Champions Cup: La Rochelle è la prima semifinalista, stesi i Sale Sharks

Dominio dello scontro fisico e delle fasi statiche: è 45-21 per la squadra allenata da Ronan O’Gara

Marland Yarde Sale Sharks

Marland Yarde, La Rochelle-Sale Sharks – ph. XAVIER LEOTY / AFP

La Rochelle è la prima semifinalista della Champions Cup 2020/2021: con il fisico, la mischia chiusa e la forza di una macina a pietra la squadra di Ronan O’Gara consuma e abbatte i Sale Sharks, che affondano progressivamente durante la partita.

La prima parte di gara vede una partita spezzettata e nervosa mossa dai calci di punizione dei due calciatori e numeri 10, lo statunitense AJ MacGinty per Sale (segna al 10′, 27′ e 34′) e il neozelandese Ihaia West per i francesi (11′ e 20′).

A segnare la prima meta dell’incontro però è Gregory Alldritt, il numero 8 della Francia che nel club veste il 6 per lasciare spazio all’infita classe di Victor Vito, che infatti è l’assistman decisivo in questa azione iniziata da un calcio passaggio di West per il connazionale ex All Black, il quale riceve, assorbe il contatto e libera Alldritt per il provvisorio 11-6.

La Rochelle dà una prima botta alla partita per davvero quando l’ala sudafricana Leyds recupera un pallone malamente perso dagli Sharks a metà campo e si fa 40 metri in solitaria per segnare la meta de 18-9, ma Sale rimane aggrappata grazie alla segnatura di Sam James nel recupero della prima frazione di gioco: si va al riposo sul 18-16.

Progressivamente, nel corso del primo tempo, abbiamo assistito ad una presa di controllo di La Rochelle sulle fonti del gioco, che si concretizza poi nel dominio fisico totale della squadra francese nella ripresa: Raymond Rhule segna al primo minuto con una giocata da prima fase dove le colpe della difesa superano i meriti dell’attacco, poi lo stesso trequarti sudafricano replica su una mezza papera di Hammersley, l’estremo avversario, incapace di controllare il rimbalzo di un calcio di Dulin.

Quando scossa l’ora di gioco è il momento di Geoffrey Doumayrou, che a sua volta mette a segno una letale doppietta. Sale alza bandiera bianca, distrutta in ogni fase di gioco. Nel finale salva pallidamente l’onore la meta di Byron McGuigan. Il punteggio finale è 45-21.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Champions Cup 2021/22: il calendario della coppa regina del rugby europeo

Ecco tutte le partite della prossima Champions Cup, con quattro turni che definiranno la griglia playoff. Si parte il 10 dicembre

7 Ottobre 2021 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: Ecco i gironi e il calendario dell’edizione 2021/22

Ecco i gironi e il calendario della Heineken Champions Cup 2021/22

21 Luglio 2021 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup 2021/2022: il 21 luglio il sorteggio dei gironi

La nuova coppa regina avrà 24 squadre al via, si giocherà su 9 turni e avrà gli ottavi di finale come l'anno scorso

3 Luglio 2021 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

La (nuova) formula della Champions Cup e le squadre qualificate

Saranno 24 le squadre al via per provare a strappare il titolo dalle mani di Tolosa, con incontri tra formazioni di campionati differenti

1 Luglio 2021 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Scacco matto: la meta di Tolosa che risolve la finale di Champions

L'atto conclusivo della coppa regina deciso da una grande lettura di Romain Ntamack e Selevasio Tolofua

24 Maggio 2021 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: gli highlights della vittoria di Tolosa su La Rochelle

Decisivi la meta di Mallìa ed il piede di Ntamack

23 Maggio 2021 Coppe Europee / Champions Cup