Super Rugby Trans Tasman: Nuova Zelanda-Australia 10-0 dopo due giornate

Dopo sole due giornate si è già vista l’evidente superiorità delle franchigie neozelandesi, che sembra stiano giocando un campionato a parte

Super Rugby Trans Tasman: Nuova Zelanda-Australia 10-0 dopo due giornate

Super Rugby Trans Tasman: Nuova Zelanda-Australia 10-0 dopo due giornate

Si poteva immaginare che le franchigie australiane avrebbero fatto fatica ad adattarsi così velocemente allo standard delle neozelandesi, ma lo strapotere dimostrato dalle squadre kiwi ha superato ogni aspettativa, con un 10 su 10 che sancisce il predominio del rugby neozelandese sul torneo. Eppure la prima giornata qualche segnale incoraggiante lo aveva dato: i Brumbies avevano venduto cara la pelle di fronte ai Crusaders e sembravano potersi togliere delle soddisfazioni nel prosieguo del campionato, così come le Western Force avevano perso solo di misura contro i Chiefs finalisti del Super Rugby Aotearoa.

Il passo indietro fatto in questa seconda giornata però è evidente: Chiefs-Brumbies poteva essere un match combattuto, ma gli australiani non sono di fatto mai entrati realmente in partita. Per il resto, l’unica a fare una figura quantomeno discreta è stata ancora Western Force, sconfitta 15-25 dagli Highlanders. La delusione più grande arriva dai neo-campioni australiani, quei Reds che dopo aver sorpreso tutti durante la stagione stanno facendo lo stesso – in negativo – contro le neozelandesi. Dopo la sconfitta inaspettata, almeno per il passivo pesante, contro gli Highlanders, di fronte ai Crusaders ci si aspettava almeno una reazione d’orgoglio in quella che doveva essere la sfida dei neo-vincitori dei rispettivi campionati. È stato un bagno di sangue, con un 28-63 che ha lasciato attoniti gli spettatori del Suncorp Stadium.

Il torneo è ancora lungo e la speranza di ottenere qualche soddisfazione c’è ancora, ma certamente questo inizio da incubo dovrà far riflettere più di qualcuno dalle parti del rugby australiano. Sicuramente il passaggio improvviso da un torneo all’altro non è stato facile, ma sarà necessario uno sforzo notevole per colmare il gap con le avversarie.

1° Giornata

Highlanders 40 – 19 Queensland Reds
NSW Waratahs 48 – 64 Hurricanes
Crusaders 31 – 29 Brumbies
Rebels 3 – 50 Blues
Western Force 19 – 20 Chiefs

2° Giornata

Hurricanes 35 – 13 Rebels
Western Force 15 – 25 Highlanders
Blues 48 – 21 NSW Waratahs
Chiefs 40 – 19 Brumbies
Queensland Reds 28 – 63 Crusaders

Classifica

1. Blues 10 pt.
2. Hurricanes 10
3. Crusaders 9
4. Highlanders 9
5. Chiefs 9
6. Western Force 1
7. Brumbies 1
8. Waratahs 0
9. Reds 0
10. Rebels 0

Francesco Palma

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il ritorno in campo di Ma’a Nonu (e Hosea Gear) in un contesto unico tutto neozelandese

La leggenda degli All Blacks ha giocato in un match di Heartland Championship, divertendosi come un bambino il giorno di Natale...

19 Ottobre 2021 Emisfero Sud
item-thumbnail

L’infinito Ma’a Nonu torna in campo a 39 anni. E con lui un altro ex-All Black…

Sabato ci saranno due debutti molto particolari nell'Heartland Championship, con il centro che è tornato a una condizione...

14 Ottobre 2021 Emisfero Sud
item-thumbnail

La redenzione di Quade Cooper

Il mediano d'apertura racconta del suo ritorno fra i Wallabies e di come è stato tornare in campo a livello internazionale

11 Ottobre 2021 Emisfero Sud
item-thumbnail

All Blacks: il capitano Sam Cane è tornato in campo dopo sei mesi

Il terza linea ha giocato quasi un'ora in un match dell'Heartland Championship. Ecco la sintesi e le sue parole

9 Ottobre 2021 Emisfero Sud
item-thumbnail

In Nuova Zelanda sono preoccupati per la salute di Sam Cane

Le condizioni del terza linea sono sempre sotto la lente d'ingrandimento. Si solleva il tema dell'essere capitano

7 Ottobre 2021 Emisfero Sud
item-thumbnail

Rugby Championship 2021: ecco il XV del torneo secondo Planet Rugby

Quade Cooper "si prende" la maglia come miglior apertura della manifestazione

5 Ottobre 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship