Inghilterra: si va verso il ritorno del rugby di base, ma con grandi adattamenti

Si potrebbe ripartire il 18 dicembre, dopo l’intesa tra la Federazione e il Governo

rugby di base

Il rugby di base sta per tornare in Inghilterra (ph. Sebastiano Pessina)

Il rugby di base, in Inghilterra va verso il ritorno in campo, con contatto – seppur ovviamente con qualche pesante adattamento, che farà storcere il naso ai puristi del gioco -, a partire dal prossimo 18 dicembre 2020. Gli allenamenti canonici, invece, potranno riprendere già dalla giornata odierna, 2 dicembre.

Lo ha annunciato la federazione britannica, comunicando come il governo abbia accettato una proposta pervenutagli dalla stessa RFU.

Leggi anche, Adattarsi per non morire: il rugby di base si piega al presente

In attesa di maggiori dettagli sul formato dei campionati e sugli adattamenti complessivi da attuare nei match, è già stato ufficializzato, tra le altre cose, come non ci sarà spazio per maul e mischie nel corso dell’incontro, con quest’ultime rimpiazzate da calci liberi.

Una soluzione estrema, ma inevitabile per provare a porre rimedio ad un male estremo, e cercare di riattivare la macchina ovale, che in queste settimane si sta muovendo solo con una forma di rugby 10 contro 10, senza contatto, per permettere agli atleti di mantenersi in forma.

Vedremo quindi se nelle prossime due settimane, che portano appunto al 18 dicembre, il tutto sarà confermato e se l’ovale potrà finalmente tornare a rotolare regalando – sotto Natale – una piccola gioia a tutti i rugbisti d’oltremanica.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

ProD2: parla il fijano espulso per aver sollevato l’arbitro

Rasique si scusa per il gesto, e racconta di aver ricevuto una telefonata "complicata" direttamente dalle Isole Fiji

15 Gennaio 2021 Emisfero Nord
item-thumbnail

La Top League giapponese si ferma, ancor prima di iniziare la stagione

Anche nel Sol Levante non mancano i problemi nel portare avanti regolarmente lo sport d'élite

14 Gennaio 2021 Emisfero Nord
item-thumbnail

Ci sarà un torneo internazionale Under 23 per club, dalla prossima stagione?

Anche l'Italia - e le sue franchigie - potenzialmente coinvolta

12 Gennaio 2021 Emisfero Nord
item-thumbnail

“L’Italia sarebbe matta a non convocare Odogwu”

Lee Blackett, allenatore dei Wasps, punta forte sul trequarti di origine azzurra e lo sponsorizza in chiave Nazionale

12 Gennaio 2021 Emisfero Nord
item-thumbnail

Top14: in Francia non ci si ferma (quasi) mai

Niente coppe europee? Spazio ai recuperi di campionato. Situazione grave a La Rochelle, col centro sportivo chiuso per le positività

12 Gennaio 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top 14: Tolosa nuova capolista dopo il rinvio tra Racing e La Rochelle

Il big match fra parigini e atlantici era stato inizialmente spostato da sabato a domenica, poi il rinvio a data da destinarsi

11 Gennaio 2021 Emisfero Nord / Top 14