Leinster: Scott Fardy dà l’addio al rugby

Finalista mondiale con i Wallabies nel 2015, lascia a 37 anni dopo 4 anni e 5 titoli al Leinster

Scott Fardy: è giunto il momento del ritiro – ph. Sebastiano Pessina

Quando, dopo la finale di Pro14, Scott Fardy è stato invitato ad essere uno dei giocatori del Leinster ad alzare la coppa durante i festeggiamenti, si era intuito che l’australiano potesse essere vicino alla fine della corsa.

Solo qualche settimana dopo, lo stesso giocatore ha ufficializzato quello che era nell’aria: si ritirerà dal rugby giocato alla fine di questa stagione.

Fardy compirà 37 anni a luglio e può vantare un palmares di tutto rispetto, in particolare da quando si è trasferito in Irlanda: nei suoi 4 anni a Dublino ha conquistato 4 titoli di Pro14 e una Champions Cup.

Non che prima non si fosse fatto valere: cresciuto a Sydney, è stato incluso nel 2008 nella rosa dei Western Force, senza mai riuscire ad ottenere una presenza. Emigrato in Giappone per 4 anni, Fardy è poi tornato per affermarsi come uno dei migliori flanker d’Australia con la maglia dei Brumbies.

Ha esordito in nazionale nel 2013, ottenendo un totale di 39 presenze, complemento ideale con il suo lavoro fisico e oscuro al duo Hooper-Pocock. Nel 2015 ha preso parte alla Rugby World Cup arrivando fino in finale con i Wallabies.

Dal 2017/2018 è passato al Leinster, di cui è diventato immediatamente un leader e uno dei giocatori più importanti, disimpegnandosi fra seconda e terza linea.

“Ho amato ogni singolo minuto di questa avventura, non solo gli ultimi anni – ha dichiarato il giocatore – Ovviamente c’è ancora tanto rugby da giocare in questa stagione: siamo ancora carichi dopo l’ultimo fine settimana e ci aspettano alcune settimane determinanti, con le sfide al Munster e la gigantesca battaglia che ci attende a La Rochelle.”

Chissà che Fardy non riesca ad aggiungere alla bacheca un altro paio di trofei prima di ritirarsi, visto che il Leinster sarà in corsa sia per la Rainbow Cup che per l’ambita Champions Cup.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Rainbow Cup: scelto l’arbitro per la finale Benetton Rugby-Bulls

La direzione sarà affidata a un fischietto esperto dell'Emisfero Nord

item-thumbnail

Rainbow Cup: la formazione dei Bulls per la finale contro il Benetton Rugby

I sudafricani, capitanati da Marcell Coetzee, si schierano con van Vuren e Hendricks al centro. In prima linea il trio Smith-Grobbelaar-Steenekamp

item-thumbnail

Rainbow Cup: i 28 convocati dei Bulls per la finale contro il Benetton Rugby

La franchigia sudafricana è pronta a partire alla volta di Monigo per giocarsi il trofeo contro i veneti

item-thumbnail

Diverse stelle tra i 18 che lasciano i Glasgow Warriors

Il club scozzese ha annunciato numerose partenze, di cui alcune decisamente importanti, insieme a tanti nuovi arrivi

item-thumbnail

Brian O’Driscoll sul Pro14: “In questo momento è meno competitivo rispetto agli altri campionati”

La leggenda irlandese si è espressa dopo la sconfitta del Leinster contro La Rochelle

item-thumbnail

Rainbow Cup: Sexton non riesce a stare lontano dai guai, ancora KO

Non ci sarà contro il Munster: in stagione meno di 200 minuti per il club