Benetton: i commenti a caldo di Brex e Lucchesi, dopo la vittoria con le Zebre

Con uno sguardo sulle prossime, decisive partite di Rainbow Cup

Benetton Rugby, Brex ph. Massimiliano Carnabuci

“La chiave della vittoria è stata l’attitudine dei giocatori, nonostante un brutto inizio sia del primo che del secondo tempo. Ma ci siamo subito ripresi, riuscendo a marcare mete e punti importanti nei momenti decisivi del match”, ha spiegato Ignacio Brex a Ben TV, a margine della vittoria del Benetton Rugby contro le Zebre.

Attitudine molto migliorata nelle ultime settimane, dopo un paio di stagioni abbastanza negative su quel fronte, alla Ghirada. “Prima di tutto ci sono molti più giocatori disponibili e quindi ciò aumenta la competizione fra i giocatori e fa alzare il livello del gruppo. Prima della Rainbow Cup abbiamo parlato, dicendoci di cambiare la nostra attitudine e quello si può vedere in campo”, ha chiarito Brex, che vuole tuttavia evitare cali di tensione e conseguenti rilassamenti, potenzialmente fatali.

Leggi anche: Rugby in diretta: il palinsesto tv e streaming del weekend dal 15 al 16 maggio 2021

“Siamo contenti, ma sappiamo che in questo torneo se  perdi una partita, potresti essere fuori dalla finale. Perciò non dobbiamo perdere il nostro focus ed essere pronti per le ultime due partite. Siamo primi, però come ho detto, se perdi una partita rischi di non andare in finale. Quindi continueremo a lavorare con entusiasmo, a mettere tutto ciò che abbiamo per arrivare in finale. Sappiamo che non è facile, perché giocheremo contro Connacht e gli Ospreys, due squadre molto dure, però noi siamo focalizzati sul nostro obiettivo e continueremo a lavorare per quello”, ha sentenziato il centro azzurro.

Gli ha fatto eco il collega di nazionale Gianmarco Lucchesi, desideroso però di trovare anche e soprattutto l’aspetto più positivo del pomeriggio di Monigo, ed in generale delle ultime quattro settimane, in cui il Benetton ha sempre vinto. “Per il gruppo questa striscia di vittorie è importantissima, anche perché venivamo da un anno davvero difficile. Era importante una risposta, per il club e per noi come gruppo e singoli, quindi la felicità è immensa”, ha raccontato il prima linea toscano, sempre efficace quando chiamato in causa, come da subentrato nella gara di ieri.

La video-intervista integrale di Ignacio Brex a BEN tv

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Benetton, Tiziano Pasquali: “L’idea è quella di alzare un trofeo”

Il pilone romano spiega quali sono le ambizioni personali e del club biancoverde

item-thumbnail

Benetton, Amerino Zatta: “Ogni anno ci siamo prefissati di fare un gradino alla volta”

Il presidente dei Leoni presenta la stagione 24/25 sia di URC che di Champions Cup

item-thumbnail

Comincia preparazione all’URC del Benetton: i convocati, gli assenti e il programma di lavoro

Due programmi differenti tra chi comincerà subito e i Nazionali impegnati nei test match e nelle altre competizioni

item-thumbnail

Benetton Rugby: nel 2023/24 un bilancio da 14 milioni, numeri da record destinati ad aumentare

Il bilancio consuntivo del club trevigiano evidenzia una crescita esponenziale sul piano organizzativo e finanziario

item-thumbnail

Benetton Rugby: un giovane prospetto azzurro rinnova in biancoverde

Resta nutrita e di qualità la batteria dei centri a disposizione di coach Bortolami per la prossima stagione