Cos’è successo nel venerdì sera europeo, con in campo Minozzi?

Due sole le partite giocate oltre a quella delle Zebre, con le squadre inglesi che fanno bottino pieno sulle francesi

Matteo Minozzi è sceso in campo con i Wasps che hanno superato Montpellier (ph. Sebastiano Pessina)

Matteo Minozzi è sceso in campo con i Wasps che hanno superato Montpellier (ph. Sebastiano Pessina)

Oltre al successo delle Zebre sul campo del Brive, si sono giocate altre due partite nel venerdì sera europeo, una delle quali vedeva in campo gli Wasps di Matteo Minozzi. Partiamo dalla sfida di Coventry, valida per la Champions Cup, con le vespe che hanno ricevuto Montpellier. Francesi sconfitti all’esordio e praticamente condannati al successo per non complicare il loro cammino, e va detto come per quasi 50 minuti la sfida sia stata equilibrata. E questo è già un mezzo miracolo per Montpellier, considerando che dal sesto minuto la squadra francese è rimasta in 14: placcaggio alto su Porter, e cartellino rosso sventolato in faccia a Immelman. La prima frazione si è chiusa sul 12 a 7 per i Wasps, che hanno segnato con Barbeary e Gaskell cui ha risposto Lozowski. Al 45esimo i francesi sono anche passati in vantaggio grazie alla marcatura di Reilhac, ma nel giro di pochi minuti gli inglesi hanno ripreso le redini del match e non si sono più voltati indietro. Odogwu a mezz’ora dalla fine ha segnato la terza meta dei suoi su assist dello scatenato Barbeary, con quest’ultimo che ha trovato anche la segnatura del bonus al 62esimo. A cinque minuti dalla fine spazio in campo anche per Matteo Minozzi, che ha assistito all’ultima meta del match, quella del 19enne Atkinson che ha chiuso i conti sul 33 a 14.

Clicca qui per leggere risultati, classifica e calendario di Champions Cup

Wasps 33

Mete: Barbeary 2, Gaskell, Odogwu, Atkinson Conversioni: Gopperth 3, Atkinson

Montpellier 14

Mete: Lozowski, Reilhac Conversioni: Paillaugue 2

In Challenge Cup oltre a Brive si è giocato a Castres, dove i padroni di casa sfidavano gli inglesi di Newcastle. Il primo tempo ha visto Castres chiudere avanti grazie alle due mete del debuttante Antoine Bouverand, parzialmente suturate dai tre piazzati di Connon per i Falcons. Nella seconda frazione sono stati però gli ospiti a segnare per tre volte in 20 minuti: tra il 55esimo e il 75esimo Stuart, Arscott e Basham hanno infilato la difesa di Castres, chiudendo i giochi sul 26 a 10. Inutile l’ultima segnatura di Botitu.

Clicca qui per leggere risultati, classifica e calendario di Challenge Cup

Castres 17

Mete: Bouzerand 2, Botitu Conversioni: Bourgier

Newcastle 26

Mete: Stuart, Arscott, Basham Conversioni: Connon Calci piazzati: Connon 3

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il sorteggio della Champions Cup 2022/2023

La regina delle coppe europee ospiterà per la prima volta tre squadre sudafricane

28 Giugno 2022 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Challenge Cup 2022/23: i sorteggi per Zebre e Benetton

Ai ducali tocca di nuovo il Tolone, mentre i Leoni sfideranno Stade Français e Worcester Warriors

28 Giugno 2022 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Champions Cup: la meta dell’anno l’ha segnata Joe Marchant degli Harlequins

Un concentrato di abilità, velocità e spettacolo

9 Giugno 2022 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Le sudafricane dell’URC (più una) entrano in Champions e Challenge Cup, ora è ufficiale

Oltre a Lions, Bulls, Stormers e Sharks anche i Cheetas prenderanno parte a una delle due coppe europee

2 Giugno 2022 Coppe Europee
item-thumbnail

La Rochelle: anche l’italiano Tommaso Boldrini è campione d’Europa

Responsabile della "prep" atletica di La Rochelle

29 Maggio 2022 Coppe Europee / Champions Cup