Rugby Europe Championship 2020: cosa è successo nell’ultima giornata del torneo?

Si è chiuso il torneo continentale con due partite: Georgia-Russia e Spagna-Portogallo. Definita la classifica e lo “spareggio salvezza”

Rugby Europe Championship

Rugby Europe Championship ph. Sebastiano Pessina

Nel weekend appena andato in archivio si è chiusa l’edizione 2020 del Rugby Europe Championship, che ha incoronato la Georgia come vincitrice e ha deciso quale sarà la squadra che dovrà affrontare lo spareggio per rimanere “in categoria”. In mezzo da sottolineare l’importante vittoria della Spagna, che acciuffa il secondo posto, e il successo a tavolino della Romania contro il Belgio. La nazionale dei Black Devils non è stata autorizzata dal suo governo a viaggiare verso la Romania, e non è dunque potuta scendere in campo. Si ricorda che la giornata appena disputata era valida come l’ultima dell’edizione 2020 del Rugby Europe Championship perché il Torneo era stato sospeso lo scorso anno, e non più ripreso durante l’autunno come invece successo al Sei Nazioni.

Il big match di giornata era senza dubbio la sfida di Tbilisi tra la Georgia e la Russia. Nonostante la vittoria già acquisita i Lelos chiaramente non hanno voluto regalare niente agli avversari, anche per via di ragioni legate alla rivalità tra le due squadre e i due paesi, e la prima frazione si è chiusa su un insolito 0-0. Molto bene la Russia contro la più quotata Georgia, e unico errore dalla piazzola quello di Gaisin. Lo stesso Gaisin ha sprecato il secondo calcio in favore dei russi al 43esimo, imitato due minuti dopo da Abzhandadze. Lo 0-0 è però durato poco oltre, perché Lobzhanidze è riuscito a schiacciare la prima meta dei suoi al 45esimo, e dopo la trasformazione Abzhandadze è anche riuscito a mettere il calcio del momentaneo 10 a 0. Reazione russa con la meta di Fedotko (trasformata) quando si era entrati da poco nell’ultimo quarto di gara, ma ancora Abzhandadze ha chiuso i giochi coi due piazzati del 16 a 7 finale.

Guarda anche: Clicca qui per vedere gli highlights delle due partite disputate nell’ultima giornata

La Spagna ha ragione di un Portogallo combattivo nel passare dei minuti. I Lobos partono meglio, dominano possesso e territorio per mezz’ora e segnano con il forte Marta. Nella ripresa la Spagna reagisce e segna tre mete, prendendo il sopravvento in tutti gli aspetti del gioco. Particolarmente pregevole la seconda marcatura, con una gran combinazione tra i 3/4, con tre continuità dirette per mandare in meta l’ala Goia. Spagna che chiude seconda e che si candida a qualificarsi per i Mondiali con i tornei 2021 e 2022.

Detto del fatto che il Belgio non ha giocato, per i Black Devils (che hanno chiuso all’ultimo posto in classifica con 7 punti) si sono aperte le porte dello spareggio. Saranno i vicini di casa dell’Olanda a battagliare con loro per un posto nel Rugby Europe Championship 2021, la cui formula è stata svelata nelle scorse ore. Si giocherà principalmente a marzo e luglio durante le finestre internazionali, con però una specifica. Belgio-Olanda ancora non ha una data di svolgimento, che però dovrà essere sicuramente entro il 13 giugno. Una volta che questa partita sarà giocata, la squadra vincitrice disputerà i suoi match del Rugby Europe Championship nelle finestre internazionali di luglio e novembre. Inizialmente quindi si giocheranno solo le partite tra Georgia, Spagna, Romania, Portogallo e Russia, e solo dalla seconda fase queste squadre sfideranno o Belgio o Olanda. Il calendario ancora non è stato annunciato, ma lo sarà nei prossimi giorni.

Le sei squadre che disputeranno il Rugby Europe Championship giocheranno anche per provare a qualificarsi alla Coppa del Mondo di Francia 2023: combinando i risultati del Torneo 2021 e 2022 le prime due squadre saranno qualificate al Mondiale, mentre la terza andrà al torneo di qualificazione finale.

Leggi anche: World Rugby Ranking, nuove gerarchie dopo il primo weekend di Sei Nazioni

I risultati dell’ultima giornata

Georgia-Russia 16-7

Spagna Portogallo 25-11

Romania-Belgio 28-0 (a tavolino)

La classifica finale

Georgia 24

Spagna 13

Romania 10

Portogallo 9

Russia 8

Belgio 7

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

All Blacks: Kieran Read si ritira dal rugby

Una leggenda dei 'tuttineri' dice basta a 35 anni

item-thumbnail

Inghilterra: dopo il difficile Sei Nazioni cambia lo staff tecnico

Due assistenti di Eddie Jones lasciano il loro incarico con la Nazionale, che dunque dovrà cercare nuove figure specializzate per attacco e skills

item-thumbnail

British and Irish Lions: cambia il calendario del Tour in Sudafrica

Novità importanti per la selezione britannica, con un nuovo avversario da affrontare e aggiustamenti "logistici" che coinvolgono anche i test match

item-thumbnail

Il grande ritorno in Galles di Rob Howley: “Ora posso sorridere”

Dopo la squalifica per scommesse, l'ex mediano di mischia dei Dragoni tornerà al Millennium per sfidare la "sua" nazionale

item-thumbnail

Test Match Novembre 2021: Scozia, svelati i nomi dei tre avversari autunnali

La Nazionale del Cardo si misurerà contro squadre dell'Emisfero Sud

item-thumbnail

Joe Marler fa un appello alla tutela della salute mentale dei giocatori

Il pilone si sofferma su un aspetto, quello psicologico, che sta assumendo sempre più importanza