Super Rugby AU: i Reds campioni a tempo scaduto

James O’Connor segna la meta della vittoria diversi minuti dopo l’80’. Brumbies battuti 19-16

Super Rugby Australiano

Super Rugby AU: Reds campioni – ph. JUAN MABROMATA / AFP

Ancora una volta i Reds ribaltano un incontro che li vedeva in svantaggio contro i Brumbies e stavolta lo fanno sul palcoscenico più importante, quello della finale del Super Rugby AU e nella maniera più eclatante, con una meta che arriva ben oltre l’ottantesimo a firma del numero 10 James O’Connor.

La finale di una stagione molto positiva per il rugby australiano, che ha fatto registrare buoni numeri di pubblico e mostrato sul campo un rugby bello e divertente, è in netta contrapposizione a tutto il resto: una partita nervosa, funestata da una grandinata di errori da una parte e dall’altra, dove lo spettacolo arriva solo nei minuti conclusivi perché il punteggio è ravvicinato e ogni pallone pesa tantissimo.

I Reds diventano campioni del Super Rugby AU, vincendo un titolo a dieci anni da quello dei tempi di Quade Cooper e Will Genia nel Super Rugby vero e proprio, con tutti e 19 i punti segnati da James O’Connor.

Suo il calcio con il quale si apre la partita, prima che i Brumbies mettano la testa avanti con la meta di Tom Banks al 12′. Sarà la marcatura che segnerà la partita: i Reds rincorrono senza mai riuscire a mettere la seconda, andando avanti a strappi, perdendo un’infinità di palloni e senza poter contare su una rimessa laterale minimamente affidabile; i Brumbies li tengono a distanza grazie al piede di Noah Lolesio, forse il migliore dei suoi.

Dopo 40′ in cui la squadra di Canberra domina il possesso e chiude in vantaggio 13-6, nella ripresa i Reds crescono progressivamente sospinti anche da una mischia chiusa dominante.

O’Connor segna ancora dalla piazzola in apertura di ripresa e 1uando Rob Valetini viene punito per un placcaggio alto quando si entra nell’ultimo quarto di partita i tempi sembrano maturi per dare la spallata decisiva per il sorpasso.

I Brumbies però tengono botta con coraggio e abnegazione. Anzi, il parziale provvisorio è di 3-3, costringendo quindi i padroni di casa a -4 e a dover segnare una meta per andare in vantaggio.

Negli ultimi minuti succede di tutto. I Reds si installano nei 22 avversari, hanno un calcio di fronte ai pali ma scelgono la mischia. Vincono un altro calcio di punizione, ma scelgono stavolta di avvicinarsi alla linea di meta andando a cercare l’angolo.

La maul da rimessa laterale finisce per causare un fallo di Darcy Swain, punito con un cartellino giallo. I Brumbies sembrano pronti a capitolare, ma il tallonatore di casa Mafi spedisce il lancio in orbita e gli ospiti possono liberare.

Servirà una touche rubata anche dall’altra parte per avere un’ultima possibilità in attacco mentre il tempo diventa rosso. I Brumbies riescono a interrompere le cariche degli avversari solo fallosamente, e rimangono in 13. Dopo 4 minuti di tentativi frustrati, infine, James O’Connor pretende il pallone, si mette in proprio e va oltre la linea contro una difesa avversaria ormai battuta: è 19-16, è partita e trofeo per i Reds di Brad Thorn.

Reds: 15 Bryce Hegarty, 14 Jordan Petaia, 13 Josh Flook, 12 Hamish Stewart, 11 Jock Campbell, 10 James O’Connor (c), 9 Tate McDermott, 8 Harry Wilson, 7 Fraser McReight, 6 Angus Scott-Young, 5 Lukhan Salakaia-Loto, 4 Ryan Smith, 3 Taniela Tupou, 2 Brandon Paenga-Amosa, 1 Feao Fotuaika
A disposizione: 16 Alex Mafi, 17 Dane Zander, 18 Zane Nonggorr, 19 Seru Uru, 20 Liam Wright, 21 Kalani Thomas, 22 Isaac Henry, 23 Filipo Daugunu

Marcatori Reds
Mete: O’Connor (80)
Trasformazioni: O’Connor (80)
Calci di punizione: O’Connor (2, 29, 50, 63)

Brumbies: 15 Tom Banks, 14 Andy Muirhead, 13 Len Ikitau, 12 Irae Simone, 11 Tom Wright, 10 Noah Lolesio, 9 Nic White, 8 Rob Valetini, 7 Rory Scott, 6 Nick Frost, 5 Cadeyrn Neville, 4 Darcy Swain, 3 Allan Alaalatoa (c), 2 Lachlan Lonergan, 1 Scott Sio
A disposizione: 16 Folau Fainga’a, 17 Harry Lloyd, 18 Tom Ross, 19 Henry Stowers, 20 Luke Reimer, 21 Ryan Lonergan, 22 Reesjan Pasitoa, 23 Mack Hansen

Marcatori Brumbies
Mete: Banks (12)
Trasformazioni: Lolesio (12)
Calci di punizione: Lolesio (31, 39, 70)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

E se Ardie Savea andasse ai Moana Pasifika?

Una possibile svolta nel futuro del vice-capitano degli All Blacks

19 Luglio 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: a Auckland splende un colore solo, Blues campioni dell’edizione 2024

Match difficile per i Chiefs a Eden Park, con la squadra di Auckland che alza la coppa 21 anni dopo l'ultima volta

22 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Niente Super Rugby? E Beauden Barrett torna a giocare col suo primo club

L'All Black ha vestito la maglia della propria squadra 14 anni dopo l'ultima volta

17 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: chi sono le finaliste dell’edizione 2024

Al termine della seconda semifinale giocata a Weelington è emerso il nome della squadra che sfiderà i Blues il 22 giugno

15 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: i risultati e gli highlights dei quarti di finale

Tre squadre neozelandesi qualificate per le semifinali del prossimo week-end

8 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific 2024: designati i quarti di finale

Conclusa la stagione regolare, le otto squadre qualificate si giocheranno un posto in semifinale

1 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby