Benetton Rugby, la carica di Riccioni: “Ulster e Leinster? Giocheremo senza paura”

Il pilone è pronto a iniziare una nuova stagione, dove vuole essere assoluto protagonista

benetton rugby

Marco Riccioni in azione nel derby fra Benetton Rugby e Zebre Rugby ph. Ettore Griffoni

Una nuova stagione con indosso la maglia del Benetton Rugby. Marco Riccioni non vede l’ora di iniziare il Pro14 2020/2021, senza dimenticare la Challenge Cup e ovviamente il percorso con la maglia della nazionale.

Il pilone però sa che tutto passa dal fare bene coi “Leoni”: è carico e determinato a dimostrare di essere sempre più un fattore per la rosa di coach Crowley, come ha fatto capire nell‘intervista rilasciata in settimana al sito ufficiale del club: “Ho avuto un piccolo problema – fa capire l’avanti del Benetton Rugby riferendosi a una noia fisica – una piccola ricaduta al ginocchio già operato. Abbiamo lavorato tanto con lo staff dei preparatori fisici e i fisioterapisti per rimetterlo a posto. Sono state settimane tra alti e bassi perché era un’infiammazione che andava e tornava, ma adesso sono tornato finalmente abile e arruolabile per la squadra“.

Poi prosegue sulla preparazione che il gruppo veneto sta affrontando in questo periodo alla Ghirada: “Durante queste ultime settimane abbiamo alzato ancora di più l’intensità visto che le altre squadre stanno giocando partite. Leinster e Ulster hanno giocato due partite di alto livello in più, come la semifinale e la finale di PRO14. Leinster inoltre ha pure giocato in Champions Cup contro i Saracens. Loro hanno più minuti nelle gambe, per quanto riguarda il nostro momento stiamo facendo partite tra di noi in modo da riprendere il ritmo gara“.

Leggi anche, Pro14, Benetton Rugby: risultati, calendario, classifica e rosa dei leoni

Sull’inizio del Pro14, che per il Benetton Rugby vuol dire Ulster (in trasferta) e Leinster (in casa): “Le prime due settimane e le prime due partite sono abbastanza dure, però secondo me è un buon test per noi per vedere come potrà andare la nostra stagione. Affrontiamo le due finaliste del PRO14, presumibilmente le due squadre più forti. Con Ulster fuori casa abbiamo sempre fatto belle partite, anche contro il Leinster, quindi noi ce le giocheremo entrambe senza paura“.

Una chiusura sugli target personali: “Per i miei personali obiettivi punto intanto a confermare quello che ho fatto negli ultimi due anni, a cercare di fare meglio. Anche se devo ancora definire bene quali sono gli obiettivi della stagione che sta per iniziare. Sicuramente fare bene con la maglia del Benetton Rugby, ma pure con quella della nazionale. Per quanto riguarda la squadra li stiamo ancora definendo, ma abbiamo sempre puntato in alto e quest’anno non sarà da meno“.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Bortolami: “Benetton, stagione da 8. Il successo più bello è la crescita di Izekor, Spagnolo, Marin e gli altri”

Nella prima parte della lunga intervista rilasciata a OnRugby il tecnico traccia un bilancio della stagione: "I Bulls ci hanno fatto i complimenti. La...

item-thumbnail

Benetton, Pavanello: “Miglior torneo celtico di sempre. I Bulls? Ho più rimpianti per Gloucester”

Il direttore generale dei biancoverdi: "A Pretoria la squadra ha dato tutto. Il mercato? Un altro paio di arrivi e saremo a posto"

item-thumbnail

URC: Alessandro Izekor conquista un prestigioso premio individuale

Il flanker del Benetton Rugby e della Nazionale si è messo in luce accumulando percentuali difensive rilevanti

item-thumbnail

URC: il Benetton sfiora l’impresa. A Pretoria vincono i Bulls 30-23

Non basta un secondo tempo positivo per entrare in semifinale. Per Treviso in meta Ratave, Albornoz e Fekitoa

item-thumbnail

URC: la preview del quarto di finale tra Bulls e Benetton Rugby

Appuntamento a Pretoria alle ore 15.30 di sabato 8 giugno: in palio un posto in semifinale

item-thumbnail

Benetton Rugby: le scelte di formazione spiegate da Marco Bortolami

Il tecnico si sofferma sulla battaglia fra gli avanti motivando anche la scelta di Menoncello all'ala