Sei Nazioni femminile: 3 stats chiave nella vittoria dell’Italia in Scozia

ItalRugbyStats torna sulla partita dello Scotstoun

Le 3 statistiche chiave di Scozia-Italia - Sei Nazioni femminile

Le 3 statistiche chiave di Scozia-Italia – Sei Nazioni femminile ph. Mattia Radoni

A due giorni dalla sfida contro l’Irlanda – sede di gara spostata a Dublino, negli ultimi giorni, per assecondare un’esigenza altrui -, in programma sabato alle 13, valida per il terzo posto finale nell’inedito Sei Nazioni femminile 2021, dopo la lunga analisi di martedì, sul match di Glasgow e sui possibili scenari a Dublino, i ragazzi di ItalRugbyStats hanno sintetizzato in tre numeri chiave il match dello Scotstoun.

Le 3 stats chiave dell’incontro, secondo i ragazzi di ItalRugbyStats

10, come i line-breaks fatti registrare dalle Azzurre contro 1 solo da parte delle Scozzesi. L’Italdonne ha giocato una partita offensiva arrembante, riuscendo, grazie anche ai numeri formidabili relativi all’efficacia dei palloni toccati dal triangolo allargato azzurro – Vittoria Ostuni Minuzzi (9 carries, 126 metri corsi e 5 difensori battuti), Beatrice Rigoni (14 carries, 111 metri corsi e 6 difensori battuti) e Manuela Furlan (15 attacchi, 188 metri corsi e 5 difensori battuti) -, ad avere grande possesso nel territorio rivale (51% di possesso, 56% di territorio, 37% dei possessi nei 22 avversari, 69% dei possessi nella metà campo avversaria, 10 offload e solo 1% di possessi calciati), ed inevitabilmente, guardando alla faccia ‘negativa’ della medaglia, sporcando anche la prestazione con delle imprecisioni gestuali (8 passaggi sbagliati, 7 in-avanti).

143, come placcaggi portati dalle Azzurre con il 93% di efficacia (140 con solo l’84% per le Scozzesi), 3 dei quali dominanti (1 a testa per Magatti, Giordano e Rigoni). Ottime prestazioni individuali, in tal senso, per Beatrice Rigoni (12 placcaggi con il 92% di efficacia), Valeria Fedrighi (16 placcaggi con il 94%), Giordana Duca (11 placcaggi con 100%) e Francesca Sgorbini (10 placcaggi con il 100% di efficacia). Una conferma per le due seconde linee, tra le migliori anche nella prima gara contro le Inglesi in tal senso ed un segnale chiaro della giovanissima flanker pesarese sulla sua consistenza.

15, Come le penalità concesse dalle Azzurre contro le 7 concesse da parte delle scozzesi. Una statistica in linea con la partita generosa e belligerante messa in campo dalle Italiane.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui per restare aggiornato sul regolamento del rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sei Nazioni 2022: Inghilterra, i rebus. Capitano e “cabina di regia”

Eddie Jones deve sciogliere alcuni dubbi in vista dell’esordio nel torneo

25 Gennaio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Top10, Valorugby Emilia: dal mercato arriva un nuovo Dominguez

I reggiani aggiungono un pezzo al reparto dei trequarti

25 Gennaio 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Sei Nazioni 2022: il calendario delle partite dell’Inghilterra

Il calendario completo delle partite dell'Inghiterra al prossimo Sei Nazioni. Chiusura con la difficile trasferta in Francia.

25 Gennaio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Cosa rimane da decidere in Challenge Cup il prossimo 9 aprile

La coppa europea cadetta ha deciso solo 4 delle 10 qualificate agli ottavi di finale

25 Gennaio 2022 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Italia under 20: un cambio nella lista dei convocati

Massimo Brunello ha dovuto effettuare una sostituzione dell'ultima ora, chiamando Filippo Bozzoni del Calvisano