Sei Nazioni 2021, Italia: i 6 azzurri rilasciati ai club per il weekend

Tutti potenzialmente in campo, tra Top14 e Pro14

Sei Nazioni 2021 Italia

Sei Nazioni 2021, Italia ph. Sebastiano Pessina

L’Italia di Franco Smith inizia oggi la marcia di avvicinamento alla sfida della quarta giornata di Sei Nazioni 2021 – l’ultima tra le mura amiche dello Stadio Olimpico di Roma – in programma sabato 13 marzo, contro il Galles di Wayne Pivac, capolista ed imbattuto sin qui, con la Triple Crown già in saccoccia.

Lo fa con un gruppo di 32 convocati (più 1 invitato), dal quale, tuttavia, mancheranno almeno sino alla fine del weekend ben 6 giocatori, rilasciati ai club di appartenenza e verosimilmente in campo nel fine settimana, tra Pro14 e Top14.

Leggi anche: Le origini del rugby: quello stretto legame fra il gioco inglese e l’Italia

Si tratta di Daniele Rimpelli, Marco Manfredi e Mattia Bellini sul fronte Zebre – attese sabato dall’intrigante sfida casalinga contro Glasgow -, con il pilone sinistro pronto a dare continuità alla bella prestazione della scorsa settimana contro i Dragons, e l’ala ex Petrarca, invece, tornata in campo in azzurro nella ripresa contro l’Irlanda, desiderosa di riscattare la sconfitta del weekend precedente contro Ospreys, sfida che ha rappresentato l’ultima apparizione in ordine temporale di Bellini in maglia ducale. Chissà, invece, che il duello contro gli scozzesi non permetta a Marco Manfredi – tallonatore uncapped classe ’97, ex Montpellier, Calvisano e San Donà –  di riprendere confidenza con una partita vera, visto che non gioca un match ufficiale dallo scorso 23 gennaio.

Sul fronte Benetton, invece, a caccia di continuità anche Riccardo Favretto, tra i più brillanti – come tutta la giovane terza linea – nella sconfitta beffarda del Benetton contro Connacht, lo scorso venerdì, quando Crowley lo ha schierato, come accade ormai molto spesso, a numero 8. Torna al club anche Tommaso Allan, con cui ha giocato l’ultima partita – contro Munster – prima di dover uscire anzitempo per un colpo al costato, orami alle spalle. Per l’apertura ex Perpignan, a segno contro l’Inghilterra, così, l’occasione di andare a caccia di minuti e prestazioni importanti, come quelle che sta avendo con costanza Pietro Ceccarelli – ancora inutilizzato in questo Sei Nazioni -, pilone destro del Brive, brillante nel torneo transalpino in questa prima stagione (9 presenze ed anche 2 marcature pesanti) con la nuova maglia, atteso sabato dalla dura trasferta di Tolosa.

I 6 giocatori rilasciati ai club

Mattia Bellini

Marco Manfredi

Daniele Rimpelli

Pietro Ceccarelli

Tommaso Allan

Riccardo Favretto

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sei Nazioni 2022, Italia: il calendario degli azzurri, con luoghi, date e orari

Due soli impegni casalinghi contro Inghilterra e Scozia

25 Novembre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2022: in vendita i biglietti per le partite casalinghe dell’Italia

Gli azzurri ospiteranno all'Olimpico Inghilterra e Scozia, rispettivamente alla seconda e alla quarta giornata del torneo

25 Novembre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia-Uruguay, un amaro ritorno alla vittoria

Una vittoria è una vittoria, ma è doveroso costruire qualcosa di più nel minor tempo possibile

21 Novembre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

L’Italia vince a Parma. Uruguay sconfitto 17-10

Al Lanfranchi decidono le mete dei debuttanti Pierre Bruno e Hame Faiva

20 Novembre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia-Uruguay, Crowley: “Teniamoci solo la vittoria. Serve lavorare molto sul breakdown”

L'head coach azzurro e il capitano Michele Lamaro sono intervenuti in conferenza stampa dopo la vittoria sui Teros

20 Novembre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia-Uruguay: gli azzurri devono tornare al successo

Vittoria che manca dal Mondiale 2019, e che rappresenta l'obiettivo contro i Teros

20 Novembre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale