Pro14: la preview di Zebre-Edimburgo

E’ la partita che può definire il percorso della stagione della franchigia ducale, si gioca alle 14:00

Pro14: le Zebre, a caccia del poker di successi consecutivi, alla prova Edimburgo

Pro14: le Zebre, a caccia del poker di successi consecutivi, alla prova Edimburgo – ph. Massimiliano Carnabuci

In aritmetica, per valutare la bontà di un semplice calcolo, si utilizza spesso la cosiddetta prova del nove. Reduci da un tris di successi consecutivi, tra coppa e campionato, le Zebre affrontano contro Edimburgo un test assimilabile al suddetto controllo matematico: uscisse anche in questo caso un risultato positivo, sarebbe la definitiva conferma di una sostanziale crescita della competitività dei ducali.

Nonostante infatti la squadra di Michael Bradley si prenda tutti i meriti del caso per i tre successi consecutivi, è anche necessario notare come siano arrivati contro Brive, squadra temibile ma non irresistibile che lotta per non retrocedere dal Top 14 e vede nella Challenge Cup poco più di un ostacolo, e contro il Benetton, con un doppio trionfo importante ma con la disillusa consapevolezza che i derby italiani fanno storia a sé quando si va a misurare il valore del vincitore con le compagini estere.

Ecco perché Zebre-Edimburgo è la partita che può definire la stagione di Canna e compagni: è l’attesa certificazione di essere competitivi con la maggior parte delle avversarie e che, come successo nella stagione 2019/2020, dopo un inizio difficile si è intrapreso un percorso di crescita concreto e di relativo successo.

Leggi anche: Multicolor: chi è in scadenza nel 2021?

Che partita aspettarsi

Due squadre simili, Zebre ed Edimburgo: entrambe hanno ottenuto 3 vittorie in Pro14, entrambe difendono meglio di quanto attaccano, entrambe hanno una mischia chiusa temibile ma una rimessa laterale non sempre perfetta, entrambe perdono troppi palloni nel punto d’incontro.

Ne emerge il quadro di una partita equilibrata, dove avrà il sopravvento la squadra che riuscirà a limitare il più possibile i propri aspetti negativi: quella che saprà essere più cinica nella metà campo avversaria, che saprà sfruttare i propri lanci del gioco, che in definitiva farà meno errori.

La squadra di Richard Cockerill è quadrata ma non irresistibile, per le Zebre la concreta possibilità di sfruttare il fattore campo del Lanfranchi e portare a casa la quarta vittoria stagionale, superando così il 33% di vittorie sarebbe un notevole successo.

Dice Carlo Canna

“Edimburgo è una squadra che fa degli avanti la sua forza. Nelle ultime partite hanno ottenuto tanti calci di punizione a favore, ma noi abbiamo dimostrato che la nostra mischia non è da meno. Ci aspettiamo un grande scontro fisico tra i due pack e noi trequarti saremo chiamati a mostrare una crescita nel nostro gioco”.

“Dobbiamo Essere consistenti nei primi otto uomini e saper sfruttare le occasioni create per noi trequarti. Nelle ultime partite non siamo riusciti a farlo come volevamo, ma in settimana ci abbiamo lavorato e vogliamo concretizzare quante più azioni possibile”.

Leggi anche: Sei Nazioni 2021, Italia: tutti i dubbi di Franco Smith

La partita Zebre-Edimburgo sarà visibile in diretta streaming su DAZN, alle ore 14:00.

UPDATE: Edimburgo sarà senza il capo allenatore e un giocatore, rispetto al previsto

Le formazioni di Zebre-Edimburgo – Pro14 2020/2021

Zebre: 15 Michelangelo Biondelli, 14 Giovanni D’Onofrio, 13 Federico Mori, 12 Tommaso Boni, 11 Mattia Bellini, 10 Carlo Canna, 9 Guglielmo Palazzani, 8 Renato Giammarioli, 7 Johan Meyer, 6 Maxime Mbanda, 5 Mick Kearney, 4 David Sisi (c), 3 Giosuè Zilocchi, 2 Luca Bigi, 1 Danilo Fischetti
A disposizione: 16 Marco Manfredi, 17 Daniele Rimpelli, 18 Eduardo Bello, 19 Leonard Krumov, 20 Potu Junior Leavasa, 21 Joshua Renton, 22 Antonio Rizzi, 23 Jamie Elliott

Edimburgo: 15 Blair Kinghorn, 14 Jack Blain, 13 Mark Bennett, 12 Chris Dean, 11 Eroni Sau, 10 Jaco van der Walt, 9 Henry Pyrgos (cc), 8 Viliame Mata, 7 Hamish Watson, 6 Luke Crosbie, 5 Grant Gilchrist (cc), 4 Jamie Hodgson, 3 WP Nel, 2 David Cherry, 1 Pierre Schoeman
A disposizione: 16 Mike Willemse, 17 Sam Grahamslaw, 18 Simon Berghan, 19 Nick Haining, 20 Magnus Bradbury, 21 Charlie Shiel, 22 Nathan Chamberlain, 23 George Taylor

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Zebre: la situazione degli infortunati, in vista della Rainbow Cup

Chi torna, chi è in dubbio e chi rivedremo la prossima stagione agonistica

13 Aprile 2021 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre, Mick Kearney: “Non vediamo l’ora di giocare la Rainbow Cup”

Il seconda linea irlandese racconta le sue sensazioni dopo l'uscita in Challenge ma nel mezzo di una stagione di grande crescita per i ducali

8 Aprile 2021 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre, Bradley: “Filosofia mai cambiata. Gli allenatori hanno riconosciuto il lavoro svolto in questi mesi a Parma”

L'head coach ducale ha affrontato diversi temi in una lunga intervista su OnRugby, dopo aver ottenuto il titolo di allenatore dell'anno in Pro14

7 Aprile 2021 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre Rugby: Andrea Dalledonne lascia le Zebre dopo quattro anni

L’Amministratore Unico ha comunicato alla FIR la sua volontà di terminare entro giugno 2021 il proprio incarico con i ducali

6 Aprile 2021 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Challenge Cup: gli highlights della battaglia tra Zebre e Bath

Lo show di Pierre Bruno, lo strapotere in chiusa degli inglesi e tanto altro

3 Aprile 2021 Foto e video
item-thumbnail

Zebre, Bradley: “Orgoglioso di come si è preparata la gara, deluso per la sconfitta. Vogliamo vincere ogni gara in Rainbow Cup”

L'head coach ducale ha parlato in conferenza stampa al termine dell'ottavo di finale di Challenge Cup, contro Bath

3 Aprile 2021 Pro 14 / Zebre Rugby