Concussion: dall’Emisfero Sud arriva un nuovo modo per accertarle

Test con impulsi oculo-motori e la “Realtà Virtuale”

Concussion: dall'Emisfero Sud arriva un nuovo modo per accertarle

Concussion: dall’Emisfero Sud arriva un nuovo modo per accertarle (Ph. Sebastiano Pessina)

La Federazione Australia, la Federazione Neozelandese, World Rugby e tutte le franchigie coinvolte nel Super Rugby Trans-Tasman stanno testando una nuova tecnologia istantanea che accerti le concussion, in modo da evitare eventuali rientri in campo di giocatori che potrebbero subire ulteriori conseguenze con degli impatti pericolosi.

E’ questa la notizia che arriva direttamente dall’Emisfero Sud dove un gruppo di medici dello sport e di neurologi sta cercando di capire l’incidenza su alcuni giocatori del “test NeuroFlex VR”.

Leggi anche, Concussion: dei test salivari potrebbero aiutare a capire quando ne si subisce una

Il tutto ruota intorno a quella sigla in maiuscolo “VR”, che sta per Virtual Reality: in pratica dopo che un giocatore ha subito nel corso di una partita un sospetto impatto da concussion lo si porta negli spogliatoi, gli si fa indossare un paio di occhiali da realtà virtuale e da li si testano, con degli impulsi mandati al suo cervello, le sue capacità oculari e nervose.

Concussion: dall’Emisfero Sud arriva un nuovo modo per accertarle

I risultati delle “reazioni neurologiche” vengono immediatamente mandate a un pc da cui un medico terzo, sempre presente all’interno dell’impianto di gioco, può dare l’assenso o bloccare il rientro del giocatore sul campo.

“Riteniamo che l’esame di screening oculo-motorio, in particolare all’interno del rugby, possa consentirci ancor di più di identificare una potenziale concussion e di mettere in sicurezza ogni singolo giocatore – ha affermato l’equipe medica che si occupa della sperimentazione – dai rischi di una commozione celebrale. Siamo contenti degli sviluppi che stiamo avendo e di questo dobbiamo ringraziare anche le Federazioni e World Rugby, perchè hanno voluto abbracciare da subito l’iniziativa mettendo al primo posto la salute dei loro atleti”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

E se Ardie Savea andasse ai Moana Pasifika?

Una possibile svolta nel futuro del vice-capitano degli All Blacks

19 Luglio 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: a Auckland splende un colore solo, Blues campioni dell’edizione 2024

Match difficile per i Chiefs a Eden Park, con la squadra di Auckland che alza la coppa 21 anni dopo l'ultima volta

22 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Niente Super Rugby? E Beauden Barrett torna a giocare col suo primo club

L'All Black ha vestito la maglia della propria squadra 14 anni dopo l'ultima volta

17 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: chi sono le finaliste dell’edizione 2024

Al termine della seconda semifinale giocata a Weelington è emerso il nome della squadra che sfiderà i Blues il 22 giugno

15 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Australia: un altro giovane talento molla i Wallabies per passare al Rugby League

Dopo Nawaqanitawase, un altro australiano lascia a piedi Joe Schmidt per passare al rugby a 13

12 Giugno 2024 Emisfero Sud
item-thumbnail

Super Rugby: i risultati e gli highlights dei quarti di finale

Tre squadre neozelandesi qualificate per le semifinali del prossimo week-end

8 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby