Coppe europee: ecco come sarà gestito il pubblico a Twickenham

I bar saranno aperti? Servirà tenere la mascherina? Tutte le regole da rispettare per le due finali di Champions e Challenge Cup

Coppe europee: ecco come sarà gestito il pubblico a Twickenham- Sebastiano Pessina ph.

Coppe europee: ecco come sarà gestito il pubblico a Twickenham- Sebastiano Pessina ph.

Il weekend in arrivo segnerà un passaggio importante per il rugby europeo, che a Twickenham ritroverà migliaia di tifosi dopo la lunghissima chiusura di tutti gli stadi. L’appuntamento è con le due finali delle coppe europee, la Challenge Cup di venerdì e la Champions Cup di sabato, partite spostate da Marsiglia a Londra. Ci sarà come detto la possibilità di avere un bel numero di fans sugli spalti, con delle regole che ancora forzatamente costringeranno ad avere dei comportamenti diversi rispetto a quanto succedeva fino all’inizio del 2020.

Intanto l’EPCR ha rilasciato un comunicato nel quale il Presidente Vincent Gaillard ha detto: “Per cinque volte Twickenham ha incoronato i Campioni d’Europa nelle 25 edizioni di Champions sinora giocate, siamo estremamente soddisfatti che per questa finale possa esserci di nuovo pubblico allo stadio. Tantissime persone hanno lavorato molto duramente per garantire la migliore organizzazione possibile, perché la passione è il tratto distintivo delle manifestazioni europee”.

Leggi anche: Coppe Europee, programma e arbitri delle due finali

Ma come funzionerà allora l’accesso a Twickenham venerdì e sabato? Cosa si potrà e non si potrà fare? Innanzitutto va detto come i “tifosi” sugli spalti saranno 9500, perché 500 biglietti sono stati donati dall’EPCR ad altrettanti membri degli staff ospedalieri britannici, per ringraziarli del loro lavoro durante questo periodo difficile.

All’interno dello stadio saranno presenti 130 postazioni per l’igienizzazione delle mani, e sarà sempre obbligatorio indossare la mascherina. Questo a meno che non ci si trovi in posti designati per il consumo di cibo e bevande. I bar saranno aperti? Sì, ma in numero molto minore rispetto ai 41 che normalmente servono Twickenham, visto che saranno 10. Inoltre chi sarà allo stadio dovrà costantemente rispettare il distanziamento sociale, e per questo gli organizzatori hanno organizzato un sistema di staff molto numeroso, che sarà appunto dedito al far rispettare le regole.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Challenge Cup 2021-2022: il calendario della competizione con Benetton e Zebre

Le franchigie italiane ora conoscono il loro percorso in Europa

item-thumbnail

Champions Cup 2021/22: il calendario della coppa regina del rugby europeo

Ecco tutte le partite della prossima Champions Cup, con quattro turni che definiranno la griglia playoff. Si parte il 10 dicembre

7 Ottobre 2021 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: ecco il calendario di Zebre e Benetton

Andiamo a conoscere quali saranno le avversarie delle due franchigie italiane e in che ordine. Obiettivo su un posto ai playoff

13 Settembre 2021 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup 2021/2022: le avversarie di Benetton e Zebre in Europa

Nuovo format per la coppa cadetta, che inizierà il fine settimana del 12 dicembre

10 Settembre 2021 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Champions Cup: Ecco i gironi e il calendario dell’edizione 2021/22

Ecco i gironi e il calendario della Heineken Champions Cup 2021/22

21 Luglio 2021 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup 2021/2022: il 21 luglio il sorteggio dei gironi

La nuova coppa regina avrà 24 squadre al via, si giocherà su 9 turni e avrà gli ottavi di finale come l'anno scorso

3 Luglio 2021 Coppe Europee / Champions Cup