona gialla

Cosa possono fare i club, a partire dal prossimo 1 giugno? Ecco una serie di risposte.

Categorie di interesse nazionale: Serie A Maschile e Femminile, Serie B Maschile, Serie C1 Maschile, Serie C2 Maschile, Coppa Italia Femminile, Under 18 Maschile e Femminile, Under 16 Maschile e Femminile, Under 14 Maschile e Femminile

a) Possono svolgere allenamenti collettivi e di contatto? SI
b) Possono utilizzare gli spogliatoi? SI
c) Possono utilizzare la palestra del Club? SI
d) Devono effettuare tampone per allenarsi? NO
e) Devono effettuare tampone per giocare? SI
f) Possono organizzare allenamenti o amichevoli con altre Società? SI, dopo un minimo di quattro settimane di allenamento con contatto e previa effettuazione di tamponi per il Gruppo Squadra
g) Possono accogliere pubblico sulle tribune? SI, secondo quanto previsto dalle disposizioni vigenti

Categorie non in regime di interesse nazionale: Seven Maschile e Femminile, U12, U10, U8, U6, Old, Touch Rugby, Tag Rugby, Beach rugby, Snow Rugby, Rugby integrato

a) Possono svolgere allenamenti collettivi e di contatto? SI
b) Possono utilizzare le palestre del Club? SI
c) Possono utilizzare gli spogliatoi? NO
d) Devono effettuare tampone per allenarsi? NO
e) Possono organizzare allenamenti o amichevoli con altre Società? SI, previa effettuazione del tampone per il Gruppo Squadra e in ogni caso dopo quattro settimane di allenamenti con contatto
f) Possono accogliere pubblico sulle tribune? SI, secondo quanto previsto dalle disposizioni vigenti

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Elezioni presidenziali FIR 2024: ufficiale la data dell’assemblea elettiva

Tra due mesi è previsto il rinnovo del Consiglio Federale in carica dal 2021

12 Luglio 2024 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

La FIR ha siglato un accordo con la Regione Abruzzo

Accordo di collaborazione triennale, L'Aquila sede dei raduni estivi dell'Italia maschile fino al 2026

21 Giugno 2024 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Alessandro Lodi e Andrea Marcato negli staff tecnici della FIR

Dopo essersi sfidati come coach di Rovigo e Petrarca, ora i due tecnici collaboreranno all'interno della Federazione

10 Giugno 2024 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Andrea Duodo si candida alle elezioni federali

I movimenti Pronti al Cambiamento e Rugby2030 sosterranno la candidatura dell'ex Revisore dei Conti della FIR

6 Giugno 2024 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Altri 4 giovani prospetti entrano nelle Accademie di Franchigia

Due atleti approderanno all'Accademia del Benetton, altri due a quella delle Zebre

29 Marzo 2024 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Serie A Elite: ieri a Bologna l’incontro tra FIR e Club

Sul tavolo il rilancio del campionato, il numero di squadre partecipanti, la distribuzione dei permit player e la formula della Coppa Italia

29 Marzo 2024 Rugby Azzurro / Vita federale