Top10, terza giornata: l’analisi di coach e protagonisti

Soddisfazione per Calvisano e Mogliano, amarezza per il finale in casa Viadana

Top10 - Lyons Piacenza ph. Lyons Piacenza

Top10 – Lyons Piacenza ph. Lyons Piacenza

La terza giornata di Top10, consumatasi integralmente nel pomeriggio di ieri, è stata la prima ad andare in scena con ben 3 partite, regalando così diversi temi interessanti, analizzati da coach e protagonisti nell’immediato post partita.

La forza della mischia chiusa in casa Calvisano, la soddisfazione di Salvatore Costanzo per il lavoro dei suoi ragazzi del Mogliano nella capitale, in casa della Lazio, la gioia piacentina e l’amarezza in casa Viadana, per il pazzesco finale del Beltrametti. Tutto questo, e molto altro nelle parole dai campi.

Calvisano-Fiamme Oro 22-3

Gianluca Guidi, head coach del Calvisano – ai canali stampa ufficiali del club
“Abbiamo giocato contro una squadra accorta e ben preparata. La meta finale di Luccardi è stata il coronamento di una partita in cui abbiamo lavorato per far valere la nostra identità: punti di incontro consistenti, ottime situazioni in attacco ed intensità molto alta, nonostante il fermo obbligatorio. Tanto di cappello ai miei giocatori che hanno saputo gestire lo stress di allenarsi per settimane, prepararsi il venerdì, e scoprire di non poter giocare. Alla fine del primo tempo  li ho tranquillizzati, ho detto di mettere da parte il nervosismo e l’agitazione perché la partita stava andando bene e stavamo dirigendo il gioco. Con la serenità di una squadra consapevole abbiamo potuto produrre più situazioni favorevoli in attacco, sfruttare i calci di Hugo, concentrarci sul rigore difensivo e giocare in maniera funzionale per poter portare a casa questa partita. Contro Viadana sarà una battaglia, abbiamo una settimana per prepararci ed una partita sulle spalle, che ci fa bene”

Craig Green, head coach delle Fiamme Oro – ai canali stampa ufficiali del club
“Abbiamo commesso tantissimi, troppi errori soprattutto nel primo tempo, anche se abbiamo giocato molto bene in difesa senza lasciare varchi ai nostri avversari per passare. Nei secondi 40 minuti il Calvisano è salito in cattedra ed è riuscito a sfruttare al meglio i nostri errori e la nostra poca capacità nel proporre gioco. Per noi, sotto questo punto di vista, è stata una delusione ed è proprio sul creare gioco che in settimana dovremo confrontarci e lavorare molto, per capire perché sia accaduto tutto questo ed evitare che si ripeta in futuro”

Lazio-Mogliano 11-31

Carlo Pratichetti, head coach della Lazio – ai canali stampa ufficiali del club
“Oggi abbiamo incontrato una squadra che si è dimostrata più forte e che è ad un punto della preparazione ancora diversa della nostra. Siamo partiti male all’inizio, poi si sono viste cose positive e tante che dovremo migliorare. Si può dire che per noi è stata la vera prima partita dell’anno con tanti ragazzi all’esordio a questo livello, con tante assenze legate purtroppo al periodo che stiamo passando. Da Lunedì riprenderemo a lavorare con fiducia per affrontare le prossime sfide che ci attendono”

Salvatore Costanzo, head coach del Mogliano – ai canali stampa ufficiali del club
“Non voglio pensare alle differenza tra questa e la partita di Rovigo, entrambi veniamo da situazioni problematiche e noi avevamo bisogno di vincere. Farlo con il punteggio massimo disponibile è stato importantissimo. Ci siamo tolti un peso enorme, venire qui a Roma e vincere sarebbe stato ancora più difficile tra un po’ di mesi. Ci sono stati alcuni errori, ma quelli li possiamo sistemare. Ora dobbiamo riposare, e poi focalizzarci sulla prossima gara, contro una squadra che lotta dichiaratamente per lo scudetto. Ci godiamo il rientro a Mogliano e da lunedì iniziamo a lavorare di nuovo”.

Lyons Piacenza-Viadana 25-24

Gonzalo Garcia, head coach Lyons Piacenza – uno stralcio della lunga intervista con ‘La Libertà
“Alcuni errori si potevano evitare, come la meta presa subito dopo quella segnata da Paz e nelle fasi statiche si pub fare meglio. Detto questo, ho visto anche tante cose buone e qualche miglioramento rispetto alla partita di Roma, ma possiamo e dobbiamo fare di più”

Ulises Gamboa, general manager del Viadana – uno stralcio di una lunga intervista con ‘La Gazzetta di Mantova
“Non guardo all’episodio finale ma al nostro rendimento. Non siamo soddisfatti, non abbiamo offerto una prestazione al livello delle precedenti. Lavoriamo sugli sbagli fatti, da sconfitte come queste c’è molto da imparare. Non abbiamo avuto la giusta personalità ed è mancata l’identità del nostro gioco”

La classifica dopo 3 giornate – Top10

Rovigo* 10
FIamme Oro* 5
Mogliano * 5
Valorugby**
Calvisano ** 4
Lyons* 4
Viadana * 1
Colorno** 0
Petrarca *** 0
Lazio ** 0
*partite in meno

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Top10: gli highlights della quarta giornata

I momenti salienti delle vittorie di Colorno e Viadana, rispettivamente contro Lyons Piacenza e Calvisano

29 Novembre 2020 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: Viadana stende Calvisano, Colorno vince nettamente il derby, allunga nel finale sui Lyons Piacenza

Pomeriggio pirotecnico nel pomeriggio del massimo campionato ovale

28 Novembre 2020 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: la diretta streaming della quarta giornata

Live anche su OnRugby a partire dalle 14.30, con la sfida di Colorno

28 Novembre 2020 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top 10: le formazioni di Colorno-Lyons e Viadana-Calvisano

Solo due partite nel quarto turno del massimo campionato, ma entrambe importanti e accese da una sana rivalità

27 Novembre 2020 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: anche Fiamme Oro-Petrarca è stata rinviata

Terza sfida del quarto turno a saltare

25 Novembre 2020 Campionati Italiani / TOP10