Rugby Championship 2020: la partecipazione del Sudafrica non è ancora ufficiale

Gli Springboks devono definire alcune scelte logistiche riguardanti la politica federale ovale

Rugby Championship_Kolisi_Sudafrica_Rugby

Capitan Kolisi in azione con la maglia degli Springboks: ci sarà al Rugby Championship 2020? (Ph. Sebastiano Pessina)

Dal Rugby Championship 2020 al Tri Nations? Il rischio c’è. Con un comunicato ufficiale apparso sul proprio sito ufficiale infatti, la Federazione Sudafricana ha reso noto che la partecipazione al torneo con Nuova Zelanda, Australia e Argentina non è ancora sicura al 100%.

Gli Springboks, detentori del trofeo, dovrebbero iniziare il loro percorso di difesa del titolo il 7 novembre contro i Pumas, anche se in questo momento regna l’incertezza.

I motivi di questo comunicato
SA Rugby fa capire come vi siano dei problemi legati alla politica interna della Rainbow Nation, circa movimenti logistici e protocolli sanitari, nonostante il governo sudafricano abbia rimosso il divieto di partecipazione sportiva internazionale a competizioni di primo livello, come il Rugby Championship 2020. Un portavoce della federazione ha aggiunto inoltre che sono in corso colloqui con i ministeri di competenza.

I giocatori spingono per giocare
Dopo essersi resi protagonisti del Test Match interno Green vs Gold e aver visto materializzarsi il calendario del Super Rugby Unlocked, manifestazione in stile Aotearoa o AU, i giocatori vogliono dare seguito alla loro attività, anche perchè – va doverosamente ricordato – Kolisi e compagni non giocano una partita ufficiale dal 2 novembre 2019, quando in quel di Yokohama seppero imporsi nella finale della Rugby World Cup battendo l’Inghilterra 32-12 per andare a prendersi la terza Coppa del Mondo della loro storia.

L’esempio dell’Argentina
Per evitare problemi relativi all’isolamento, l’Argentina di Mario Ledesma è già arrivata in Australia dove si svolgerà il Rugby Championship 2020: una soluzione questa che, se dovesse arrivare l’ok alla partecipazione del Sudafrica nel torneo, potrebbe essere varata con anticipo da una parte dei giocatori che andrebbero a comporre la rosa degli elementi scelti da Jacques Nienaber.

Durante l’arco della settimana, presumibilmente mercoledì prossimo, sono attesi nuovi sviluppi.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Tri Nations 2020: calendario, orari e tv del torneo

Si comincia a fine ottobre per poi finire all'inizio del mese di dicembre

28 Ottobre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Australia, sale la temperatura in vista della terza partita della Bledisloe Cup

Tupou e Salakaia-Loto parlano del "solito" provocatore Dan Coles, che si è messo in luce nel successo All Blacks ad Auckland

27 Ottobre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Gli All Blacks selezionati per il Tri-Nations 2020

Sono 38 i giocatori selezionati per il viaggio in Australia: non tutti saranno disponibili da subito, e ci sono due novità molto interessanti

20 Ottobre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Il Sudafrica non ci sarà: dal Rugby Championship si passa al Tri-Nations 2020

Al via ci saranno quindi Wallabies, All Blacks e Pumas

16 Ottobre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

E se il Sudafrica giocasse mezzo Rugby Championship?

Gli Springboks starebbero pensando a saltare i primi tre turni del Championship per avere maggiore preparazione. Sull'argomento le parole di Jake Whit...

15 Ottobre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Nuova Zelanda: problemi in vista e spazio per Josh Ioane a numero 10?

Dopo l'allenamento di mercoledì è stato fatto il punto della situazione in casa All Blacks, e c'è qualche ammaccato da verificare...

14 Ottobre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship