Cosa è successo nel primo turno della Rainbow Cup?

In attesa delle sudafricane

Cosa è successo nella prima giornata di Rainbow Cup

Cosa è successo nella prima giornata di Rainbow Cup ph. Ettore Griffoni

In attesa del debutto nella competizione delle squadre sudafricane (che comunque giocheranno un torneo a parte, rispetto alle celtiche), che scenderanno in campo per la prima volta nel prossimo fine settimana – mentre le europee saranno impegnate nelle semifinali delle coppe continentali  -, la prima giornata della Rainbow è andata in archivio questo pomeriggio, con il roboante successo dei Dragons, nel derby gallese contro gli Scarlets, con un clamoroso 52-32 (seconda miglior prestazione offensiva della loro storia, il record è di 54), frutto di un secondo tempo spaziale (parziale di 35-10), e con 7 mete complessive a segno (doppiette per l’ex Leicester Jonah Holmes e per Aaron Wainwright, entrambi nazionali gallesi).

Vittoria netta, nell’altro derby tra franchigie gallesi, invece, per gli Ospreys, in grado di archiviare la pratica già nella prima frazione (19-0, il parziale) contro i Blues, sconfitti 36-14, anche grazie alla doppietta del tallonatore Phillips. In un weekend, ed in una competizione sin qui molto particolare, in cui non è ancora ben chiaro l’obiettivo finale del torneo, ricordati i risultati delle italiane, con il largo successo casalingo di Treviso contro i Warriors, e la sconfitta di misura delle Zebre a Edimburgo, le vere sorprese arrivano dall’Irlanda, dove cadono, tra le mura amiche sia Leinster che Ulster, le due squadre migliori dell’ultimo biennio celtico.

Munster -con una superba prova collettiva, sublimata da un Conor Murray (anche doppietta per lui) che si candida anche come numero 9 dei Lions -vince in casa degli acerrimi rivali di Dublino 27-3, tornando a vincere nella capitale per la prima volta dal lontano 2014, sfruttando – va detto – anche la formazione con diverse seconde/terze scelte dei padroni di casa, già focalizzati sull’attesissima semifinale di Champions Cup di settimana prossima in casa dei francesi di La Rochelle. Vittoria esterna di peso, come detto, anche per Connacht, in grado di espugnare il Kingspan Stadium 26-24, con la meta allo scadere di Sullivan.

Leggi anche: World Rugby Ranking femminile: l’Italia scende, la Scozia sogna

I risultati della prima giornata

Edimburgo-Zebre 24-18
Ulster-Connacht 24-26
Benetton-Glasgow Warriors 46-19
Ospreys-Cardiff Blues 36-14
Leinster-Munster 3-27
Dragons-Scarlets 52-32

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Benetton Rugby: nel 2023/24 un bilancio da 14 milioni, numeri da record destinati ad aumentare

Il bilancio consuntivo del club trevigiano evidenzia una crescita esponenziale sul piano organizzativo e finanziario

item-thumbnail

URC: un rinforzo in prima linea per le Zebre 2024/25

La mischia della franchigia ducale si arrichisce di un giocatore proveniente dalla Serie A Elite

item-thumbnail

Benetton Rugby: un giovane prospetto azzurro rinnova in biancoverde

Resta nutrita e di qualità la batteria dei centri a disposizione di coach Bortolami per la prossima stagione

item-thumbnail

Benetton Rugby, Riccardo Favretto: “Su di noi crescono le aspettative, ma abbiamo dimostrato di saperle reggere”

Il seconda/terza linea dei biancoverdi punta ad un 2024/25 da protagonista, per riprendersi anche la Nazionale

item-thumbnail

Benetton, Marco Bortolami: “La componente psicologica nel mio lavoro vale un buon 50%”

L'Head Coach dei Leoni ha spiegato il suo ruolo di tecnico e di comunicatore

item-thumbnail

Zebre Parma: programmata un’amichevole estiva il 22 agosto

I ducali preparano la nuova stagione di URC con una seconda amichevole di livello